Anti-ansia e sonniferi aumentano il rischio di morte, nuovi rapporti di studio

Tecnico


Anti-ansia e sonniferi aumentano il rischio di morte, nuovi rapporti di studio

I farmaci ansiolitici e i sonniferi aumentano significativamente le possibilità di morire, secondo una nuova ricerca del Regno Unito pubblicata nel BMJ .

I risultati sono particolarmente importanti per gli Stati Uniti, dove i disturbi d'ansia (come il disturbo di panico o la fobia sociale), la malattia mentale più comune nel paese, che colpisce 40 milioni di adulti, o il 18% della popolazione, sono sempre più trattato con farmaci da prescrizione.


Per sette anni e mezzo, i ricercatori hanno seguito 34.727 pazienti nelle cure primarie a cui sono stati prescritti farmaci ansiolitici come Xanax, Valium e Klonopin e ausili per il sonno come Ambien e Lunesta. Hanno scoperto che più di 3,3 volte il numero di pazienti, a cui erano stati prescritti anti-ansia o sonniferi, sono morti nel periodo di follow-up. I rapporti di rischio erano maggiori per le benzodiazepine, la classe di farmaci più comunemente prescritti.

I ricercatori hanno controllato i fattori legati alle morti precoci, tra cui età, abitudine al fumo e al bere, altre prescrizioni e stato socioeconomico e, soprattutto, i disturbi del sonno e l'ansia stessa.

Lo studio BMJ è solo l'ultimo di una linea di ricerca che suggerisce che questi farmaci possono avere effetti collaterali pericolosi, forse permanenti. Non solo creano dipendenza, studi hanno dimostrato sono associati a menomazioni cognitive e psicomotorie, cadute e lesioni non intenzionali.

'Questo non vuol dire che non possano essere efficaci', ha detto Scott Weich, professore di psichiatria presso l'Università di Warwick nel comunicato dello studio. 'Ma soprattutto a causa del loro potenziale di dipendenza, dobbiamo assicurarci di aiutare i pazienti a dedicare loro il minor tempo possibile e di considerare altre opzioni, come la terapia cognitivo comportamentale, per aiutarli a superare l'ansia o i problemi del sonno'.


L'uso di farmaci ansiolitici può anche creare rapidamente una tolleranza, in appena due settimane, che li rende inefficaci.