Biden fa una doccia a un ex appaltatore della CIA per trasferire i migranti

Noi-Notizie


Biden fa una doccia a un ex appaltatore della CIA per trasferire i migranti

Joe Biden una volta si è impegnato a ' annulla la vergogna morale e nazionale ” delle politiche di confine dell'amministrazione Trump, e ha anche espresso rimorso per alcune azioni intraprese sotto il presidente Barack Obama. Ma The Daily Beast ha scoperto che la sua amministrazione sta raddoppiando i rapporti del governo federale con un... famigerato appaltatore accusato di abusare degli immigrati e i propri dipendenti.

L'amministrazione Biden, nel mese scorso, ha ampliato un contratto e ne ha firmato un altro completamente nuovo, per un valore collettivo di 136 milioni di dollari, con una controversa società di sicurezza e intelligence privata per il trasporto di famiglie migranti e minori non accompagnati in custodia del governo. MVM, Inc., una società in precedenza forse più noto per aver agito come appaltatore per la CIA e la NSA in Iraq, negli ultimi anni è diventato un attore importante nel trattamento dei richiedenti asilo da parte del governo degli Stati Uniti, invitando al contempo a esaminare un approccio apparentemente lassista alla sicurezza di coloro a cui è affidato . Durante la famigerata politica di separazione familiare del 2018, è stato scoperto che MVM deteneva bambini, inclusi alcuni separati dai genitori, in un edificio per uffici abbandonato di Phoenix .


La cosa più inquietante è che solo negli ultimi sei mesi MVM ha dovuto sborsare 1,8 milioni di dollari per sistemare la Commissione federale per le pari opportunità di lavoro secondo cui aveva discriminato lavoratori immigrati africani e ha sottoposto le donne sul suo libro paga a molestie e ritorsioni sessuali . Ciò ha scosso i sostenitori del buon governo, anche se la società ha evitato qualsiasi ammissione di illeciti.

'I due casi sollevano profonde domande sull'integrità e sulla responsabilità aziendale di MVM', ha affermato Nick Schwellenbach, investigatore senior presso il Project On Government Oversight senza scopo di lucro e collaboratore di Daily Beast. 'Soprattutto vista l'enfasi posta dall'amministrazione Biden sulla lotta alla discriminazione, non dovrebbe assegnare nuovi contratti a società che violano sistematicamente la legge federale contro la discriminazione'.

Né MVM né la Casa Bianca hanno risposto alle richieste di commento per questa storia.

Oltre a molti altri contratti federali, dal 2014 MVM ha ricevuto centinaia di milioni di dollari dal Department of Homeland Security (DHS) per trasferire i minori non accompagnati dalla custodia del Customs and Border Protection (CBP), l'agenzia di controllo che in genere ha custodia dei richiedenti asilo che arrivano al confine meridionale, al Dipartimento della salute e dei servizi umani (HHS), che per legge è responsabile della cura di tali minori.


Il 29 marzo il DHS ha esercitato un'opzione che più di ha raddoppiato le dimensioni del suo attuale contratto per il trasporto di bambini e famiglie per un importo obbligato di 128 milioni di dollari, con possibilità di ulteriori espansioni.

Gli esperti sulla politica federale degli appalti hanno affermato che ciò riflette una decisione consapevole nell'amministrazione Biden di aumentare la propria attività con MVM, probabilmente per evitare l'inconveniente di aggiudicare il lavoro attraverso il consueto processo competitivo.

'Stanno sicuramente continuando quel contratto', ha affermato Laura Peterson, consulente di ricerca senior presso il National Whistleblower Center ed ex membro dello staff della Commissione per la sicurezza interna e gli affari governativi del Senato. 'Il governo può continuare a tornare al pozzo più e più volte con queste opzioni o queste modifiche, ed è più facile per il governo'.

Quattro giorni prima, il 25 marzo, MVM aveva ha firmato un nuovo contratto con HHS per 'il personale e le risorse necessarie per organizzare il viaggio e l'accompagnamento dei [minori non accompagnati] in custodia [dell'Ufficio per il reinsediamento dei rifugiati]', riferendosi alla sub-agenzia dell'HHS che sovrintende ai minori migranti. La descrizione sembra indicare che i servizi verranno eseguiti in parte a recentemente allestiti rifugi di emergenza a Dallas e Midland, in Texas . L'importo iniziale di $ 20 milioni è stato ampliato di $ 52 milioni il 22 aprile a seguito di 'lavoro aggiuntivo', per un totale di $ 72 milioni finora.


Annuncio pubblicitario

HHS ha rifiutato di commentare questa storia e l'ICE non ha risposto a una richiesta di commento. Un portavoce del CBP ha affermato che l'agenzia assicurerà che un appaltatore aderirà ai termini del suo contratto, ma rinvierà all'ICE sulle sue decisioni contrattuali.

Nell'ultimo mese, nel frattempo, MVM ha pubblicato una serie di nuove opportunità di lavoro sul sito Glassdoor.com , in gran parte per gli operatori sanitari giovanili in viaggio, i coordinatori dei trasporti e gli specialisti della logistica. Molti degli elenchi indicano che i dipendenti assisteranno nei tentativi di ricongiungimento familiare.

Sebbene HHS abbia ingaggiato MVM per fornire servizi di sicurezza e ricovero in passato, questa è la prima volta che MVM ha firmato un contratto con l'agenzia per fornire assistenza di trasporto e logistica ai minori migranti. La descrizione dei servizi indica che l'appaltatore è stato assunto non solo per portare i bambini in custodia ORR, ma per trasportarli all'interno della propria scuderia nazionale di strutture di accoglienza dell'ORR, anche da rifugi di afflusso senza licenza.

Ciò rappresenta un'espansione significativa nell'ambito delle funzioni per un'azienda privata che è stata perseguitata da casi documentati di incuria e segretezza anche solo per quanto riguarda la gestione dei bambini migranti. Oltre all'incidente dell'edificio per uffici, MVM l'anno scorso ha avuto inizio infame tenere i minori in hotel mentre aspettavano l'espulsione ai sensi dell'ordine CDC Title 42, una misura dell'era Trump debolmente legata alla pandemia di coronavirus che ha permesso al CBP di rimuovere rapidamente i migranti prima ancora che potessero presentare una domanda di asilo. UN video virale da luglio 2020 mostra un avvocato del Texas Civil Rights Project che tenta di parlare con i bambini detenuti in un Texas Hampton Inn e viene aggressivamente maltrattato dal personale MVM. Avvocati e avvocati si sono lamentati del fatto che a nessuno era permesso controllare lo stato o comunicare con i bambini in questi hotel e che non era chiaro se i dipendenti di MVM focalizzati sulla sicurezza avessero la formazione o la capacità di prendersi cura di loro.


'Questa è un'azienda davvero abusiva che ha tratto profitto dalle peggiori politiche di questo paese in materia di detenzione, tortura e abusi diffusi', ha affermato Jesse Franzblau, analista politico senior presso il National Immigrant Justice Center, riferendosi non solo al lavoro di trasferimento dei migranti domestici di MVM ma contratti per fornire servizi di guardia presso il Migrant Operations Center a Guantanamo Bay. 'Questa amministrazione, mentre guida con questa retorica sull'avere un approccio umano nei confronti dell'immigrazione, è davvero terribile che continuino questi contratti'.

Anche i watchdog hanno trovato inquietanti le accuse che hanno scatenato le affermazioni dell'EEOC. A dicembre 2020, MVM ha tirato fuori 1,6 milioni di dollari per sbarazzarsi di una causa federale che l'accusava di aver sottoposto il personale di sicurezza degli immigrati africani ad abusi verbali, tra cui la presa in giro di un manager dei loro accenti e commenti su come l'azienda avesse portato su 'troppi africani' - li ha costretti a lavorare nei giorni liberi, li ha minacciati di licenziamento e persino sparato alcuni senza motivo. Meno di un mese dopo, ha pagato $ 200.000 per risolvere un contenzioso separato che accusava uno dei suoi manager di aver fatto avances fisiche e verbali indesiderate a un certo numero di dipendenti di sesso femminile. Quando uno si è lamentato, ha affermato la causa, l'azienda l'ha inscatolata.

Annuncio pubblicitario

Questo non è stato certo il primo incontro di MVM con EEOC: nel 2017 , il regolatore federale ha portato l'azienda in tribunale per aver affermato che un supervisore ha costretto un lavoratore musulmano a radersi la barba dopo che si era lamentato di essere stato chiamato 'n-gga'. Anche allora l'azienda si stabilì e l'operaio se ne andò con $ 135.000 . In ogni caso, in risposta alle denunce dell'EEOC, gli avvocati di MVM hanno ammesso molte delle accuse e ne hanno negate alcune, ma in genere hanno cercato di ottenere le cause legali per tecnicismi legali, prima che la società si stabilisse definitivamente.

Schwellenbach, del Project on Government Oversight, ha osservato che questi accordi consentono a MVM di cavarsela senza ammettere illeciti o rischiare l'esclusione da futuri affari del governo.

'I manager di MVM si sono impegnati in discriminazioni su larga scala', ha affermato. “I suoi dipendenti hanno presentato reclami internamente e di conseguenza hanno subito ritorsioni. Ciò indica una cultura aziendale tossica che va al vertice, piuttosto che solo cattivi manager'.

Negli ultimi giorni, il numero di minori presi in custodia dal CBP al confine è diminuito, sebbene le cifre rimangano vicine ai massimi storici. Ciò è almeno in parte dovuto alla decisione dell'amministrazione Biden di mantenere l'ordine del Titolo 42, che continua a vietare agli adulti e alle famiglie, ma non più ai minori non accompagnati, di presentare domande di asilo. Questa esenzione per minori, disposta prima da un giudice federale e ora seguita volontariamente dall'amministrazione, ha incentivato le famiglie a mandare i propri figli nel Paese da sole , insieme ad altri che hanno viaggiato da soli al confine.

Il governo ha lottato per trasferire rapidamente i bambini dalla custodia del CBP, dove dovrebbero essere solo per un massimo di 72 ore, all'HHS. Nel corso del mese di aprile è riuscita a ridurre significativamente questo numero, passando da oltre 5.000 all'inizio del mese a meno di 1.000 il 29 aprile. Tuttavia, la storia di MVM solleva preoccupazioni sulla sicurezza del processo di trasferimento, in particolare ora che l'azienda si occupa di spostare i bambini nei rifugi ORR.

Annuncio pubblicitario

Un membro dello staff della House Homeland Security Committee, che ha la supervisione diretta sul trattamento dei minori non accompagnati alla frontiera, ha confermato a The Daily Beast che non erano stati informati del contratto né avevano fornito alcun dettaglio da HHS. “La mancanza di trasparenza è una grande preoccupazione. Questi contratti sembrano essere negoziati e vanno avanti con poca o nessuna supervisione', ha affermato Franzblau, del National Immigrant Justice Center.