Beato o maledetto? I bambini prodigio rivelano tutto

Arte-E-Cultura


Beato o maledetto? I bambini prodigio rivelano tutto

Una rapida ricerca di 'bambino prodigio' ti darà una marea di risultati: bambini di età diverse, che possono dipingere come Picasso, fai musica come Mozart , o scrivi poesie prolifiche come Sylvia Plath.

Sembra che quasi chiunque abbia meno di dieci anni possa essere immediatamente etichettato come un prodigio, solo per essere leggermente avanti (e più dedicato) rispetto ai loro coetanei. Quindi, i bambini sono più venerati per il loro lavoro a causa del loro talento o per la loro età? Oppure non sono nemmeno responsabili delle loro opere?


Queste sono le domande che continuavo a farmi a una recente mostra diprodigio artistico di sette anniAelita Andre, che dipinge da quando aveva nove mesi ed espone da quando ne aveva quattro. La bambina che ho visto davanti a me, che correva e urlava per la galleria, sembrava semplicemente una tipica ragazzina in un ambiente stimolante che aveva passato l'ora di andare a letto.

'Un bambino di sette anni, per non parlare di un bambino di due anni, può davvero fare i calcoli consapevoli necessari per creare 'vere' opere d'arte?'Ho chiesto retoricamente ai lettori. 'O i suoi genitori, che sono anche artisti, svolgono un ruolo importante nel guidare il pennello che ha raccolto ben oltre $ 200.000 nel 2012?'

Andre mi ha parlato per telefono il giorno seguente in un tono apparentemente preparato mentre sua madre le sedeva accanto per ripetere, in russo, domande che non capiva. Indipendentemente dal fatto che abbia effettivamente creato le opere da sola, non lo saprò mai.

Il suo lavoro è decisamente progredito e sembra che utilizzi tecniche più avanzate rispetto a quando era una bambina, ma la narrativa rappresentata nelle brochure promozionali e nei comunicati stampa sembrava troppo complessa perché Andre potesse concepire se stessa. Dopotutto, non poteva darmi più di qualche parola nel tentativo di spiegarmelo.


'Non sono veramente sicuro. L'ho preso dal mio cuore', mi ha detto.

Come sottolinea Jacoba Urist in un recente articolo suL'Atlanticointitolato “ Cosa rende un bambino un prodigio dell'arte? ', ci vogliono ossessione e dedizione per padroneggiare il loro mestiere, come descritto dalla psicologa infantile ed esperta prodigio Dr. Ellen Winner. 'I bambini prodigio disegnano in modo realistico, non astratto', scrive Urist, 'e non hanno alcun interesse a condividere il loro lavoro'.

Ma la dottoressa Joanne Ruthsatz, uno dei migliori ricercatori della nazione sui bambini prodigio - e che crede che Andre sia in questo gruppo esclusivo - dice che un bambino prodigio può ancora essere un prodigio dell'arte e il tuo tipico bambino. 'C'è una differenza biologica che entra in gioco con questi bambini e diventano ossessionati dal loro lavoro e vogliono impegnarsi nella loro arte o suonare il piano tutto il tempo', ha affermato, 'anche se sono bambini normali nella sandbox'.

Nel corso degli anni, a molti di questi ritenuti bambini prodigio è stata messa in discussione la loro integrità, soprattutto sul fatto che dietro il prodotto finale ci fosse o meno un genitore. Tuttavia, ci sono stati alcuni ragazzi piuttosto sorprendenti che hanno dimostrato che gli scettici si sbagliavano.


Quindi, nel tentativo di far sentire davvero male noi stessi (e te) per quanto poco abbiamo realizzato all'età di dieci anni,Il Bestia quotidianaha raccolto alcuni dei bambini prodigio dell'arte di questa generazione per scoprire se hanno tenuto il passo con i loro quindici minuti di fama o se semplicemente ne sono cresciuti.

Kieron Williamson, 12

Come la maggior parte dei giovani prodigio, Williamson aveva pochissima esperienza con la pittura prima di prendere in mano un pennello all'età di cinque anni. Nel 2008, la sua famiglia era in vacanza e una pittoresca cittadina costiera nel sud-est dell'Inghilterra che stavano visitando ha affascinato il giovane artista.

'Prima di allora, Kieron non passava molto tempo a disegnare per se stesso', sua madre, Michelle, ha dichiarato all'ITV News del Regno Unito nel 2009 . 'Ma penso che siano stati i porti, le barche e il paesaggio a catturare per primi la sua immaginazione', ha aggiunto. “Da allora disegna e dipinge.” Il mini- Monet , come molti lo hanno conosciuto, ha avuto la sua prima mostra personale poco dopo.


Adrian Hill, proprietario della Picturecraft Gallery di Holt dove viveva Williamson all'epoca, organizzò la mostra. I prezzi variavano da £ 1.825 ($ 2.867) a £ 7.995 ($ 12.562) per le sue opere di vari mezzi, dagli acquerelli ai pastelli ai dipinti ad olio. Sono stati venduti a collezionisti di tutto il mondo. Era il 2010, quando Williamson aveva sette anni, meno di due anni dopo aver dipinto il suo primo quadro per capriccio.

Oggi, le opere di Williamson raggiungono £ 390.000, circa $ 612,670,50, e tutto esaurito in pochi minuti . Williamson dipinge ancora quando non è a scuola o non gioca a calcio, il suo sport preferito, a indicare che è solo un tipico ragazzo a tutto tondo con un talento straordinario.

quandoIl guardiano'S Patrick Barkham incontrato l'artista affermato all'inizio di quest'anno, ha osservato come l'allora undicenne fosse cambiato, sia fisicamente che artisticamente.

La famiglia si era trasferita dal loro 'angusto appartamento a due letti con vista su una stazione di servizio a Holt' a una casa indipendente 'in un villaggio più tranquillo'. I soldi che i suoi dipinti hanno portato hanno aiutato a sostenere la sua famiglia, quindi si potrebbe fare un caso per sfruttare il bambino. Tuttavia, non è così.

Williamson 'parla fluentemente e con modestia della sua arte', ha scritto Barkham. I suoi dipinti ad olio si sono evoluti in rappresentazioni più mature e tecniche avanzate.

A differenza di altri bambini 'prodigio dell'arte', che creano principalmente opere astratte, i dipinti di Williamson sono per lo più scenografici, il che rende quasi impossibile negare il suo talento. La maggior parte delle interviste sulla telecamera vede Williamson in azione, mescolando colori, aggiungendo forme e creando capolavori esclusivamente suoi.

Foresta d'autunno, 13

Soprannominato “un genio artistico” di Discovery Channel a otto anni, Foresta d'autunno è il tipo di ragazza che è stata allevata per fare grandi cose.

Figlia del musicista e compositore Douglas de Forest e dell'attrice/modella Katherine, il suo lignaggio la pone come discendente dei reali del mondo dell'arte— Lockwood de Forest (1850-1932) ), George de Forest Brush (1855-1941) , e Roy de Forest (1930-2007) erano tutti artisti affermati del 19questoe 20questosecoli.

È persino una discendente di Robert W. de Forest, l'ex direttore del Metropolitan Museum of Art di New York City che era responsabile dell'ala americana. 'In realtà sono la prima donna della mia famiglia, che io conosca, che ha portato il pennello su una tela in grande stile', ha detto alBestia quotidiana.

Dopo aver preso in mano un pennello all'età di cinque anni, le opere di de Forest si sono evolute in una vasta gamma di stili dominati solo dai grandi: espressionismo moderno, surrealismo, pop art.

'Ho iniziato lasciandomi guidare dal pennello, vedendo cosa mi veniva in mente o vedendo cosa potevo creare semplicemente saltandoci dentro', ha detto. 'Poi, poiché avevo più esperienza e facevo più ricerche, mi sono reso conto che amavo prendere dipinti classici e aggiungere parte della mia personalità e renderla mia'.

De Forest ha ricreato quello di Andy WarholMarilynper assomigliare a Barbie. Con Grant Wood'sgotico americano, ha sostituito il forcone del contadino con un pastello. Ci sono opere che evocano Dali, Jasper Johns, Egon Schile, Mark Rothko, Picasso e anche uno stile unico per lei: ha sviluppato la sua tecnica di soffiare l'acrilico su una tela con un compressore d'aria per creare linee intricate.

“Il suo lavoro è sorprendente nel modo più profondo, dottoressa Joanne Ruthsatz detto nel 2013 . 'Non è solo tecnicamente abile, ma è emozionante in quanto hai una sensazione e una trama che accompagna ogni dipinto'. Queste opere portano milioni.

A tredici anni, de Forest parla con la sicurezza e la conoscenza di qualcuno molto più grande. E le istituzioni se ne sono accorte. Si sta preparando per un prossimo TED talk, anche se non 'conosce tutti i dettagli' e dovrebbe tenere un discorso ad Harvard, come ha fatto in altre scuole per anni.

'Ho parlato in molte scuole, condividendo ciò che credo sia importante per l'arte e l'istruzione e cercando di ispirare i bambini', ha detto, a proposito della sua passione per la creatività dei bambini. “La maggior parte dei bambini gioca ai videogiochi e non tutti i bambini diventeranno artisti, ma semplicemente prendendo tutto ciò che ami, sai, puoi farlo anche tu. Non concentrarti su quanto sei bravo; concentrati su quanto lo ami.”

De Forest non sta solo consolidando la sua posizione nel mondo dell'arte. Per anni ha svolto attività filantropiche con i paesi del terzo mondo e quelli colpiti da grandi catastrofi.

'Alcuni bambini non sanno da dove verrà il loro prossimo pasto e io lo so', ha detto di aver messo all'asta opere per aiutare con i soccorsi ad Haiti dopo il terremoto del 2010. 'Mi sono reso conto che ogni giorno siamo benedetti con così tanto e volevo ricambiare in qualche modo'.

Da allora si è offerta di sostenere le persone colpite dal disastro dello tsunami in Giappone e dall'uragano Sandy nel nord-est, insieme a una sfilza di enti di beneficenza con diverse cause.

Zoe Yin, 13 anni e Victoria Yin, 17

Un genitore può solo sperare di generare un bambino prodigio, ma due... è solo una dannata fortuna (o genetica). Victoria e Zoe Yin, che provengono da Boston, sono state entrambe considerate bambine prodigio in giovane età.

All'età di 10 anni, le opere d'arte di Victoria venivano collezionate a livello internazionale. Due anni dopo, il Ministero della Cultura cinese l'ha invitata insieme a sua sorella Zoe di 8 anni, che ha iniziato a disegnare quando aveva un anno, a tenere una mostra congiunta intitolataColpi di genioal World Art Museum di Pechino.

I loro dipinti si vendono per oltre $ 20.000 a pop.

' Il lavoro di Zoe è più appassionato, più moderno, è molto felice', ha detto la loro madre, Eva Xu GRAZIE in un episodio diprodigi. 'Mi piace molto oscillare insieme alla musica, quindi è un po' come appaiono i miei dipinti'. Le figure nelle sue opere, che sono per lo più limitate a una tavolozza di colori blu, giallo e rosso, potrebbero essere facilmente paragonate a Picasso, in particolare alle sue opere precedenti.

' Il lavoro di Victoria è più razionale, preciso', ha detto il padre, Yizhong Yin. 'Sta ricreando il suo mito e la sua finzione all'interno del dipinto', ha aggiunto Xu.

Le sue opere sono come sculture su tela, a volte simili a un murale di Diego Rivera o volutamente mescolate con icone della storia dell'arte, come le opere di Leonardo da VinciMonna Lisao di MichelangeloCreazione di Adamo. Eppure, sono inaspettatamente surrealisti nel metodo.

Tutti i loro guadagni sono messi in un conto di risparmio. Il college è proprio dietro l'angolo per Zoe e Victoria è già iscritta alla Brown University, dove è a pieno regime nel suo primo semestre: 'un punto di svolta', ha detto al telefono The Daily Beast. 'Sono coinvolta in molti dei loro club di produzione cinematografica e mi occupo di sceneggiature', ha detto. 'Sono interessato ad entrare nella cinematografia e ad espandermi in quel campo'.

Zoe, che attualmente frequenta la terza media, sta ancora dipingendo ed 'esplorando con più tecniche e migliorando il [suo] stile', ha detto al telefono. Dedica molto del suo tempo alle attività del doposcuola, come il consiglio studentesco e il comitato dell'annuario.

'È davvero un modo creativo per mostrare un lato diverso dell'essere artistico', ha detto di scattare foto di eventi scolastici e progettare le pagine e il contenuto della pubblicazione scolastica. Anche lei ha in programma di rimanere nel regno dell'arte per il college, 'perché è la mia passione', ha detto, insieme alla scrittura.

Le sorelle, che si considerano le migliori amiche, hanno anche creato un ente di beneficenza nel 2012—a Fondazione globale per le arti dei bambini , che è stata fondata a causa dell'impressione della sorella che l'arte fosse sottovalutata tra i ragazzi della loro età. 'Molte persone sono interessate allo sport e alla musica, e lo siamo anche noi', ha detto Zoe, 'ma abbiamo sentito che dovremmo dare alle generazioni più giovani una maggiore esposizione all'arte e spingerle a interessarsene'.

'Essendo un po' diversa da tutti gli altri della mia fascia d'età, mi sentivo leggermente alienata', ha detto Victoria di essere cresciuta sotto i riflettori. “Ma i miei colleghi e insegnanti mi hanno supportato molto e questo mi ha reso orgoglioso. In realtà sono molto contento di tutte le esperienze che ho avuto come artista e come artista bambino'.

Zoe si diverte a condividere le sue storie con i suoi amici e compagni di classe. 'È davvero divertente perché torno e tutti mi chiedono cosa ho fatto', ha detto. 'Mi piace condividere storie con loro in modo che anche loro possano vivere un po' di esperienza'.

Marla Olmstead, 14

Le cose non sono state così pittoresche per Marla Olmstead, che, a sette anni, è stata oggetto del documentario del 2007 Mio figlio potrebbe dipingerlo.

La sua integrità era stata messa in dubbio due anni prima, quando... 60 minuti ha inviato una troupe televisiva per documentare il bambino prodigio in azione. Durante il segmento, il filmato è stato mostrato alla dott.ssa Ellen Winner, psicologa infantile specializzata in arti e bambini dotati menzionata all'inizio di questo articolo.

'Non vedo che Marla abbia realizzato, o almeno completato, i dipinti dall'aspetto più raffinato', ha detto Winner, 'perché sembrano un pittore diverso. O qualcun altro li ha dipinti dall'inizio alla fine, o qualcun altro li ha ritoccati. Oppure, Marla dipinge miracolosamente in un modo completamente diverso da quello che vediamo nel suo home video'.

Il padre di Olmstead, anch'egli pittore dilettante, ha ripetutamente negato le accuse. Il documentario ha lasciato decidere al pubblico.

Tutto è iniziato quando Olmstead aveva tre anni. Un amico di famiglia aveva chiesto di appendere alcuni dei suoi quadri nel suo bar. C'è stata poi una mostra in galleria e un giornalista locale ha fatto un servizio. È stato rapidamente raccolto dalNew York Times. In pochi mesi, la bambina di quattro anni aveva guadagnato oltre $ 300.000 dai suoi dipinti, che erano puramente astratti.

Quasi un decennio dopo, Olmstead si è dimessa dal suo piedistallo per dedicare più tempo allo sport e agli amici. La prima media ha appena finito di giocare a calcio e sta pensando di entrare nella squadra di basket, mi ha detto durante un'intervista telefonica. Suona anche quel basso in orchestra.

L'ultimo grande evento o mostra del suo lavoro è stato all'inizio dello scorso anno, a L'incrocio 2013 , che è stato co-ospitato da Google e ha riunito 'innovatori leader di diversi settori per condividere i loro pensieri sulle tendenze emergenti nella creatività personale, di squadra e organizzativa, nonché sull'impatto sociale', secondo il sito web dell'organizzazione .

'Questa è l'ultima cosa che abbiamo mostrato, circa quattro o cinque dipinti', mi ha detto Mark, suo padre, al telefono prima di presentarmi a Marla, che ha avvertito essere un po' timida. 'Marla è stata intervistata e ha parlato con il pubblico di ciò che fa e del suo lavoro'.

Mi dice che dipinge ancora, ma sta anche lavorando per imparare stili e tecniche più realistici attraverso lezioni private d'arte. Non 'guarda molto a certi artisti', ma ha recentemente terminato un ritratto realistico di suo fratello, di cui è davvero orgogliosa.

Akiane Kramarik, 20

A guidare il branco di prodigi dell'arte millenaria è originario dell'Idaho Akiane Kramarik , che ha iniziato a disegnare all'età di due anni. All'età di sei anni, era passata alla pittura e nel giro di un anno scriveva poesie. Il suo primo lavoro, un autoritratto, è stato venduto per $ 10.000. Oprah Winfrey l'ha accolta nel suo spettacolo quando aveva 10 anni. Da allora ha continuato ad apparire e a produrre opere.

I suoi dipinti iperrealisti sono così potenti che hanno convertito i suoi genitori atei a cristiani. Kramarik, che ha studiato a casa ed è una pittrice autodidatta, ha creato opere ispirate dalle visioni di Dio, una figura che non aveva mai conosciuto dentro (o fuori) la sua casa.

'Non abbiamo pregato insieme, non si è parlato di Dio e non siamo andati in chiesa', ha detto la madre di Akiane, Forelli. Il cristiano di oggi nel 2004. 'Poi, all'improvviso, Akiane ha iniziato a parlare di Dio'.

'Mi sveglio dopo aver fatto molti sogni', ha aggiunto Akiane. “Mi sveglio e prego, poi ho delle visioni e le spiego tutte a mia madre”, che le darebbe le tele per ricrearle. L'hanno persino portata a dipingere 'Il principe della pace', un ritratto di Gesù completato quando aveva dieci anni. La modella: un falegname che si è presentato a casa sua in cerca di lavoro.

'Alcune ricerche hanno effettivamente analizzato il mio lavoro e confrontato la Sindone di Torino con... questo dipinto', Akiane ha detto a Katie Couri c all'inizio di quest'anno. La Sindone di Torino è il presunto telo in cui Gesù fu sepolto dopo essere stato crocifisso. 'Hanno detto che era accurato dall'80 al 90%'.

Oggi le sue opere originali vendono da 10.000 a 3 milioni di dollari.