Brunch con: Daphne Oz

Mezzo Pieno


Brunch con: Daphne Oz

Posizione: Vetreria , 95 Commercial St., Greenpoint, Brooklyn

Cosa abbiamo mangiato: Una festa di mezze in stile familiare


L'autrice di libri di cucina più venduti Daphne Oz è abituata a spezzare regolarmente il pane con chef famosiMario BatalieMichael Symonnel loro programma televisivo quotidiano sulla tavola rotondail masticare. Per non parlare di una miriade di altri ospiti all-star che cucinano e mangiano regolarmente con il cast e il suo famoso papà, il dottor Oz, che ha le sue idee molto rigide sulla dieta e sui cibi sani.

Quindi non c'è da meravigliarsi se ho un po' di ansia pensando a quale cibo dovrei ordinare quando la incontro per il brunch. Per fortuna non c'era motivo di preoccuparsi. Appena mi siedo (seppur con qualche minuto di ritardo, grazie a un treno strisciante della metropolitana), mi informa che si è presa la libertà di ordinare per noi. Sollevato, sono felice di essere nelle sue mani capaci.

Sono ancora più felice quando scopro cosa stiamo mangiando. Glasserie, il ristorante mediterraneo a Greenpoint, Brooklyn, che ha scelto per il nostro pasto, offre un banchetto di mezze in stile familiare. La tavola è presto riempita con una serie di piccoli piatti pieni di diverse prelibatezze come baba ganoush, hummus, labneh con pomodori freschi, insalata di cavolo rapa marinato all'harissa, insalata di mais carbonizzato, olive e sottaceti della casa, insalata di uova con uova di salmone, tahini di carote , e melone fresco con menta, tutto perfetto per un brunch rilassato e amichevole. 'Vorrei che ogni ristorante mi servisse 400 diversi piccoli morsi di tutto il menu', dice.

Scelgo, su sua raccomandazione, di aggiungere uno stufato per la colazione simile a uno shakshuka di uova e pomodoro piccante. Con una risata, confessa di aver quasi ordinato il piatto per noi mentre aspettava, 'Ma ho pensato che potesse essere presuntuoso... un po''.


E poi c'è il pane. Ha ordinato sia la focaccia che il pane alla piastra, che 'è come un impasto per croissant fritto', dice. 'È così dannatamente delizioso.' Entrambi sono il veicolo perfetto per sani cucchiai di varie creme e insalate. È davvero un gustoso inizio del fine settimana e i piatti condivisi danno alla nostra conversazione un'intimità che generalmente arriva solo con anni di amicizia.

Le dico come immagino che inizi così ogni mattina con i suoi compagniMasticaremembri. Mentre ci sono frittate e farina d'avena sul set, Oz, infatti, di solito inizia la sua giornata preparando un grande frullato di capra-yogurt con frutta congelata, avocado e spinaci per sé e per i suoi due bambini piccoli. Guarisce la sua porzione con un mucchio di integratori alimentari. 'È uno di quei pasti assicurativi in ​​cui è come se il resto della giornata fosse carente dal punto di vista nutrizionale, ecco la mia stella d'oro per la mattina', spiega. Ma ammette che potrebbe esagerare un po'. 'Sono come il sogno di un marketer', scherza. 'Mi sono davvero appassionato a tutti questi diversi integratori in polvere che servono per l'energia, l'immunità e la produzione di collagene'.

Ha saltato il frullato oggi per il nostro pasto. Data la posizione di Glasserie, proprio sull'acqua in una vecchia fabbrica di vetro all'estremità nord-ovest di Brooklyn, presumo che Oz viva nel quartiere in uno dei nuovi edifici di lusso che sono spuntati in tutto il distretto. Sorprendentemente, lei e la sua famiglia vivono a Midtown e ha viaggiato attraverso l'East River semplicemente perché ama così tanto Glasserie.

In origine, il suo agente di libri l'aveva informata dell'istituzione, dal momento che 'La famiglia di mio padre è turca e stavo dicendo che amo la cucina mediorientale e mediterranea', dice. Dopo una cena a Glasserie con suo marito, la coppia è stata agganciata. 'Torniamo spesso'.


Parlando del suo famoso padre, le persone si riferiscono mai a lui come al padre di Daphne? Non ancora. '[Ma] penso che le persone probabilmente gli diano un sacco di inferno perché sono tipo, 'Sai cosa ha mangiato tua figlia?Il Masticareoggi?' E sono sicura che gli sta bene', dice con un sorriso. 'È sicuramente una corsa divertente da fare insieme.'

La natura comunitaria di Glasserie aveva sicuramente senso per il nostro incontro, dal momento che il suo libro nuovo di zecca, The Happy Cook: 125 ricette per mangiare ogni giorno come se fosse il fine settimana , è nata dal suo amore per la cucina con la sua famiglia allargata (è la maggiore di quattro). Il libro è dedicato alla madre e alla nonna: “Le originali cuoche felici, attorno alle cui tavole sarò sempre in paradiso”.

'Sono cresciuta intorno all'isola della cucina di mia nonna e ci passavo il tempo', ricorda, riferendosi alla sua infanzia nella periferia del New Jersey ('l'esotica mecca culturale d'America'). “Ora abbiamo la stessa identica esperienza replicata nella casa dei miei genitori. Ho sempre amato far parte di una grande famiglia. In un certo senso io prospero un po' nel caos di tutto questo'.

I pasti della sua famiglia suonano un po' come l'atmosfera del suo programma televisivo, comprese molte chiacchiere e molta cucina. Tuttavia, c'è una grande differenza: 'Onil masticare, sono la sorella minore', dice. 'Non sono mai stato in quel ruolo.'


Alla fine del pasto, ci siamo sistemati nella nostra comoda chiacchierata sulle nostre famiglie e sull'educazione dei figli a New York. E sorprendentemente, al giorno d'oggi, nessuno di noi ha controllato i nostri telefoni. Quando finalmente guarda l'ora, si rende conto di essere rimasta quasi 30 minuti più tardi di quanto inizialmente previsto.

Si precipita fuori dal ristorante e sale su un'auto in attesa che la porta al suo prossimo appuntamento. Mi chiedo se sia troppo tardi per reclamare la borsa degli avanzi del cane.