Dems abbandonano lo shock per chiamare i testimoni, riprende il processo di impeachment

Politica


Dems abbandonano lo shock per chiamare i testimoni, riprende il processo di impeachment

Dopo una mattinata caotica, i Democratici della Camera hanno abbandonato un piano per chiamare i testimoni nel processo di impeachment di Donald Trump, concordando invece con i repubblicani che una dichiarazione del rappresentante Jaime Herrera Beutler (R-WA) potrebbe essere ammessa agli atti.

I democratici della Camera che perseguono il caso contro Trump si erano mossi sabato mattina per chiedere ulteriori testimonianze nel processo. Il rappresentante Jamie Raskin (D-MD), il capo responsabile dell'impeachment, voleva chiamare Beutler, che ha confermato i rapporti che Trump ha detto il 6 gennaio al leader della Camera GOP Kevin McCarthy (R-CA) che le persone che hanno preso d'assalto il Campidoglio erano 'più sconvolte per le elezioni di te'. Raskin ha affermato che la testimonianza di Beutler, richiesta tramite una deposizione di un'ora su Zoom, è stata una prova rilevante che ha fatto luce sulle intenzioni e sullo stato d'animo di Trump il 6 gennaio.


Ma un irato Michael van der Veen, che rappresenta Trump, ha risposto alla chiamata di Raskin giurando di chiamare '100' testimoni dalla loro parte, se necessario. (La camera controllata dai Democratici avrebbe potuto respingere la maggior parte, se non tutti, i testimoni che il Team Trump potrebbe volere.)

In una svolta a sorpresa, cinque repubblicani-Sens. Susan Collins (R-ME), Lisa Murkowski (R-AK), Ben Sasse (R-NE), Mitt Romney (R-UT) e Lindsey Graham (R-SC) - si sono uniti a tutti i 50 senatori democratici nell'approvare la mozione consentire ai testimoni. I primi quattro sono visti come possibili voti per condannare Trump, mentre Graham, che ha consigliato il team legale di Trump, potrebbe essersi unito a loro per sostenere la squadra di Trump che chiama i propri testimoni.

Alla fine, entrambe le parti hanno concordato di inserire semplicemente la dichiarazione di Buetler nel verbale e procedere alle discussioni conclusive. La convocazione di testimoni avrebbe ritardato la fine del processo, che dovrebbe svolgersi sabato pomeriggio, e avrebbe potuto aggiungere un nuovo livello di incertezza in un procedimento che è ampiamente previsto per l'assoluzione di Trump.