I presentatori di Fox News diventano davvero imbarazzanti quando Newt Gingrich prova a fare un fischietto per cani di Soros

Metà


I presentatori di Fox News diventano davvero imbarazzanti quando Newt Gingrich prova a fare un fischietto per cani di Soros

Le cose sono diventate estremamente imbarazzanti nel panel show di Fox Newsin inferiorità numericamercoledì dopo l'ex presidente della Camera Newt Gingrich ha legato il finanziere miliardario George Soros, spesso al centro di tropi antisemiti, alla violenza nelle città, spingendo i conduttori dello spettacolo a confrontarsi direttamente con lui sul motivo per cui stava invocando il filantropo liberale.

Verso la fine di una discussione sui danni alla proprietà causati dalle violente proteste per la brutalità della polizia, Gingrich, che ora collabora con Fox News, ha insistito sul fatto che il vero problema riguardava i leader eletti locali.


“Il problema numero uno in quasi tutte le città sono i procuratori distrettuali di George Soros, di sinistra, anti-polizia e pro-criminali, che si rifiutano di tenere le persone rinchiuse”. ha sbottato.

'Sia [Kamala] Harris che [Joe] Biden hanno parlato con orgoglio di quelli che chiamano avvocati distrettuali progressisti', ha continuato Gingrich. “I procuratori distrettuali progressisti sono anti-polizia, pro-criminali e eletti in modo schiacciante con i soldi di George Soros. Sono una delle principali cause della violenza a cui stiamo assistendo perché continuano a rimettere in strada i criminali violenti”.

Ospite di Fox News melissa francesco , nel frattempo, ha immediatamente respinto Gingrich che fischiava ripetutamente il cane sull'uomo nero conservatore di lunga data.

'Non sono sicura che dobbiamo coinvolgere George Soros in tutto questo', ha dichiarato.


'Ha pagato per questo!' Gingrich ha risposto, ignorando letteralmente le osservazioni di Francis.

L'esperta liberale di Fox News Marie Harf ha quindi interrotto Gingrich, in disaccordo con le affermazioni dell'ex oratore prima di dire che era d'accordo con Francis che 'George Soros non ha bisogno di far parte di questa conversazione'.

'Va bene, quindi è verboten?' si chiese Gingrich ad alta voce.

E poi seguì un lungo silenzio imbarazzato.


Dopo aver fissato in silenzio la telecamera per alcuni strazianti secondi, l'ancora Harris Faulkner alla fine ha tagliato la tensione e ha concluso il segmento.

'Ok, andiamo avanti', ha detto.

La Fox ha avuto problemi nel corso degli anni con un certo numero di suoi ospiti e conduttori che spacciano tropi antisemiti sull'investitore miliardario. Il network ha bandito Chris Farrell di Judicial Watch alla fine del 2018 dopo aver affermato infondatamente sul programma di Lou Dobbs che le carovane di migranti erano finanziate dal 'Dipartimento di Stato occupato da Soros'. (Dobbs stesso ha una lunga storia del traffico di cospirazioni legate a Soros.) Fox News si è anche scusato dopo che il rappresentante Louie Gohmert (R-TX) accusò falsamente Soros di collaborare con i nazisti durante la seconda guerra mondiale.

Il network è stato preso di mira l'anno scorso quando il frequente ospite della Fox e alleato di Trump Joe diGenova ha accusato Soros di controllare 'parti molto vaste' del Dipartimento di Stato durante un'apparizione nello show di Dobbs, facendo eco alle osservazioni di Farrell. Diverse organizzazioni ebraiche hanno chiesto alla rete di vietare diGenova e di rilasciare pubbliche scuse.