Parla un impiegato gay di Chick-fil-A

Blog


Parla un impiegato gay di Chick-fil-A

Quindi, quando le persone boicottano Chick-fil-A, significa che non ho ore. Il che significa che non ricevo soldi. Non solo io, ma TUTTI i dipendenti LGBT di Chick-fil-A. Sì, CFA assume persone LGBT. Nessuno è stato licenziato per essere gay o per aver fatto coming out. È un lavoro. Un lavoro che non può essere dato per scontato quando il lavoro scarseggia in tutto il paese. Dobbiamo mangiare anche noi. Quindi certo, boicotta Chick-fil-A perché non sei d'accordo con il CEO. Cambierai idea? No. Cambierà la quantità di denaro che io e i miei coetanei LGBT possiamo guadagnare? Probabilmente. Boicottare Chick-fil-A non danneggia l'azienda. Fa male ai dipendenti. Ed è già abbastanza difficile lavorare per un posto che non pensa che dovresti sposarti. Ma è lavoro. Non portarlo via perché ti senti giusto.

È quello che ho detto quattro giorni fa. Lo intendevo allora. Dopo oggi, però, mi ritiro tutto.


Dopotutto, sono ancora una donna gay chiusa che lavora in un Chick-fil-A nel sud degli Stati Uniti. E le cose di questi tempi, beh, sono complicate.

Quando lunedì era morto, nutrivo speranza che fosse perché così tante persone stavano boicottando Chick-fil-A. A quanto pare lo erosoffrendo di delusioni, o ho temporaneamente dimenticato che vivo nella Cintura della Bibbia. Domenica, tutti i ministri delle chiese evangeliche in città hanno detto alle loro congregazioni di mostrare sostegno a Chick-fil-A mangiando lì. Il giorno? Oggi, mercoledì 1 agosto 2012.

Eravamo così impegnati che abbiamo quasi finito il cibo?. Abbiamo finito alcune cose, come crocchette, strisce, limonata e patatine fritte. Anche se non dovevamo chiudere presto come temevamo, alle 22:00 non avevamo quasi più nulla. Mai prima d'ora sono stato così grato di avere il domani libero.

I clienti hanno cantato 'God Bless America' ​​nella sala da pranzo. Hanno espresso il loro sostegno ai 'valori familiari' in un modo che mi ha fatto venire voglia di vomitare. Avevamo due manifestanti fuori e ho impiegato cinque minuti per correre fuori, abbracciarli e dire loro: se non stessi lavorando qui ora, sarei qui con te.


Dissero: 'Va tutto bene, sappiamo com'è dover lavorare per uno stipendio'. Sentirlo è stato dieci volte meglio che sentire i miei conoscenti dall'altra parte della medaglia: 'Come lavori lì e dormi ancora la notte, conoscendo la loro posizione contro la parità di diritti?' Dormo con un tetto sopra la testa, che è tutto quello che posso chiedere.

Non posso dirti molto di più sui clienti di oggi, a causa del mio contatto limitato con loro. Lavoro in cucina, quindi non vedo molto la clientela. Ciò che ha reso oggi così difficile: più difficile che essere sempre indietro con il cibo, rimanere senza una cosa o l'altra, aver bisogno di essere in due posti contemporaneamente, ecc. -era l'atteggiamento degli altri dipendenti.

Nessuno ha davvero smesso di parlare dei motivi per cui oggi è stato così impegnato come lo era. Le persone con cui lavoro hanno continuato a parlare all'infinito di quanto fosse potente far parte di un movimento così retto e di quanto fossero incoraggiate a sapere che c'erano così tante persone ched'accordo con Dan Cathy. Continuarono a lungo su come fosse sbagliato non solo per i gay sposarsi, ma anche esistere. Un ragazzo di 19 anni ha detto: 'Spero che i gay abbiano fame'.

Sono quasi uscito lì per lì. Ciò riassume le caratteristiche di questi 'cristiani' evangelici che sono così apertamente contrari alla parità di diritti. Atteggiamenti del genere sono l'opposto di quelli simili a Cristo.


Quando questi predicatori hanno detto alle loro congregazioni di sostenere Chick-fil-A mangiando lì oggi, nessuno ha chiamato i ristoranti e ha detto 'Ehi, potresti essere inondato di clienti. Scongelare il pollo in più.' Nessuno dei dipendenti di quelle congregazioni ha avvertito il ristorante. Quel tipo di considerazione non era nemmeno un ripensamento. I ministri, e attraverso di loro i congregati, non hanno pensato alle conseguenze delle loro azioni, o a chi avrebbe potuto rovinare. E ha finito per fotterci piuttosto a fondo.

Penso che sia questa la mentalità che li spinge—gli evangelici che cercano di conquistare l'America, una legge alla volta, senza pensare a chi le loro azioni potrebbero nuocere. Poiché non sono d'accordo con qualcosa, significa che tutti dovrebbero non essere d'accordo con esso, e questa è una ragione sufficiente per renderlo illegale. Non è così che funziona, gente. Non sei d'accordo con la parità di diritti matrimoniali? Allora non sposare qualcuno dello stesso sesso e stai bene.

Solo perché pensi che il tuo Dio dica che i gay non possono sposarsi non significa che hai il diritto di fare una legge che lo dica. Questa è una repubblica, non una teocrazia. Se il processo legislativo di questo paese fosse l'ideale, dovresti avere un motivo per rendere illegale qualcosa, non dover lottare per rendere legali gli uguali diritti civili.

Ricordo di aver pensato, sotto stress, 'Spero che soffochino'. Non è vero. Anche se ho fatto del mio meglio per rendere le insalate e gli involtini extra-gay, non voglio danneggiare i clienti. (Altrimenti potrei essere stato spinto a sputare sul loro cibo. Non l'ho fatto, perché sta andando troppo lontano.) L'unica cosa che mi ha fatto andare avanti senza urlare o scappare via era semplicemente sapere che avevo ragione. Queste persone non si soffocheranno con il loro cibo - non lo augurerei, così come non augurerei a nessuno di soffrire la fame - ma finiranno per soffrire. Sarà una lunga caduta dalle selle dei loro alti cavalli, una volta che avremo uguali diritti matrimoniali. I loro discendenti si vergogneranno di loro, proprio come mi vergogno del sostegno alla segregazione da parte dei miei nonni. Quando i loro figli e nipoti chiedono: 'Com'è stato possibile essere cristiani e opporsi alla parità di diritti?' le loro stesse parole li soffocheranno. Non hanno bisogno di cibo per farlo per loro.


Quando parlano di 'valori familiari', è chiaramente solo la loro famiglia che apprezzano. Quell'arroganza, l'ipocrisia e il desiderio che i loro avversari soffrano: questo è l'atteggiamento meno simile a Cristo di tutti.

I bigotti evangelici hanno coperto le loro basi di ignoranza. I dipendenti di Chick-fil-A, LGBT o meno, staranno assolutamente bene. I suonatori di Bibbia daranno voce al loro sostegno con i biglietti verdi, come hanno sempre fatto.

Quando tutto questo è iniziato, ho implorato i miei amici e alleati di non boicottare. Ora, se non lavorassi lì, boicotterei anch'io. Tanta ipocrisia e odio mi lasciano l'amaro in bocca e l'ultima cosa che voglio mangiare è il loro pollo.