Video ISIS: le armi sganciate dall'America sono ora nelle nostre mani

Mondo


Video ISIS: le armi sganciate dall'America sono ora nelle nostre mani

Aggiornato alle 17:35

Almeno un fascio di armi statunitensi è stato paracadutatoSiriasembra essere caduto nelle mani dell'ISIS, un pericoloso fallo nella missione americana per accelerare gli aiuti alle forze curde che si schierano a Kobane.


Un account YouTube associato all'ISIS ha pubblicato un nuovo video online Martedì intitolato “Armi e munizioni lanciate da aerei americani e atterrate nelle aree controllate dallo Stato Islamico a Kobane”. Il video è stato postato anche su Twitter account di 'a3maq news', che funge da braccio mediatico non ufficiale dell'ISIS. L'outfit ha già pubblicato video di combattenti dell'ISIS che sparano all'obice americano cannoni e sequestrando campi di marijuana in Siria.

L'ISIS aveva ampiamente pubblicizzato la sua acquisizione di un'ampia gamma di prodotti fabbricati negli Stati UnitiArmidurante la sua furia in Iraq. I video dell'ISIS hanno mostrato i suoi combattenti alla guida di carri armati statunitensi, MRAP, Humvee. Ci sono rapporti non confermati che l'ISIS ha rubato tre combattentipianidalle basi irachene che ha conquistato.

L'autenticità di questo ultimo video non può essere confermata in modo indipendente, ma i combattenti dell'ISIS nel video sono in possesso di una ricca taglia di bombe a mano americane, proiettili per piccoli razzi e altri rifornimenti che sicuramente gireranno e utilizzeranno sui curdi forze che stanno combattendo dentro e intorno alla città di confine turca.

Lunedì, il vice consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Ben Rhodes, ha affermato che il governo degli Stati Uniti è fiducioso che i rifornimenti di emergenza per le forze curde vicino a Kobane stiano cadendo nelle mani giuste.


'Siamo molto fiduciosi che, quando inviamo il supporto aereo come abbiamo fatto a Kobani... siamo stati in grado di raggiungere l'obiettivo in termini di raggiungere le persone che vogliamo raggiungere', ha detto Rhodes CNN . “Quello che posso assicurare alle persone è che, quando stiamo fornendo aiuti ora, li concentriamo sulle persone che vogliamo ricevere quell'assistenza. Quelli sono civili bisognosi. Queste sono le forze con cui siamo allineati nella lotta contro l'ISIS [l'acronimo preferito dal governo per ISIS], e prendiamo precauzioni per assicurarci che non cada nelle mani sbagliate'.

Rhodes stava rispondendo alle domande su un rapporto del lunedì inLa Bestia Quotidianache gli aiuti umanitari degli Stati Uniti stavano fluendo nelle aree controllate dall'ISIS vicino a Kobani su camion. Quell'aiuto era principalmente cibo e forniture mediche, non il tipo di armi letali nel nuovo video dell'ISIS.

Alti funzionari dell'amministrazione hanno dichiarato domenica che tre aerei americani hanno lanciato un totale di 27 pacchi vicino a Kobane e che altri lanci aerei statunitensi potrebbero essere parte dello sforzo congiunto USA-Iraq per aiutare i combattenti curdi nell'area di Kobane. I rifornimenti sono stati forniti dalle autorità curde, ha detto il funzionario. Secondo il Dipartimento di Stato, nella zona ci sono stati anche almeno 135 attacchi aerei contro l'Isis.

Nel nuovo filmato, molte delle armi sembrano essere prodotte negli Stati Uniti. Ma almeno uno specialista di logistica americano ha i suoi dubbi sull'autenticità delle affermazioni del video.


'Ho visto il video diverse volte e mi sembra fasullo', ha inviato un'e-mail a Dakota Wood, un ex pianificatore della logistica del Comando centrale degli Stati Uniti, ora con la Heritage Foundation. 'I colpi di gioco di ruolo [[granata con propulsione a razzo] sembrano confezionati correttamente, ma l'ultima scatola aperta ha segni spagnoli. Il contenitore aperto alla fine del video non è rappresentativo di un'attuale granata statunitense (tutte le nostre granate a frammentazione sono a forma di baseball). La foto degli M-16 è altamente discutibile, poiché l'imballaggio mostrato è quello che si vedrebbe in uno spettacolo di armi civili, invece dell'imballaggio che conosco dalle spedizioni alle armerie. Inoltre, anche quelle scatole non si adattano al pacchetto di gocce d'aria mostrato. '

Wood ha aggiunto: 'Perché consegnare una scatola di granate sciolte che rotolano in giro sapendo che verranno lanciate da x-1000 piedi? Perché i nuovissimi M16 in scatole di cartone che vengono visualizzati sui tavoli in un'ambientazione mimetizzata quando la caduta si è verificata nel mezzo di un terreno piuttosto sparso e il video/le immagini vengono condivisi così presto dopo il rilascio? Ci sono solo molti elementi strani. E sappiamo da così tanti video di propaganda da tutte le parti che le persone metteranno insieme e pubblicheranno qualsiasi cosa per gonfiare la loro storia.

Gli attacchi aerei e i lanci aerei sembrano avere un impatto. Jamie Dettmer del Daily Beast, riferendo dal confine siriano, ha affermato che il morale a Kobane è cambiato nelle ultime 24 ore. Ma l'ISIS continua a detenere vaste aree di territorio dentro e intorno a Kobane, nonostante le diffuse notizie dei media contrarie. E i civili stanno soffrendo, molto.

“Penso che ciò rappresenti è che il Presidente riconosce che questa sarà una campagna a lungo termine contro l'ISIL; e che dobbiamo cercare qualsiasi opportunità possiamo trovare per degradare quel nemico e sostenere coloro che stanno combattendo contro l'ISIS sul campo', ha detto ai giornalisti un alto funzionario dell'amministrazione.


-- con ulteriore segnalazione di Noah Shachtman