È pericoloso andare da soli: perché i giocatori sono così arrabbiati?

Intrattenimento


È pericoloso andare da soli: perché i giocatori sono così arrabbiati?

Ok, giocatori, parliamo.

Prima di tutto, la mia credibilità: stai certo che sono uno della tua tribù. Ho salvato la principessa, ho unito la Triforza, ho sparato razzi nel teschio di capra gigante per far saltare in aria la testa di John Romero. Ci sono prove documentali che io proposto a mia moglie a una convention di videogiochi in cui ha dovuto battere il boss finale daSonic 3 & Knucklesprima di sposarla.


Quindi no, sicuramente non sono una delle ragazze finte che temi e odi così tanto, soprattutto perché non sono una ragazza. Quindi, quando vi dico che siete dei perdenti misogini che ci fanno fare brutta figura, forse mi ascolterete.

Probabilmente no, però.

Il kerfuffle du jour non vale la pena entrare in dettaglio; è stato fatto altrove .

L'essenza: un tizio a caso pubblica un resoconto sconclusionato, completo di screencaps come 'prova', parlando di quanto sia orribile il suo ex per tradirlo . Chiunque altro, in qualsiasi altro luogo, questo sarebbe solo un altro giorno di tutti i giorni nel melodramma in corso del romanzo millenario su Internet.


Ma l'ex di questo ragazzo, Zoe Quinn, è una sviluppatrice di giochi donna. Quinn fa giochi indie—giochi indie sperimentali e strani che coprono pesantemente Questioni sociali -ed è stata una critica schietta dei proiettili, delle bombe e delle tette che costituiscono il mercato dei giochi 'AAA'. E uno dei ragazzi con cui è accusata di andare a letto è uno scrittore per uno dei siti di giochi che ha coperto il suo lavoro.

Boom. Orda istantanea di orchi affamati . Persone che scovano foto di lei nuda per umiliarla, persone che le inviano costantemente e inesorabilmente messaggi rozzi, vili e molesti, persone che giurano con una faccia seria di assicurarsi che non lavori mai più. Non avrebbe potuto avere uno strumento più efficace per rovinarle la vita se fosse stato un boss della criminalità organizzata.

La linea del partito di Zoe Quinn Hate Brigade è che non si tratta di far vergognare uno sviluppatore di giochi in particolare per la sua vita sessuale, anche se è ovviamente di questo che si tratta. (Prevedo che la sezione dei commenti di questo stesso articolo sarà di 50/50 persone che mi diranno severamente che non si tratta della sua vita sessuale e le persone la lacerano allegramente per la sua vita sessuale.)

No, dicono che si tratta di 'corruzione'. A proposito di 'sviluppatori a letto con i revisori' e della macchia che questo lascia sull''integrità del giornalismo di giochi'. Nella sua forma più febbrile, si tratta della 'cospirazione' di addetti ai lavori della cricca che controlla l'industria, mette a tacere le voci di dissenso e alla fine danneggia tutti i giocatori impedendo che i loro desideri vengano ascoltati a favore dell''agenda femminista'.


Al che posso solo rispondere 'SEI TU?STAI scherzando?!” seguito da “FORFUCK'SSAKE, FATTI UNA VITA!”

Ma permettetemi di chiarire il punto in modo più calmo e persuasivo.

Senti, prima tiriamo fuori una cosa. Il giornalismo di giochi non è giornalismo. Il giornalismo dei giochi è un sottoinsieme trascurato del giornalismo di intrattenimento, che è anche, con poche onorevoli eccezioni, non giornalismo.

Perché il giornalismo di intrattenimento è un campo in cui tutto il denaro e tutto il potere sono nelle mani delle aziende che vendono prodotti, dove l'unica cosa da 'coprire' sono i prodotti venduti, dove il pubblico di destinazione della pubblicazione èdefinito dal loro desiderio preesistente di acquistare il prodotto, e quindi il confine tra pubblicità e “giornalismo” non può che essere sfumato.


Mi piace il giornalismo di intrattenimento. Ne escono molti pezzi fantastici, storie interessanti e voci di talento. Ma non neghiamolo: la parte del leone di ciò che le persone nel 'beat dell'intrattenimento' fanno - e includo il mio blog in questo - sta reagendo alle cose che le aziende vendono per il nostro consumo.

Il mondo del 'giornalismo dei giochi' è solo una versione più elaborata di noi seduti in terza elementare a chiederci l'un l'altro 'Hai visto la pubblicità diStella Volpe?' e un bambino che va'IOl'ho visto, ed ecco come appariva...'

Allora perché è sorprendente, o un grosso problema, che le persone che hanno sentimenti abbastanza forti per quei prodotti da provare effettivamente a diventare un 'giornalista di giochi' (non un campo particolarmente redditizio o prestigioso) abbiano anche sentimenti forti per le persone che fanno quei prodotti? Oppure, in un campo così piccolo come la scena del 'gioco indie', finire nelle relazioni con le persone che realizzano quei prodotti?

Dal lato più squallido del mondo reale del giornalismo di intrattenimento, questo tipo di voci scurrili da parte di ex arrabbiati sugli addetti ai lavori di Hollywood è un evento quotidiano e quotidianamente ignorato. Perché questo è in qualche modo 'Watergate per il mondo dei giochi' (un confronto che ho visto fare più volte in modo non ironico)?

Bene, perché i giocatori sono speciali.

Non devi guardare oltre il fatto che esiste un sito web chiamato ' Recensioni del gioco dell'obiettivo ', che cerca di combattere l'intero concetto di 'soggettività' nel giornalismo ludico fornendo 'recensioni' che non sono altro che lunghe descrizioni del gioco in questione.

Immagina se qualcuno provasse a recensire qualcos'altro in questo modo. Una recensione di un album di musica pop che dice 'Quindici tracce, per lo più up-tempo in quattro-quattro, uso intenso di chitarre e sintetizzatori'. o, inferno, Qualcosa di terribile già fatto lo scherzo per le recensioni dei film.

Per troppo tempo la maggior parte delle recensioni di giochi sono stati, piuttosto odiosamente, tentativi di valutare i giochi su una scheda tecnica e di fornire una valutazione numerica per loro che sembra scientifica, come se ogni critico di gioco nel mondo fosse l'autore della parte del libro di testo Robin Williams rende tutti strappare inLa società dei poeti morti.

La gente cerca di sostenere che questo è dovuto al fatto che i giochi sono ancora una forma d'arte giovane, che i giochi sono una forma d'arte più tecnica rispetto a film o musica, che fino a poco tempo le limitazioni dell'hardware sono state una considerazione molto maggiore per i giocatori rispetto alle persone che guardano i film. Questo è tutto come potrebbe essere.

Ma principalmente è perché i giocatori non lo farannopermettererecensioni essere qualcos'altro.

Quando le persone parlano di 'corruzione' nel giornalismo videoludico, la cosa principale a cui fanno riferimento è Jeff Gerstmann lasciando GameSpot nel 2007 dopo aver dato una recensione mediocre aKane & Lynch: Uomini Morti, tra le accuse secondo cui Eidos Interactive aveva fatto pressioni su GameSpot per modificare la recensione per timore che i loro dollari pubblicitari venissero ritirati.

Che schifo, sono d'accordo. Ma non fece tanto schifo come quando Gerstmann, un anno prima, fu autorizzato senza interferenze a pubblicare una recensione diLa leggenda di Zelda: Twilight Princessdandogli un 8,8 su 10, solo per essere bombardato da una furia senza fine da fanboy che chiedevano che meritasse un 10 su 10.

L'incidente è passato in Leggenda di Internet . Sembra quasi al di là della parodia.

Ma è successo. Continua ad accadere. Il grado di consenso largamente imposto ai revisori dei giochidal loro pubblicoè scioccante.

Immagina se Roger Ebert fosse stato quasi molestato da Internet per aver dato una recensione controversa. Anche i critici cinematografici considerati 'canonici' hanno tonnellate di recensioni in cui hanno difeso film che tutti odiavano, derisi film che tutti amavano e generalmente andavano contro il consenso. Roger Ebert ha dato un pollice in su aStar Wars Episodio I: La minaccia fantasmae un pollice in giù per quello di David LynchVelluto blu, eppure i cinefili, che generalmente non sono d'accordo con entrambe queste conclusioni, venerano ancora la sua memoria.

In effetti, l'unica volta che ricordo che Ebert ha davvero ricevuto un'enorme ondata di contraccolpi e insulti diretti contro di lui è stato... quando ha ha attaccato un videogioco ,Treccia, in quanto non 'arte'. Interessante coincidenza, quella.

Avevo una visione a livello del suolo delle battaglie nelle sezioni dei commenti delle recensioni di The AV Club's Games, uno dei pochi siti di recensioni di giochi che abbia mai trovato degno del mio tempo, prima della loro riorganizzazione in The Gameological Society e del loro abbandono di dare 'punteggi' ai giochi .” Ho visto persone entrare sfacciatamente chiedendo che i punteggi delle recensioni fossero cambiati con i punteggi 'corretti' e affermando che i punteggi 'errati', se contati su Metacritic, ingiustamente 'danneggiati' giochi e giocatori.

Ho trascorso del tempo in molti posti che attirano i supponenti e gli zelanti. Esco con gente di teatro artistico, con attivisti politici arrabbiati e con nerd di ogni genere. E non ho mai incontrato un gruppo di persone così ostinatamente convinto che la loro opinione sia 'oggettivamente' corretta come i giocatori.

Da qui gli incredibili serbatoi di rabbia cheRicerca sulla depressionepotrebbe aver ricevuto un'attenzione positiva che non meritava perché le recensioni erano 'di parte' e non 'oggettive', come se una cosa del genere fosse possibile. Da qui la furia ribollente che questo sviluppatore possa aver ottenuto la sua posizione 'conoscendo le persone giuste' e non attraverso una perfetta meritocrazia 'oggettiva' - sai, il modo in cui funziona in ogni altro campo creativo.

Non si tratta solo di recensioni che i giocatori ottengono in questo modo. I giochi stessi vengono controllati allo stesso modo. Confronta la quantità di odio che c'era per ilGuerre stellariprequel con il vetriolo sbalorditivo, completo di petizioni online e campagne di molestie prolungate, per cambiare ilEffetto di massafinale per renderlo il finale 'corretto'.

Una lenta ondata di slancio che si è accumulata nel corso di diversi anni in risposta a tre film è stata sostanzialmente accompagnata da alcuni mesi di tumulto negli ultimi dieci minuti circa di un intero franchise di giochi. E la più grande differenza traGuerre stellarieEffetto di massa? Gli sviluppatori hanno effettivamente ceduto. Hanno riscritto il finale per cercare di soddisfare la domanda popolare. Il mio collega blogger culturale/grande mostro verde preferito, Film Crit Hulk, ha parlato del perché, qualunque siano i tuoi pensieri sul finale, questo crea un precedente inquietante che i fan fondamentalmente ottengono un veto artistico diretto sulle decisioni dei creatori.

L'idea che le tue convinzioni siano oggettivamente corrette e, cosa ancora più importante, che essere corretti ti dia il diritto di usare ogni sporco trucco del tuo arsenale per attaccare le persone che non sono corrette non è affatto sottile sul terreno. Internet . Ma da nessuna parte sembra essere così applicato come tra i giocatori difensivi.

Voglio dire, i cristiani fondamentalisti chiamavano ilHarry Potterserie un'esca per i bambini nella stregoneria e ha preso unCipollaarticolo che definisce J. K. Rowling un satanista su valore nominale . Ma non ricordo che i fan di Potter abbiano perseguitato e molestato gli aggressori della serie per cercare di costringerli a ritrattare.

Nel frattempo, quando uno scrittore a caso va avanti Fox News denunciareEffetto di massacome un 'simulatore di sesso', i fan si mobilitano per difendere l'onore della serie, inondando il suo libro su Amazon con recensioni a una stella, chiamando con successo il suo programma radiofonico per parlarne e infine convincendola a scusa pubblicamente .

Non commettere errori: non sto difendendo Cooper Lawrence. Da grande fan di Bioware e delEffetto di massaAnch'io mi sono arrabbiato quando ho visto quella clip. (Anche se, per essere onesti, giochi come descrive Lawrence esistono? nel mercato giapponese e anche qui su questi lidi arrivano giochi dove si colleziona t conquiste sessuali come vere e proprie carte collezionabili.)

Ma era necessario provare a sabotare la sua carriera e il suo libro e passare ore della nostra vita cercando di rendere la sua vita un inferno? Oltre, cosa, un'intervista su Fox News, di tutti i posti, che sarebbe stata probabilmente dimenticata comunque in una settimana?

Dove abbiamo imparato questa abitudine? Tutto daDiablo IIIl'arte essendo troppo colorato aEffetto di massaavere il finale sbagliato per DRM su XBox One sembra generare una massiccia campagna di odio su Internet, come se fosse in gioco il destino dell'universo. (Phil Fish, il creatore indipendente diEgli fece, sono stato molestato da Internet solo per non avendo alcun commento quando gli è stato chiesto di partecipare alla campagna contro XBox One; ora ha avuto la sua compagnia dati finanziari violati per non essersi unito alla campagna contro Zoe Quinn.)

A volte dico che se Jack Thompson non fosse mai esistito avremmo dovuto inventarlo. Forse il fatto che a un certo punto la comunità di gioco avesse un nemico pubblico che ha tirato fuori tutte le fermate - chiamando i giochi 'simulatori di omicidi', chiedendo che gli sviluppatori di giochi fossero imprigionati in massa - significa che i giocatori si sono sentiti giustificati nell'impiegare la guerra totale tattiche in natura da allora.

O forse ha qualcosa a che fare con i giocatori che si auto-selezionano per essere persone che si preoccupano molto del conflitto e della vittoria, che non si accontentano di non essere d'accordo con le altre persone, ma devono 'batterle' in qualche modo. Forse la natura stessa del gioco fa appello alle persone a cui piacciono le situazioni morali in bianco e nero e sono messe a disagio da sfumature e ambiguità.

O forse ha a che fare con lo storico incidente del gioco visto come l'ultimo rifugio del maschio bianco dritto , un mezzo trascurato che, poiché è stato trascurato, è stato in grado di rimanere indietro rispetto a film, TV e musica nella spinta a essere culturalmente inclusivo.

Non lo so. Quello che so è che il sottoinsieme dei giocatori autorizzati e bellicosi, convinti che avere 'oggettivamente' ragione gli dia il diritto di difendere la propria correttezza con ogni mezzo necessario, è prevalentemente maschile. E quei ragazzi odiosi convinti della loro correttezza oggettiva trovano molto più facile liquidare le tue opinioni come 'soggettive' se sei una donna.

Dopotutto, è stato un blogger maschio, Kevin McCullough, a dare il via al “ Effetto di massaè un simulatore di sesso ” meme nel 2008, ma è Cooper Lawrence che è stato perseguitato all'infinito per questo.

Ci sono critici cinematografici femministi, critici televisivi femministi, critici musicali femministi. A volte vengono tutte attaccate da fan non femministe. Ma ti sfido a trovarne uno che sia sopravvissuto a un'ondata di bile enorme come cosa Anita Sarkeesian ottenuto solo per aver annunciato un Kickstarter per una serie di video che criticano la rappresentazione delle donne nei videogiochi, prima ancora che ne realizzasse uno.

E gli insulti che non attaccano apertamente Sarkeesian per il suo genere o i suoi genitali riportano sempre gli stessi tropi: 'di parte', 'emotivo', 'soggettivo'. Ogni volta che uno dei suoi video pubblica, c'è una raffica di commenti che richiedono citazioni più dettagliate per ogni singolo punto che fa, apparentemente non disposta ad accettare qualsiasi critica a un gioco che gli piace senza una discussione della lunghezza di una tesi di laurea (o di questo articolo) .

E ora siamo arrivati ​​al punto in cui, infiniti video di YouTube e post di blog che fanno a pezzi Sarkeesian essendo insufficienti, c'è un Patreon per realizzare un vero e proprio lungometraggio documentario che la ritragga come l'Anticristo dei videogiochi e la metta al centro come capofila di una cospirazione femminista anti-giocatore.Anita deve essere distrutta.

Il trattamento del consenso del giocatore come verità oggettiva tende a essere diretto contro chiunque sia Altro nel regno dei giochi. A volte sono le persone che esplodono” major inglesi artistici ” osando dare un punteggio basso aTerre di confineper la sua storia poco brillante; a volte sono le persone che si lanciano in sproloqui completi contro ' giocatori occasionali ', come se l'odio aperto verso i membri occasionali di un hobby non avesse implicazioni preoccupanti per la salute a lungo termine di un hobby.

Ma essere Altro tende ad andare d'accordo con l'essere donna. I giochi più venduti che vengono sbattuti come 'non proprio giochi' sono quelli a cui 'giocano le ragazze', fin dal lontanoMystnegli anni '90 aThe Simsnegli anni 2000 a Wii e ai giochi mobili di oggi. Anche qualcuno che ha fatto tanto per la cultura del gioco quanto Felicia Day riceve ancora domande puntuali da scrittori casuali di Destructoid sul fatto che sia una ' vero 'giocatore. Il precedente inferno di oltraggio diretto contro un 'falso' professionista del settore, prima di Zoe Quinn? Il Kickstarter perPossente numero 9, amega uomoremake, assumendo una community manager femminile con opinioni femministe e che aveva disegnato il personaggio principale diPossente numero 9come donna, dimostrando che non era davvero un membro della loro comunità. La scrittrice di giochi di ruolo Jennifer Hepler è stata criticata per essere una ' cancro ' in Bioware, giustificando le minacce di morte telefonate ai suoi figli, perché la sua reputazione di giocatore è stata messa in discussione.

Non so come risolvere questo problema. Impegnarsi con queste ondate di rabbia dei giocatori alimenta solo le polemiche; ignorarlo li rende solo più arrabbiati, portando a grida di 'censura' e 'blackout dei media' riguardo al fiasco di Quinn, come se i medianonmungere uno scandalo sulla vita sessuale di qualcuno era qualcosa da condannare.

So solo che è spaventoso e deprimente. Amo i giochi. Amo la cultura del gioco, nonostante tutto ciò che non va. Mia moglie ed io non staremmo insieme senza giochi. I momenti migliori della mia vita sono stati spesi giocando.

Mi piacerebbe crescere i miei figli come giocatori fin dall'infanzia, e mi piacerebbe avere una figlia a cui potrei dire, con la coscienza pulita, che non c'è niente che le impedisca di diventare una giocatrice eccezionale e una sviluppatrice di giochi eccezionale se lei vuole davvero.

Non so se posso. Qualunque siano le ragioni alla base, la cultura del gioco è attualmente piena di orde e orde di mostri rigeneranti, ognuno dei quali si è convinto di essere in realtà l'eroe. Sento che la cosa responsabile da fare è salvare mia figlia dal dolore e tenerla fuori dai giochi, o almeno avvertirla che ' È pericoloso andare da soli . '

I migliori narratori nei giochi sono quelli che mettono in discussione le ipotesi che il gioco tipico fa. Il più grande presupposto di questo tipo è quello che sei automaticamente l'eroe e che tutto ciò che fai per vincere è giustificato, e alcuni dei momenti più memorabili nei giochi sono stati la scoperta che ti sbagli...Operazioni speciali: la linea, la treccia, ilBioshockserie. Vorrei che fosse una lezione che più giocatori avrebbero imparato.

***

AGGIORNAMENTO: Nel breve periodo tra quando ho scritto originariamente questo articolo e quando è stato pubblicato, Kotaku ha annunciato una politica vietando tutti i contributi Patreon tra il suo personale al fine di garantire una rigorosa neutralità. Nota che questa è una politica molto più severa di quella che molti giornali giornalistici reali hanno per dare a vere campagne politiche.

Né ho sentito parlare di una politica del genere contro Kickstarter o Patreon per altri giornalisti di intrattenimento che si occupano di TV, musica e film.

Questo ha addolcito la comunità dei giocatori? Ebbene, Anita Sarkeesian era cacciata di casa da minacce di morte , così com'era Zoe Quinn . L'ultima celebrità di alto profilo che si è unita alla Hate Brigade èLucciolaeMandrinodi Adam Baldwin.

Quindi sì. Grazie, giocatori. Passerò il weekend del Labor Day a letto.