John Oliver espone gli stravaganti candidati di terze parti Gary Johnson e Jill Stein

Intrattenimento


John Oliver espone gli stravaganti candidati di terze parti Gary Johnson e Jill Stein

Sfatiamo con questa finzione che Gary Johnson e Jill Stein sanno cosa stanno facendo. Loro hannonessuna ideacosa stanno facendo.

La “storia principale” di la domenicaLa scorsa settimana stasera preoccupato i suddetti candidati di terze parti che, a parte le gaffe della TV nazionale, stanno comandando una quantità considerevole di voti alle prossime elezioni statunitensi, grazie agli indici di simpatia terribilmente bassi di Hillary Clinton e Donald Trump, anche se non sono stati adeguatamente controllato.


Così, ospite John Oliver fatto proprio questo.

“Gli americani sono così disillusi dai candidati del grande partito che sembra che molti preferirebbero votare per il personaggio di Kevin Kline dal filmdaveo il fantasma di Martin Luther King, Jr., ammesso che abbia pronunciato solo le tre citazioni che piacciono ai bianchi', ha scherzato Oliver. Ha aggiunto: 'Questo disincanto potrebbe spiegare l'alto interesse per le terze parti americane, perché quando le tue due opzioni principali sono deprimente, qualsiasi terza scelta sembra buona. Se ti trovi in ​​un KFC/Taco Bell e vedi un gruppo di piccioni che mangiano qualcosa nel parcheggio, potresti pensare: 'Aspetta, cos'hanno laggiù?' [Nota dell'editore: Taco Bell è delizioso.]

Il che ci porta ai candidati 'più noti dei meno conosciuti': il candidato libertario Gary Johnson e il candidato del Partito Verde Jill Stein. In un sondaggio il mese scorso, oltre un terzo dei giovani elettori di età compresa tra i 18 e i 29 anni ha dichiarato di voler votare per un candidato di terze parti. E certo, mentre i voti di Ralph Nader in Florida probabilmente hanno ribaltato le elezioni presidenziali del 2000 a favore di George W. Bush, come ha detto Oliver, 'Solo respingere i candidati di terze parti come spoiler chiude il dibattito', il che è negativo per la democrazia. Prima è arrivata Jill Stein , che sta votando intorno al 2% a livello nazionale e la cui 'proposta fiore all'occhiello' - il suo muro di Trump, per così dire - è cancellare i 1,3 trilioni di dollari di debito studentesco. Ha 'pianifica' di farlo attraverso l'allentamento quantitativo, che è descritto come un 'trucco di magia' che consentirà fino a $ 4 trilioni di 'denaro gratuito'. 'No, non lo è, però!' esclamò Oliver. “È uno strumento di politica monetaria molto complicato e, sebbene possa non essere importante per la maggior parte delle persone capirlo,voicertamente devo. E non credo che tu lo faccia.' Nel caso te lo fossi perso, Stein ha affermato in un Reddit Ask Me Anything che 'Il presidente ha quindi l'autorità di cancellare il debito studentesco usando l'allentamento quantitativo', ma come ha notato Oliver, 'Questo è assolutamente sbagliato! Il presidentenon haquell'autorità, solo la Federal Reserve lo fa e non accetta ordini di marcia dalla Casa Bianca perché sarebbe estremamente pericoloso. Non vuoi dare ai presidenti il ​​potere di creare nuovo denaro ogni volta che lo desiderano.' E quando si tratta di Stein, 'per un candidato che sembra candidarsi per principio, può essere difficile fissarla su cosa questi principi sono. 'Stein ha dichiarato il voto referendario sulla Brexit una 'vittoria' online prima di affermare il contrario. Ha anche cercato di correggere la sua passata posizione contro i vaccini twittando: 'Non ci sono prove che l'autismo sia causato dai vaccini', prima di cambiare il suo messaggio in 'Non sono a conoscenza di prove che colleghino l'autismo ai vaccini'. Questa 'vaghezza strategica', come la definì Oliver, si applicava persino a una domanda che lei aveva posto durante il municipio del Partito dei Verdi da un attentatore dell'11 settembre. Invece di rifiutare la folle teoria dell'uomo secondo cui si trattava di una demolizione controllata, Stein ha risposto: 'È ora di ottenere la storia completa!'

'Non puoi semplicemente ascoltare una teoria della cospirazione, alimentare le fiamme e andartene', ha detto Oliver. Oh, e lei eraanchein un gruppo di musica alternativa davvero orribile chiamato Somebody's Sister.


Per quanto riguarda Gary Johnson: 'Ha sondato circa il 6% a livello nazionale, il che è piuttosto notevole, dato che la sua razza è stata in gran parte notevole per momenti come non sapere cosa sia Aleppo, non essere in grado di nominare un leader mondiale che ammira, e qualunque cosa è quello che sta facendo qui', ha detto Oliver, prima di tagliare la famigerata clip di Johnson che parla con la lingua in bocca a un giornalista della MSNBC.

Naturalmente, se scavi un po' più a fondo sulle attuali posizioni politiche di Johnson, imparerai che non solo si oppone al salario minimo e alla lotta al cambiamento climatico, ma vuole anche eliminare il Dipartimento dell'Istruzione, il Dipartimento del Commercio e il Dipartimento del L'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano, che fanno un sacco di lavoro per gli americani di classe inferiore, in particolare, senza offrire sostituti.

Oh, e desidera anche eliminare l'imposta federale sul reddito e l'IRS, e quindi imporre un'imposta federale sui consumi del 28 percento su tutto. Gli analisti di politica fiscale hanno già sfatato questo piano come completamente ridicolo, e uno che non solo peserebbe molto sulle famiglie americane della classe medio-bassa, ma probabilmente aumenterebbe anche la disparità di reddito.

'Più guardi a Gary Johnson e Jill Stein, più ti rendi conto che la mancanza di copertura di cui si lamentano così tanto potrebbe averli davvero avvantaggiati', ha detto Oliver, 'perché le loro proposte chiave si sgretolano sotto il minimo controllo'.