La morte di John Paul Getty III e le tragedie della famiglia Getty

Arte-E-Cultura


La morte di John Paul Getty III e le tragedie della famiglia Getty

La morte il 5 febbraio diJohn Paul Getty IIIa Wormsley, la sua tenuta nella contea inglese del Buckinghamshire, dove era stato a lungo sorvegliato da sua madre, Gail, e da una squadra di assistenti 24 ore su 24, scrivefinitoa una storia tanto terribile quanto avvincente. È essenzialmente un racconto delle vite familiari dei ricchissimi, quindi potremmo anche iniziare da un punto particolarmente alto o basso che è con il suo rapimento all'età di 16 anni da parte di una banda di mafiosi alle 3 del mattino del 10 luglio, 1973 in Piazza Farnese a Roma.

Galleria:La famiglia Getty nel corso degli anni


Due giorni dopo Gail Getty ha ricevuto una richiesta di riscatto per $ 17 milioni. La polizia era inizialmente dubbiosa e c'era una voce persistente che il giovane ribelle e controculturale avesse pianificato un falso rapimento che si era trasformato in realtà. Ad ogni modo, Gail Getty, che era divorziata, non aveva neanche lontanamente quella somma. Né il padre del ragazzo, John Paul Getty, Jr. A suo nonno, John Paul Getty, che Fortune aveva nominato come l'americano più ricco nel 1957, si era rivolto a suo nonno. Getty Sr., che viveva nel Regno Unito dagli anni '50, convocò la stampa a Sutton Place, la sua villa in stile Tudor nel Surrey, e disse loro: 'Ho altri 14 nipoti e se pago un centesimo ora avrò 14 nipoti rapiti».

Così suo nipote è rimasto in cattività - risulterà poi incatenato a un palo in una grotta in Calabria - per tre mesi quando il quotidiano romano Il Messaggero ha ricevuto un pacco contenente una ciocca di capelli biondi e un sinistro orecchio. Una nota informava il mondo che entrambi erano stati presi dal giovane Getty e che altri sarebbero seguiti a meno che non fosse stato pagato il riscatto. John Paul Getty, Jr. ha preso in prestito i soldi da suo padre e suo figlio è stato rilasciato a dicembre.

Secondo quanto riferito, il riscatto era stato contrattato fino a $ 2,7 milioni, un prestito sul quale il padre addebitava al figlio un interesse del 4%. L'atteggiamento di Getty Sr. nei confronti del denaro è interessante qui. Quando i partecipanti a un evento estremamente insolito, un ballo a Sutton Place, hanno scoperto che c'era un telefono pubblico e che i telefoni privati ​​erano stati bloccati, questo è stato visto come uno scherzo di un uomo ricco, che non era proprio uno scherzo . Michael Pochna, un newyorkese, il cui padre lavorava per Getty, mi ha detto di essere stato portato da suo padre ad incontrarlo da bambino nei primi anni '50. Pochna dice che aveva una piccola suite al Ritz e parlava molto lentamente.

'Vuoi un bicchiere di latte?' chiese.


'Sì.'

Getty ha aperto la finestra e ha portato una bottiglia di latte dal davanzale, poi ha sciacquato un bicchiere nella bacinella.

'Il servizio in camera è molto costoso qui', ha spiegato. Pochna ha aggiunto: 'Non era economico. Gli piaceva solo modificare le persone.'

John Paul Getty, Jr. era sposato con Gail Harris, ex campionessa di pallanuoto. Giovanni Paolo III è nato nel 1956 e una figlia, Aileen, l'anno successivo. Getty Jr. è stato inviato per gestire gli interessi Getty a Roma, ma il fascino della città si è rivelato troppo per lui. Il suo matrimonio presto andò in pezzi e lui e Gail divorziarono nel 1964. Fu presentato a Talitha Pol, l'affascinante figlia di un artista olandese, a una cena offerta da Claus von Bulow, che aveva lavorato per suo padre. Si aspettava di essere seduta accanto a Rudolf Nureyev, ma il ballerino non si è presentato. Finì con l'erede del petrolio e si sposarono due anni dopo.


A John Paul Getty, Jr. è stato lasciato un quarto del Getty Trust, per un valore di 1,3 miliardi di dollari, ma incolpando suo figlio per le sue condizioni, si è rifiutato di pagare il conto per le sue cure.

Talitha Pol ha davvero illuminato una stanza. Hanno avuto un figlio che hanno chiamato Tara Gabriel Galaxy Gramophone Getty - erano quei tempi, David Bowie chiamava suo figlio Zowie - e la coppia è partita per un magico tour misterioso alimentato dall'eroina con costellazioni del tempo come Mick Jagger e Marianne Faithfull. Talitha morì a Roma per overdose di eroina il 14 luglio 1971 nel periodo di 12 mesi che vide anche la morte di Edie Sedgwick, Jimi Hendrix, Jim Morrison e Janis Joplin. I giorni selvaggi di suo marito erano finiti. Divenne un semirecluso, dedito al cricket a cui fu introdotto da Jagger, e alla costruzione di una collezione di libri rari, che tenne in una torre a Wormsley e includeva il primo, il secondo, il terzo e il quarto foglio di Shakespeare e un prima edizione di Chaucer.

Gli orrori di Getty non erano lontani dall'essere finiti. Lo stesso anno in cui Giovanni Paolo III fu rapito, George Getty, figlio di Paul Getty Senior dal suo primo matrimonio, morì di una morte curiosa. 'È caduto due volte su una forchetta da barbecue', mi ha detto von Bulow qualche tempo fa.

Due volte? 'Sì.'


È stato un suicidio?

“Beh, non lo sappiamo. È andato in bagno. Hanno sfondato la porta. E hanno preso un'ambulanza. Ed è stato portato in ospedale. Lo portarono in un luogo discreto, fuori mano, dove potevano metterlo sotto falso nome o qualcosa del genere. E hanno solo guardato le perforazioni del suo stomaco. Non hanno guardato nient'altro. Ed era sdraiato lì con una massiccia overdose di sonniferi. E morì di loro'.

Giovanni Paolo III è stato rilasciato quel dicembre. Ha chiamato suo nonno per ringraziarlo ma, Getty Sr., ha rifiutato di rispondere alla chiamata. Trascorse un paio di settimane in una clinica e andò in vacanza sugli sci. Meno di un anno dopo sposò Martine Zacher, che aveva sei anni in più, a Sovicille, in Italia. La sposa era vestita di nero. Furioso per la partita, suo nonno tagliò le sue entrate dal fondo di famiglia.

A metà degli anni '70 John Paul Getty III e Martine si trasferirono a Los Angeles, con viaggi occasionali a New York, dove Vincent Fremont della Fondazione Warhol dice, veniva spesso alla Factory per vedere Andy Warhol e Fred Hughes. In effetti, c'è una sua fotografia a una festa di Warhol nel 1976, etichettata in modo commovente. Nel 1977 studia storia cinese alla Pepperdine. Ma era enormemente depresso e dipendente sia dalle droghe pesanti che dagli alcolici che i suoi rapitori gli avevano dato per tenerlo sedato, e nell'aprile 1981 ha assunto metadone, valium e alcol. Aveva una grave insufficienza epatica e il suo cervello era privo di ossigeno. Ha finito per diventare un tetraplegico con una vista limitata che poteva comunicare solo urlando. È stato stimato che le sue spese mediche sarebbero di $ 25.000 al mese. John Paul Getty, Sr. era morto il 6 giugno 1976. A John Paul Getty, Jr. fu lasciato un quarto del Getty Trust, per un valore di 1,3 miliardi di dollari, ma incolpando suo figlio per le sue condizioni, si rifiutò di pagare il conto per le sue cure .

Quindi l'ossessione della famiglia per il denaro è continuata. John Paul Getty, Jr. era un grande filantropo, per una sfilza di cause, e non era avaro. 'Aveva lasciato tre o quattro messaggi telefonici sulla mia segreteria telefonica a New York', racconta da Bulow , parlando del periodo intercorso tra i suoi due processi per tentato omicidio. «Un amico comune a New York ha chiamato e ha detto che Paul vuole parlarti. Ho detto, sì, ma ho un bel po' di cose nel mio piatto. E quel genere di cose. Hanno detto, sì, ma penso che sia nel tuo interesse.

“Questo è stato dopo il primo processo. Fu allora, in altre parole, che fui condannato. Non so se forse non l'avesse mai visto prima, o altro. Si è subito offerto di pagare e di sospendere la cauzione. E lo ha fatto, per un milione, e alla fine ha anticipato circa $ 2,7 milioni. E con l'eleganza che è il suo forte detto, è quello che avrebbe voluto mio padre. Sai... non ringraziarmi. E, fortunatamente, per come sono andate le cose, sono stato in grado di ripagarlo una volta che tutto fosse finito. Ma non l'ha mai chiesto».

John Paul Getty III fece causa a suo padre a Los Angeles, vinse, con il giudice che rivolse un pungente rimprovero al padre, e si trasferì in una casa a Beverly Hills che era stata trasformata in una clinica a cinque stelle, completa di una banca del sangue, ma lavorò strenuamente verso una parziale guarigione, sulla quale si trasferì in Europa. Il suo matrimonio si sciolse nel 1993. Quando suo padre, ora cavaliere onorario e cittadino britannico, morì nel 2003, viveva in una loggia vittoriana nella contea di Tipperary. Tra i suoi sopravvissuti c'è il suo fratellastro Tara, che ha perso il suo terzo e quarto nome, ed è ora un ecologista molto apprezzato, che lavora in Africa. Forse i demoni Getty sono stati finalmente esorcizzati.

Anthony Haden-Guest è il caporedattore di Charles Saatchi's rivista online .