Lady Mary del tutto contraria e anche maledetta? Riepilogo di 'Downton Abbey' S6E7

Blog


Lady Mary del tutto contraria e anche maledetta? Riepilogo di 'Downton Abbey' S6E7

I cattivi presagi ci sono stati fin dall'inizio di questa settimana Downton Abbey episodio, con Henry Talbot e Charlie Rogers che corrono con le loro dannate auto in preparazione della loro grande gara a Brooklands, che ai tempi era un vero luogo di corse automobilistiche inglese.

Nella gara di apertura, Charlie ha battuto Henry di 3 secondi e mezzo e Lady Mary si stava preparando per supportare Henry per la grande gara, preparandosi per stare bene con le sue auto da corsa, e preparandosi davvero a credere che potessero essere una coppia.


Ma noi, il pubblico, siamo sempre stati, come ha detto gentilmente la signora Bates, non dell'opinione che questi due fossero una buona coppia l'uno per l'altro. La signora Bates ha detto che venivano da mondi diversi. Era più che Lady Mary semplicemente non gli piaceva, o non si preoccupava abbastanza di lui, e l'intera faccenda della guida in auto da corsa ha peggiorato le cose quando il caro Matthew è morto in un incidente d'auto.

Intorno alla grande corsa, gli intrighi grandi e piccoli, divertenti e non così divertenti si mescolano e ribollono. Le vite non stanno solo andando avanti, ma anche rapidamente, con solo due episodi dello show rimasti e finali da abbozzare rapidamente per tutti i nostri amici al piano di sopra e in basso.

La signora Patmore, la cuoca, ha aperto il suo bed and breakfast ed è stata orgogliosa di servire la colazione ai suoi due primi ospiti. Se ne era schiava più di quanto avesse fatto durante i pasti per Lord G e compagni, disse. Tutto sembrava roseo, tranne lo sconosciuto che la guardava andare e venire da dietro alcuni cespugli.

Un altro servitore di Downton potrebbe finire in prigione prima che la serie sia finita? non lo farò Anna e il signor Bates mi sento terribilmente addolorato che non sia uno di loro, in ricordo dei vecchi tempi. (Sono entrati in un'altra sesta settimana di relativa felicità illesi dai colpi crudeli del destino: cosa diavolo sta succedendo?)


Piuttosto che sadica antipatia per Julian Fellowes, lo scrittore e creatore diDownton, ha quando viene a scrivere per il povero vecchio Barrow è un mistero. Abbiamo stabilito che il cameriere gay un tempo malvagio non è più malvagio.

Ora, episodio dopo episodio, il signor Carson continua a dire a Barrow che non è più il benvenuto, che deve sbrigarsi e trovare un lavoro, e lo fa in modo davvero meschino.

Le lezioni di lettura segrete di Barrow di questa settimana per il simpatico servitore Andy sono venute alla luce quando Andy non riusciva a leggere le domande d'esame di Daisy. Barrow balzò dentro, cercando di salvarlo dal rossore, e per il suo dolore gli fu detto dal signor Molesley che avrebbe preso il controllo delle lezioni di lettura di Andy d'ora in poi.

Solo la signora Carson (non la chiameremo signora Hughes, è ridicolo) ha tentato alcune parole di simpatia, ma per il resto Barrow era un uomo respinto.


«Non hai ancora trovato la persona giusta, signor Barrow. Sono sicura che ci sono amici là fuori', ha detto la signora Carson.

'Questo è il primo posto che ho trovato dove ho messo radici', ha detto Barrow.

Sospiro. Un abbraccio a Barrow.

Il Contessa Vedova si stava anche rendendo assente, disapprovando il naso ben slogato per essere stata allontanata dalla sua posizione di capo dell'ospedale locale da Cora.


Stava progettando una crociera in Francia: un mese tra i francesi, disse, sarebbe bastato per convincerla a tornare a casa.

Ma prima voleva scoprire perché Amelia Cruikshank, sposa designata di Larry, il terribile figlio dell'ex di Isobel, Lord Merton, stava corteggiando il favore di Isobel.

Una delle mie righe preferite:

'È un osso duro', ha detto Isobel di Amelia.

'E io sono piuttosto un duro schiaccianoci', ha detto ilDowntonE. Brillante.

Sotto l'indagine brillante e avvizzita della DC, la signorina Cruikshank ha rivelato che voleva che Isobel interpretasse la balia di Lord Merton, così lei e suo marito non avrebbero avuto la responsabilità e avrebbero potuto vivere nella sua grande casa.

Come ha detto la contessa vedova ad Amelia, nel mio nuovo insulto preferito, 'Sei una bella signorina'.

Le aperture di amicizia di Amelia miravano a liberare Lord Merton dalle sue mani e, come ha detto il DC a Isobel prima di salpare, spetta ora a Isobel salvare Lord Merton dai suoi orribili figli, e ora orribile nuora?

Un'altra influenza minacciosa, alla ricerca di una trama completa, è la strana presenza fuori campo di Mr. Coyle, che ancora tormenta Miss Baxter, la cui unica altra funzione sembra essere quella di sorridere strettamente a tutti di passaggio.

A Brooklands, per il grande giorno delle corse, Lord G è stato liberato dal suo letto di malattia e si è unito alla famiglia e a Lady Mary, con gli occhiali da sole più cool degli anni '20 che incontrano i Beatnik, che stava cercando di essere di supporto e di innamorarsi.

Cora ha notato quanto fosse contraria Mary, il che è un eufemismo.

Era presente anche Edith , con la bella Bertie Pelham, che ha proposto il matrimonio. Edith ha detto un timido sì, purché potesse portare la piccola Marigold, che non ha ancora confessato è sua figlia.

Anche l'editor entusiasta di Edith è arrivato. Il suo lavoro che cambiava era quello di confermare che era davvero insolito essere una redattrice di Fleet Street, o addirittura una donna-qualcosa, diverso da qualcosa di domestico.

Lord G ha insistito sul fatto che non era un tradizionalista, ma un leopardo che aveva cambiato alcune delle sue macchie.

In questo episodio scritto e percorso in modo bizzarro - come un'auto leggermente gonfiata, che procedeva a scatti e a scatti - le corse automobilistiche iniziavano in modo piuttosto vivace: gli antichi chuggers che correvano in giro, eDowntonfare il proprioMarcia più altameglio farlo sembrare pericoloso.

Fuori dallo schermo, un'orchestra invisibile era in folle overdrive mentre le macchine giravano intorno e intorno alla pista, con Talbot e Rogers che si sfidavano per la vittoria.

Il senso di presentimento di Mary - che era oggetto di 'una maledizione di una strega, intrappolata in tutta l'eternità' - si è dimostrato giusto: c'è stato un incidente d'auto. Roger è stato ucciso. Mary pensava che fosse Talbot e si sentiva malissimo per essere sollevata dal fatto che non lo fosse.

Mentre l'auto di Rogers è andata in fiamme, così ha fatto la relazione di Mary e Talbot, e davvero, non prima del tempo. Questo è stato un abbinamento senza né punto né passione.

Branson, il cui matchmaking maniacale è un'altra nota strana e discordante in questa trama, le ha detto che questo era il momento sbagliato per prendere una decisione così drammatica. Ma Lady Mary aveva ragione. E ora, finirà con Branson o, idea radicale, da sola?

Un finale più felice è arrivato per il signor Molesley, che ora sarà un insegnante alla scuola del villaggio, avendo pensato di non meritare nulla. Per quanto dolce possa sembrare, penseresti che l'empatia incorporata al suo interno potrebbe raggiungere Barrow nel suo evidente dolore. Non così. Molesley forse non potrà mai perdonarlo per la sua cattiveria.

È stato anche opportuno e gradito vedere la signora Carson ripagare il signor Carson per tutte le sue lamentele insensibili e sessiste sulla sua cucina, fingendole una distorsione al polso e guardandolo mentre si agitava per preparare il cavolfiore, il crumble di mele e poi il bucato. Aveva, ha detto la signora Carson alla signora Patmore, 'scoperto un nuovo rispetto per il ruolo del cuoco e del lavabottiglie'.

La vendetta qui era un piatto che andava servito molto caldo.

Abbiamo esultato, soprattutto perché la signora Carson, dopo aver risposto 'La vita, solo la vita', a suo marito quando ha chiesto di cosa stessero ridendo lei e la signora Patmore, ha rotto il quarto muro sorridendo un po' troppo direttamente alla telecamera.

Quello sguardo troppo intimo ha sottolineato che siamo a due episodi dal dire addio al nostro strano gruppo di amici. Per ilDownton-dedicato, quella quarta parete era piuttosto sottilissima in primo luogo.