Il fratello di Lisa Vanderpump si è tolto la vita dopo 'intense' discussioni con la fidanzata

Intrattenimento


Il fratello di Lisa Vanderpump si è tolto la vita dopo 'intense' discussioni con la fidanzata

Un'inchiesta sul suicidio di Mark Vanderpump, il playboy fratello della star del reality Aggiungi Vanderpump , ha sentito dire che ha litigato con la sua ragazza tramite sms e le ha inviato la foto di un tavolo ricoperto di antidolorifici prima della sua morte.

L'inchiesta, che si è svolta nella città britannica di Gloucester, ha appreso che Vanderpump, 59 anni, aveva avuto 'intense' discussioni con la sua fidanzata modello, Gemma Ramsay, 35 anni, nei mesi prima del suo suicidio ad aprile, avvenuto dopo un precedente tentativo a Natale.


Gloucestershire dal vivo riferisce che il medico legale ha affermato che una serie di messaggi di testo tra Vanderpump e Ramsay ha mostrato che Vanderpump intendeva chiaramente togliersi la vita e che le sue azioni non erano un 'grido di aiuto'.

Vanderpump, un DJ ebella vita, era famoso per il suo stile di vita da playboy.

Sua sorella Lisa, la star del programma televisivo Rtutte le casalinghe di Beverly Hillse il suo spin off,Regole Vanderpump, deve ancora commentare le scoperte di oggi secondo cui suo fratello si è suicidato usando alcol e pillole.

L'anno scorso, la sua relazione con Gemma Ramsay colpisci i titoli dei giornali dopo che l'allora marito di Ramsay, Mike Ramsay, è stato portato in tribunale con l'accusa di essersi comportato in modo minaccioso nei confronti di Gemma all'aeroporto di Inverness. È stato dichiarato non colpevole.


Twitter

Mike Ramsay ha affermato durante il caso di sapere che sua moglie era stata coinvolta con Vanderpump quando era in viaggio a Londra per un intervento di chirurgia plastica, ma ha detto: 'Era meglio avere una moglie adultera che non avere una madre per i nostri due figli'.

All'inchiesta odierna a Gloucester il medico legale ha sentito il padre di Mr Vanderpump, Jonathan, che ha trovato il figlio privo di sensi a casa sua, circondato da whisky e compresse, dopo non essere riuscito a raggiungerlo al telefono.

Vanderpump è stato portato in ospedale in ambulanza ma è morto nelle prime ore del 1 maggio.

Un rapporto post mortem ha rilevato che la tossicità del farmaco è stata la causa della sua morte.


L'inchiesta ha anche appreso che quando la polizia è andata a casa di Vanderpump hanno trovato un lungo pezzo di corda blu, legata con un cappio, e una scala nella sua auto.

Parlando di una serie di sms tra Vanderpump e Ramsay la notte del 29 aprile di quest'anno, il medico legale ha dichiarato: 'Nelle prime ore del 30 aprile stanno litigando via sms ed in sostanza è chiaro che dice addio a Gemma. Come parte di ciò, ha pubblicato una foto di pillole su un tavolo. Ha chiarito che li stava prendendo. Nessun altro messaggio è stato inviato o ricevuto fino alle 9:15 di lunedì mattina, quando Gemma ha tentato di contattarlo ma non ha ricevuto risposta”.

Registrando la sua conclusione del suicidio, Gloucestershire dal vivo riferisce che il coroner ha detto: 'E' chiaro dai messaggi di testo che le sue difficoltà con la sua nuova relazione avevano raggiunto un punto critico durante il mese di aprile e le discussioni tra loro stavano diventando più intense in natura. Questa è stata una tragica perdita di un uomo che ha dovuto affrontare numerose circostanze della vita e che ha posto fine alla sua vita in quel modo”.

Se tu o una persona cara state lottando con pensieri suicidi, contattate la National Suicide Prevention Lifeline al numero 1-800-273-TALK (8255).