Lotto Maledizione Morte

Blog


Lotto Maledizione Morte

Dopo aver appreso di aver appena vinto 56 milioni di sterline la scorsa settimana nella più grande estrazione della lotteria del Regno Unito, il bidello Nigel Page e la sua compagna Justine Laycock hanno festeggiato mangiando panini con burro e pancetta al supermercato locale.

È solo un motivo in più per cui potrebbero morire presto. Tra gli altri c'è l'intenzione di Page di spendere parte delle sue vincite su un fuoristrada e, da avido paracadutista, saltare più spesso dagli aerei. Ha anche vuole aprire un centro di paracadutismo indoor, completo di galleria del vento verticale.


Non essere scioccato se il suo scivolo non riesce a dispiegarsi. Le storie di vincitori della lotteria che muoiono prematuramente sono una dozzina. Proprio venerdì scorso, mentre veniva annunciata la vincita dell'Euromillions, gli investigatori stavano interrogando l'ex fidanzata di Abraham Shakespeare, l'uomo della Florida che quattro anni fa vinse il jackpot della lotteria da 30 milioni di dollari ed era assassinato a novembre. Poi c'è il ventinovenne Stuart Donnelly, che è diventato il più giovane vincitore della lotteria nazionale del Regno Unito nel 1997. Tre settimane fa, è stato trovato morto nel suo bungalow scozzese, soffocato dal suo stesso vomito. Il mese scorso, Deborah McDonald, 47 anni, era Investire da un'auto vicino a Sandusky, Ohio, dopo aver lasciato un bar dove aveva festeggiato la sua vittoria nello show televisivo ufficiale della Ohio Lottery,Esplosione di contanti Doppio gioco.

L'elenco potrebbe continuare: nel 2003 un autobus che trasportava un gruppo di tedeschi si capovolse, uccidendo 28 — erano in viaggio in Spagna che avevano vinto a una lotteria. E l'anno prima, l'operaio Dennis Elwell si è suicidato bevendo cianuro sette mesi dopo aver vinto £ 92.000 al lotto del Regno Unito.

Tali luridi aneddoti risalgono a più di un secolo fa. 'Ha vinto $ 500.000 ed è morto senza un soldo', recita un titolo del 1893 sul Chicago Daily Tribune. 'Vincitore della lotteria ucciso', recita una storia del 1924 sulla Pittsburgh Press. Nel 1934, la Montreal Gazette annunciò: 'Il vincitore della lotteria muore di shock'. E nel 19 agosto 1936, il New York Times: 'Henry Patnaude di Manchester ha vinto circa 1.100 dollari a una lotteria la scorsa primavera e ha lasciato il suo lavoro di tagliatore di carne. Oggi è stato trovato suicida con il gas».

Vincere alla lotteria accorcia davvero la durata della tua vita? I cinici hanno a lungo deriso la presunta maledizione della lotteria come una frode, accusandola di una copertura mediatica gonfiata di tali morti. Ma secondo uno studio completato l'anno scorso alla Paris School of Economics, le statistiche potrebbero essere dalla parte dei superstiziosi: i risultati suggeriscono che improvvisi colpi di fortuna possono in effetti aumentare il rischio di morte.


È uno dei risultati di quello che gli economisti chiamano 'shock di reddito positivo'. Mentre i già ricchi possono godere di tassi di mortalità più bassi rispetto al resto di noi, ilAll'improvvisoricca esperienza esattamente l'opposto. 'Gli shock positivi del reddito individuale producono cambiamenti negli stili di vita che potrebbero essere dannosi per la salute', si legge nel rapporto. 'Reddito esogenamente più alto', cioè ricchezza che arriva,puff, di punto in bianco - 'produce una vita malsana.'

'A prima vista, questo sembra sorprendente', afferma uno degli autori dello studio, Bénédicte Apouey. 'Tuttavia, precedenti ricerche macroeconomiche hanno scoperto che quando l'economia si espande negli Stati Uniti, la salute fisica si deteriora.'

Il suo coautore, Andrew Clark, suggerisce due spiegazioni: 'In primo luogo, vinci dei soldi e inizi a uscire con un diverso gruppo di persone, e questo cambia ciò che vuoi fare nella vita. In secondo luogo, le tue preferenze non cambiano, ma il tuo vincolo di budget è stato allentato. Come tale, puoi comprare più sigarette e alcol.'

In effetti, la ricchezza improvvisa sembra trasformare i non fumatori in fumatori e far fumare di più i fumatori. Ha lo stesso effetto sul consumo di alcol. 'Il vincitore della lotteria muore di vodka e denaro', recita una storia del 1999 a LondraStandard seralesu 'un tedesco disoccupato' che 'si è bevuto fino alla morte dopo aver vinto 1,35 milioni di sterline'. Nello stesso anno, il 55enne Philip Kitchen ha vinto 2 milioni di sterline alla lotteria nazionale inglese. Tre anni dopo, il suo corpo è stato ritrovato sul divano da cui non si muoveva da mesi, circondato da due casse di birra chiara e una bottiglia di whisky. I giornali hanno riferito che 'si è bevuto fino alla morte'.


In altre parole, le ricchezze improvvise consentono alle persone di fare cose stupide su una scala molto più grande di quanto non avessero i mezzi per fare prima. 'Non credo che ci sia una cosa come una maledizione della lotteria, ma piuttosto che stupido è come stupido', dice Edward Ugel, il cui libroSoldi per niente: il viaggio di un uomo attraverso il lato oscuro di Lottery Millionsracconta i suoi sette anni trascorsi lavorando in quella che è conosciuta come l'industria della somma forfettaria, una forma di strozzinaggio che depreda i vincitori della lotteria. 'Quando si sente parlare di tragedie che accadono ai vincitori della lotteria, tutto si riduce a una domanda: chi era questa persona prima di vincere?'

Secondo il profilo, questa persona era della classe operaia, aveva familiarità con il vizio e non era timida nel correre rischi. (Che cos'è giocare alla lotteria se non la volontà di rischiare qualcosa che probabilmente non andrà a finire bene?) Prendiamo Virginia Merida, un'impiegata in una fabbrica di scatole, e il suo ex marito Mack Metcalf, un operatore di carrelli elevatori , che ha condiviso un jackpot del Kentucky Powerball di 34 milioni di dollari nel 2000. Mack, secondo i rapporti , ha usato le sue vincite per riempire la sua casa di Rottweiler, tarantole e un boa constrictor. Tre anni dopo la sua grande vittoria, era morto di epatite e cirrosi epatica. Virginia, da parte sua, ha visto la sua casa tranquilla e ordinata trasformarsi in un covo di droga. Il suo ragazzo è stato trovato morto lì nel 2004 e il suo cadavere, non scoperto per giorni, è rimasto lì un anno dopo.

Le migliaia di vincitori della lotteria che Ugel ha incontrato non erano interessati a migliorare la propria vita, dice. 'Il loro atteggiamento era,Ho un pass per l'ingresso. Ora sono pronto per la vita... Così vanno subito a comprare una Porsche e una grande casa sulla collina.'

E una volta che il vincitore vive alla grande, i suoi cari spesso si aspettano una parte dell'azione. 'Dimentica i tipi tipici che ti perseguitano: gli agenti assicurativi, i ragazzi che hanno un ponte per venderti', dice Ugel. «Sono gli amici e la famiglia di cui ti devi preoccupare. Una volta vinto, chi dovrà sempre ritirare ogni tab in ogni barra? Chi dovrebbe sempre salvare la sorella che è così terribile con i soldi?' Resistere o rifiutare, e il tradimento può derivarne.


Abraham Shakespeare è un ottimo esempio. Immediatamente dopo aver vinto il jackpot nel 2006, gli amici hanno iniziato a perseguitarlo per ottenere prestiti e nel 2009 i suoi 30 milioni di dollari erano già notevolmente diminuiti. Fu a questo punto, dire le autorità , che Dorice Moore ha fatto amicizia con lui, una bionda formosa di 37 anni, dice che stava cercando di aiutarlo a nascondersi dalle persone che cercavano di sottrargli le sue vincite, ma lei stessa ammette di avergli preso $ 2 milioni. Questo mese, è stata accusata come complice del suo omicidio, un altro cosiddetto amico che lo ha accelerato alla tomba. 'Abraham Shakespeare non si è limitato a inciampare e cadere in un metro e mezzo di cemento', dice Ugel.

Jonathan DeYoe è d'accordo. In qualità di gestore patrimoniale, si trova spesso nella posizione di proteggere i ricchi improvvisamente da potenziali predatori e da se stessi.

'Ti daranno la caccia', dice DeYoe. 'La gente ti chiederà soldi e tu vorrai dargli soldi, perché sei una brava persona.' Per rimanere ricco - e per rimanere in vita - consiglia di 'pensare al lungo termine'. Prenditi del tempo tranquillo per riflettere su chi sei, quali sono i tuoi valori, qual è la tua visione e missione di vita.'

Dal punto di vista di Ugel, tuttavia, un cattivo incombe sugli altri.

'Se stai cercando qualcuno che indossa il cappello nero, sono le lotterie stesse. Mettono ad asciugare i loro vincitori perché una volta che hai vinto, anche se ti piacerebbe vivere una vita tranquilla, non te lo permetteranno».

Dei 42 stati che gestiscono lotterie, solo due consentono ai loro vincitori di rimanere anonimi. 'Immagina come cambierebbe la tua vita se all'improvviso mettessi 50 milioni di dollari sul tuo conto in banca e stampassi un annuncio sul giornale a riguardo. Quando vinci, è una grande festa e la lotteria manda gli inviti e tutti i polli tornano a casa al pettine. Sei fottuto nel momento in cui vinci».

'Delle migliaia di vincitori della lotteria che conoscevo, alcuni erano felici e altri vissero felici e contenti', afferma Ugel. 'Ma rimarresti stupefatto nel vedere quanti vincitori vorrebbero non aver mai vinto.' Abraham Shakespeare fu uno di questi vincitori: prima della sua morte, secondo quanto riferito detto sua madre avrebbe voluto non aver mai comprato quel biglietto vincente. Se non lo avesse fatto, molto probabilmente sarebbe vivo oggi.

Anneli Rufus è autrice di molti libri, tra cui Party of One: The Loners' Manifesto e Stuck: Why We Don't (or Won't) Move On, vincitore del Nautilus Award, e coautore di altri ancora, tra cui Weird Europe e Il manifesto degli spazzini. Nel 2006 ha vinto un premio per la critica della Society of Professional Journalists.