Michigan Kindergartener è stato sodomizzato e fotografato nudo dai compagni di classe: causa

Noi-Notizie


Michigan Kindergartener è stato sodomizzato e fotografato nudo dai compagni di classe: causa

Una famiglia sta facendo causa a un distretto scolastico del Michigan dopo che un gruppo di bambini dell'asilo avrebbe sodomizzato il loro bambino e registrato l'aggressione su un iPad.

La causa federale, intentata questa settimana contro il Grandville School District, sostiene che quasi quattro anni fa, il distretto non è riuscito a intervenire quando 'Jimmy Doe' di cinque anni del Century Park Learning Center nel Wyoming, nel Michigan, è stato portato al 'mudroom'. ” ed è stato toccato con la forza, sodomizzato e fotografato dai compagni di classe.


La causa nomina specificamente la maestra d'asilo della vittima Hillary Hubert, l'ex sovrintendente distrettuale della Grandville School Ron Caniff, l'attuale sovrintendente Roger Bearup, l'assistente sovrintendente Scott Merkel e il preside della scuola Tonia Shoup per non essere riusciti a proteggere il ragazzo o a ritenere responsabili i suoi presunti aguzzini.

Quattro ragazzi avrebbero abusato sessualmente di 'Jimmy' durante il 'tempo libero' della classe, in cui il gruppo ha ordinato al ragazzo di posare per foto di nudo usando iPad di proprietà della scuola, mostrano i documenti del tribunale. Secondo la denuncia, che era segnalato per la prima volta daDetroit Free Press , gli studenti hanno ripetutamente cancellato vecchie fotografie di nudo dello studente per fare spazio a nuove.

Se il giovane non avesse ottemperato alla richiesta degli studenti, avrebbero minacciato di non essere suo 'amico', affermavano i documenti. Inoltre, il gruppo ha detto che se il ragazzo avesse pettegolato su di loro, lo avrebbero incolpato per 'l'idea', secondo la causa federale.

Quasi un mese dopo l'inizio dell'anno dell'asilo del ragazzo, il solito 'bambino in età prescolare felice' ha iniziato a deteriorarsi, hanno detto i suoi genitori. Quell'autunno, durante una conferenza dei genitori e degli insegnanti, i genitori di Jimmy, che erano all'oscuro della gravità delle presunte aggressioni, chiesero alla signora Hubert di 'fai attenzione alle prese in giro', mostrano i documenti del tribunale.


Due mesi dopo, la salute emotiva di Jimmy avrebbe continuato a diminuire.

Lo studente in seguito ha detto ai suoi genitori che era stato 'stuzzicato' per le foto e, affermano di aver nuovamente informato l'insegnante. Hubert ha detto che non aveva notato prese in giro in classe e si è complimentata con le opere d'arte di Jimmy, secondo la causa.

Quella primavera, tuttavia, Hubert iniziò finalmente a notare qualche problema. Durante la lezione, l'insegnante ha notato che un ragazzo nascondeva lo schermo del suo iPad. Quando ha confiscato il dispositivo, ha notato un rullino fotografico pieno dei genitali di Jimmy.

Il preside Shoup ha avvisato la madre delle foto e ha affermato di aver intervistato gli studenti, conducendo un''indagine completa' che non ha riscontrato alcuna aggressione o coercizione. I quattro ragazzi hanno affermato che era tutta un'idea di Jimmy.


La madre del ragazzo ha chiesto che le foto non fossero cancellate, ma, secondo la causa, il preside Shoup ha affermato che le foto erano 'pornografiche' e quindi i genitori non potevano rivederle e la polizia le ha ordinato di cancellarle.

Tuttavia, ciò contraddice il rapporto della polizia.

Secondo i documenti della polizia, il preside Shoup ha contattato la polizia, ma ha rifiutato di identificare i quattro ragazzi. Shoup ha detto alla polizia di aver cancellato le foto e ha detto di averle contattate solo perché la madre del ragazzo 'lo ha richiesto', secondo i registri.

Secondo i documenti del tribunale, il sovrintendente Caniff e l'assistente sovrintendente Merkel hanno sottolineato che gli incidenti dovevano essere visti come parte della normale curiosità dei bambini dell'asilo. Hanno suggerito che se i genitori avessero insistito per insistere sulla questione, 'Jimmy' sarebbe stato quello da disciplinare poiché era l'unico bambino i cui genitali erano stati fotografati, mostrano i documenti del tribunale.


In una dichiarazione, Caniff, che ora lavora per un altro sistema scolastico, ha contestato tali accuse.

'All'epoca in cui ero alle Grandville Public Schools, non sono mai stati espressi sospetti, suggerimenti o lamentele su contatti fisici inappropriati tra gli studenti coinvolti in questa faccenda, né l'indagine ha indicato alcuna preoccupazione al riguardo', ha affermato.

Il gruppo che ha attaccato Jimmy alla fine è passato alla prima elementare, mentre il ragazzo è stato lasciato indietro. Un anno dopo, è stato ancora schernito dai compagni di classe, che presumibilmente lo hanno corrotto per mostrare i suoi genitali, secondo la causa. Durante la ricreazione, il ragazzo si è nascosto sotto le strutture di gioco e si è coperto di pacciame per evitare i bulli.

L'avvocato che rappresenta la famiglia, Anne L. Buckleitner, ha detto a The Daily Beast che la famiglia sta 'lottando per tornare e mantenere la normalità'. Aggiungendo che la famiglia 'aspetta con impazienza la risoluzione'.

In una dichiarazione, il sovrintendente Bearup ha dichiarato: “Non possiamo rispondere in dettaglio alle accuse. Tuttavia, ti assicuriamo che il nostro obiettivo è e sarà sempre la sicurezza e la cura di ogni studente che varcherà le nostre porte'.

Ha aggiunto: “I nostri insegnanti, presidi e amministrazione distrettuale ne sono stati molto orgogliosi. Il contenzioso vuole essere una via per la verità. Aspettiamo pazientemente che quella verità venga rivelata”.

Hubert, l'insegnante d'asilo del ragazzo, è ancora elencato come dipendente della scuola, secondo un elenco del personale sul sito web della scuola . Hubert non ha risposto immediatamente a una chiamata dal Daily Beast.

La causa riguarda violazioni del titolo IX e 'negligenza grave' contro il distretto.