I combattenti MMA sono impazziti: 'Mayhem' Miller è l'ultimo di una lunga serie di psicopugilisti

Intrattenimento


I combattenti MMA sono impazziti: 'Mayhem' Miller è l'ultimo di una lunga serie di psicopugilisti

Nel corso di poco più di quattro ore giovedì pomeriggio, il combattente di arti marziali miste in pensione ed ex conduttore di MTVBully picchiato, Jason 'Mayhem' Miller, ha fornito un resoconto dettagliato su Twitter della sua situazione di stallo con il dipartimento dello sceriffo della contea di Orange nel tentativo di evitare di ricevere un mandato di arresto per reato di violenza domestica.

Seguire era come guardare l'interno della mente di una persona fare a pezzi in tempo reale. In tutto, ci sono stati 38 tweet e retweet pubblicato sul suo diario finché non si è arreso alle 2:13 PST dopo che la polizia aveva fatto irruzione, ottenendo l'accesso attraverso una 'breccia della porta remota'.


A volte sembrava pauroso e paranoico: 'Solo non lasciare che mi sparino', 'Stanno cercando di uccidermi'. In altri momenti, ha pregato i seguaci di venire a casa sua e testimoniare quella che vedeva come una grave ingiustizia, pubblicando il suo indirizzo e lanciando accuse provocatorie, politicamente e razziali: 'Questo è lo stato della giustizia americana. Vi sento uomini di colore', e frammenti scardinati di un monologo interno andato storto: 'Mi hanno minacciato con un morso di cane', 'il vecchio bastardo se n'è andato, ora è il mugnaio del caos'. [sic]

Questo non è il primo bizzarro scontro con la legge per Miller. Nel 2012 è stato scoperto nudo dormire su un divano dopo aver fatto irruzione in una chiesa della contea di Orange ed è stato arrestato per una precedente accusa di violenza domestica per aver aggredito sua sorella. Durante un'intervista radiofonica ha tirato fuori un Andy Kaufman completo, rifiutandosi di abbandonare il personaggio che stava interpretando nel film, Ecco che arriva il boom ,prima di uscire di corsa dallo studio. Lui più tardi avrebbe affermato che la sua motivazione per l'acrobazia era vedere se la 'comunità MMA avrebbe aperto le braccia e sostenuto un combattente che sembra avere problemi di salute mentale' o 'farlo a pezzi'.

Ma Miller è ben lungi dall'essere l'unico combattente di MMA che si presenta sui fogli della polizia nel 2014, specialmente per atti di violenza domestica. Jonathan 'Macchina da guerra' Koppenhaver è stato arrestato dopo una settimana di caccia all'uomo. Ha attaccato la fidanzata Christy Mack 'più volte in 15 mesi'. Secondo Mack, l'ha quasi uccisa, le ha rotto 18 ossa e 'ha segato gran parte dei miei capelli con [un] coltello smussato'.

L'ex stella dell'UFC Thiago Silva è stato arrestato per aggressione aggravata e percosse durante l'ennesima resa dei conti con la polizia quando la sua ex moglie, Thaysa Kamiji, ha affermato che 'Silva aveva precedentemente tenuto un revolver in bocca, poi in seguito ha minacciato di sparare alla scuola del [suo compagno] Popovitch'. Le accuse sono state successivamente ritirate dopo, secondo l'ufficio del procuratore di Broward Country, 'La vittima non è stata collaborativa e gli investigatori hanno stabilito che probabilmente si è trasferita fuori dal paese'.


E poi c'è il caso di un combattente UFC meno noto di nome Josh Grispi, che è stato finalmente arrestato dopo aver picchiato sua moglie due volte nel corso di una settimana, e l'ultima goccia è arrivata quando ha ha lanciato il suo pitbull su di lei. Sì, nel caso ve lo stiate chiedendo, ha effettivamente addestrato il cane ad attaccarla.

'All'interno della casa la polizia ha trovato pistole, fucili, un fucile d'assalto e munizioni tutti appartenenti a Joshua [Grispi]', secondo un articolo nelTaunton Gazette. “La maggior parte delle armi non era assicurata e alcune erano poste in scatole all'interno della loro camera da letto, ha detto la polizia. Accanto al loro letto c'era un box con dentro la loro figlia di un anno.'

Questo suona familiare? Accuse cadute da un testimone spaventato, presenza di enormi depositi di armi, bambini in pericolo, donne picchiate fino a renderle irriconoscibili da atleti massicci al culmine del condizionamento fisico. Esatto, gente. Questi sono esattamente i tipi di incidenti che hanno afflitto la NFL negli ultimi tempi.

E mentre non esiste un legame conclusivo tra l'encefalopatia traumatica cronica, una malattia degenerativa causata da commozioni cerebrali multiple e lesioni alla testa, e la violenza domestica, i sintomi della CTE includono alterazione del giudizio, problemi di controllo degli impulsi e aumento dell'aggressività.


Con PBS/Prima linea rivelazione che i ricercatori del deposito di cervelli del Department of Veterans Affairs 'hanno trovato prove di una malattia degenerativa del cervello in 76 dei 79 ex giocatori che ha esaminato' e che la lega propria segnalazione che almeno 3 ex giocatori della NFL su 10 alla fine soffriranno di demenza o Alzheimer, vale sicuramente la pena chiedersi della violenza sanzionata e dei ripetuti traumi dei combattimenti MMA e se i loro dipendenti stanno seguendo lo stesso percorso.

Naturalmente, Dana White, il presidente dell'UFC, ha resistito a tutti i tentativi di essere accomunato alla NFL, sollecitando le loro norme di sicurezza e arrivando al punto di reclamo che 'è lo sport più sicuro al mondo, infatti.'

Ho parlato con Leigh Cowart, una giornalista che ha scritto ampiamente sugli effetti traumatici degli sport da combattimento. “L'idea che le MMA siano sicure è ridicola. Naturalmente i partecipanti a questo sport sono a maggior rischio per gli effetti cumulativi dell'encefalopatia traumatica cronica. Punto', ha detto. 'Anche un bambino può vedere che Dana White è piena di merda.'

Inoltre, an ampia indagine dalNewark Star-Ledgeresposto molteplici, orribili casi di combattenti che soffrono di perdita di memoria e tuttavia ritornano sul ring, lunghi periodi di nausea e disorientamento dopo i combattimenti, e persino sessioni di sparring rigorose, impedimenti del linguaggio, perdita delle capacità motorie: in pratica la tua definizione da manuale dei sintomi post-commozione cerebrale . Il dottor Vincent McInerney, un esperto di trauma cranico, ha detto dello sport: 'Sono sbalordito, sbalordito, che gli sia stato permesso di farlo. Questo è assolutamente barbaro. È come combattere di nuovo a mani nude. E usano gomiti e ginocchia. Questo è pazzesco oltre ogni immaginazione'.


Non sono solo i ripetuti colpi alla testa. Come tutti i principali sport, l'UFC vieta l'uso di sostanze dopanti, ma le regole non sono state un grosso impedimento per uso dilagante . E se il attuale farmaco di scelta è l'ormone della crescita umano combinato con il testosterone, o gli steroidi anabolizzanti della vecchia scuola, le anfetamine e l'abuso di antidolorifici, c'è un sacco di studi clinici Ecco come una connessione all'aumento dell'ostilità e dell'aggressività.

Oltre a tutto ciò, l'MMA (e sì, anche il calcio professionistico) è esattamente il tipo di sport che attirerà l'ipermaschile, come nell'ipermaschile clinicamente; quelli che sono noto per esibire : (a) atteggiamenti sessuali insensibili verso le donne, (b) violenza virile e (c) pericolo eccitante.

A studio del 2003 di Daniel Parrot e Amos Zeichner hanno scoperto che “gli uomini ipermascolini mostravano livelli più elevati di aggressività sul paradigma di laboratorio e riferivano di aver aggredito le donne più spesso delle loro controparti ipermascoline. Questi risultati suggeriscono che l'ipermascolinità può essere un fattore di rischio per perpetrare violenza contro le donne e che questi uomini possono avere una soglia di aggressività più bassa'.

Aggiungi tutto e, naturalmente, vedremo più Mayhem Miller negli anni a venire. Come i wrestler morti, questo è un sottoprodotto naturale dello sport stesso.

Come mi ha detto Cowart, “Sappiamo così poco di CTE così com'è. Ma il cocktail di CTE, PED e malattie mentali è come mettere 80 gatti in una borsa e lasciarli combattere fino alla morte”.