Mo Amer parla in piedi da Dave Chappelle e confrontandosi con Eric Trump

Intrattenimento


Mo Amer parla in piedi da Dave Chappelle e confrontandosi con Eric Trump

Essendo un rifugiato palestinese cresciuto a Houston, Mo Amer ha una storia unica nella scena dei cabaret. Con il suo ultimo speciale su NetflixMaometto in Texas, anche il comico sta dimostrando di avere un talento unico.

Nella puntata di questa settimana di L'ultima risatapodcast , Amer parla di come un'estate trascorsa esibendosi nel campo di grano dell'Ohio del suo amico e mentore Dave Chappelle lo abbia preparato a pubblicare il suo miglior materiale finora. Condivide anche storie su come rendere David Letterman un fan, ritrovarsi seduto accanto a Eric Trump su un volo e perché non crede che Chappelle sia effettivamente 'cancellato' dopo il suo l'ora controversa di Netflix .


Amer, che potresti riconoscere come l'amico supponente di Ramy Youssef nello show di HuluStruttura, è attualmente in uno sprint per finire le riprese della prima stagione della sua serie autobiografica per Netflix.

'Lo spettacolo è vagamente basato sulla mia vita', dice Amer dal set di Houston della serie, prima di correggersi. “Non vagamente, è molto basato sulla mia vita. Fondamentalmente, è un rifugiato in America, che cerca di lavorare sottobanco mentre lavora attraverso la burocrazia e racconta la storia di qualcuno che è in America da 25 anni e sta ancora aspettando la sua cittadinanza”.

È una storia personale che ha trasformato per la prima volta in commedia nel suo speciale di debuttoil vagabondoper Netflix nel 2018. Si sentiva la voce di Chappelle che lo presentava all'inizio di quell'ora, ma Amer si è rialzato perMaometto in Texas, ottenendo Dwayne 'The Rock' Johnson, con il quale recita nel prossimo film DCAdamo Nero—per registrare un'introduzione video. Amer scherza dicendo che l'unico modo per superare se stesso per la sua terza ora sarà far uscire Barack Obama e sorprendere la folla prima di salire sul palco.

Spiegando perché ha usato il suo speciale precedente per condividere i dettagli intimi della sua improbabile storia di origine con il pubblico, Amer dice: “Era così fastidioso, spiegarmi costantemente. Questo è solo, tipo,veroin piedi.'


Trascorre gran parte della nuova ora abbattendo quello che è stato un 2020. Insolitamente movimentato. Mentre molti comici sono stati costretti a passare più di un anno senza esibirsi dal vivo a causa della pandemia, Amer è tornato sul palco nel giro di pochi mesi in quello che è diventato noto. come “Chappelle Summer Camp” a Yellow Springs, Ohio. 'Stavo scrivendo la mia serie TV e stavo andando dalla mia camera da letto al mio ufficio, impazzendo, perdendo la testa', ricorda. “E il mondo è letteralmente in fiamme, George Floyd, disordini civili, è stato semplicemente pazzesco. Quindi solo avere l'opportunità di fare stand-up e avere uno sbocco creativo era necessario, era necessario.

Il culmine dell'esperienza, dice, è stato far crollare David Letterman, che era in visita per intervistare Chappelle per il suo spettacolo Netflix Il mio prossimo ospite non ha bisogno di presentazioni —con un approfondimento su come il mercato azionario stava reagendo alla pandemia. 'Una volta che ho saputo che era tra il pubblico, non me ne fregava un cazzo di nessun altro', mi dice Amer. 'Mi esibivo per Letterman al cento per cento.' Quando il primoSpettacolo in ritardol'ospite è salito sul palco e si è complimentato per il suo set, Amer ammette di aver 'lacerato', definendolo 'uno dei migliori momenti' della sua vita.

'Chappelle lo ha fatto davvero, amico', continua. “Ha davvero dato a tutti un'opportunità. Lui e sua moglie Elaine sono persone così speciali, sono come una famiglia, persone così gentili e generose'. Amer si sente ancora così nonostante abbia preso il COVID-19 due volte l'anno scorso: una volta mentre stava con Chappelle in Ohio e una seconda volta quando era apertura per il comico e podcaster Joe Rogan ad Austin, in Texas .

Seguendo tutte le polemiche sull'ultimo speciale Netflix di ChapelleIl più vicino , ci sono domande su se e quando uscirà un nuovo documentario su quell'estate. 'Beh, sta facendo proiezioni in tutto il paese', dice Amer, respingendo l'idea che Chappelle sia stata 'cancellata' tra il contraccolpo alle sue battute sulla comunità trans.


La piattaforma di streaming è sicuramente rimasta con lui. L'anno prossimo, Chappelle è programmato per il calcio d'inizio l'enorme festival della commedia Netflix Is a Joke a Los Angeles con un grande spettacolo all'Hollywood Bowl. Amer, che sarà il protagonista del suo spettacolo come parte dell'evento di 11 giorni, dice che ci sono buone probabilità che apparirà sul palco con Chappelle quella notte.

Definendo Chappelle un 'vero maestro della forma d'arte', Amer afferma che la cosa principale che il suo mentore gli ha insegnato è stata 'come prepararsi mentalmente all'altezza' della fama, aggiungendo: 'È davvero una delle menti più brillanti che io abbia mai incontrato.'

Il primo incontro con la fama di Amer è arrivato quasi per caso all'inizio del 2017, quando ha pubblicato su Instagram un incontro casuale con Eric Trump dopo che è stato 'casualmente' aggiornato in business class su un volo per la Scozia.

'Lo odiavo così tanto', dice Amer. “Quando Dave l'ha visto, ha detto, 'Fratello, la fama ti sta inseguendo.' E io ero tipo, non voglio che mi insegua in quel modo. Vuoi che sia merito della tua arte e di ciò a cui stai contribuendo'. Amer non si è reso conto che il suo post era diventato virale fino a quando non è atterrato e 'ha ricevuto centinaia di e-mail da ogni pubblicazione che potresti mai immaginare'.


Non amava il fatto che le persone stessero cercando di vivere una catarsi contro Trump indirettamente attraverso di lui. Ma ancora peggio è stato quando i fan di Trump hanno iniziato a usare l'incidente per dimostrare in qualche modo che la famiglia che aveva appena cercato di attuare un divieto musulmano non era in realtà anti-musulmana.

Amer sapeva che l'unico modo in cui poteva prendere il controllo della narrazione era trasformarla in un po' 'immediatamente'. Ben presto, è diventato non solo il fulcro del suo debutto in stand-up a tarda notte suThe Late Show con Stephen Colbert, ma anche il pezzo di apertura nel suo primo speciale su Netflix.

'Devi renderlo divertente', dice. 'Se lo rendi divertente, nient'altro importa.'

Ascolta l'episodio ora e iscriviti a 'L'ultima risata' in poi Podcast Apple , Spotify , Google , cucitrice , Amazon Music , o ovunque tu ottenga i tuoi podcast ed essere il primo ad ascoltare i nuovi episodi quando vengono rilasciati ogni martedì.