La tata che ha assistito al comportamento 'scioccante' di Woody Allen nei confronti di Dylan Farrow si fa avanti

Intrattenimento


La tata che ha assistito al comportamento 'scioccante' di Woody Allen nei confronti di Dylan Farrow si fa avanti

La maggior parte probabilmente non ha familiarità con l'accusa che ha contribuito a dare il via alle indagini nel presunto abuso sessuale di Woody Allen su sua figlia adottiva di 7 anni, Dylan Farrow . Veniva da Allison Stickland, la tata dell'amico di famiglia Farrow Casey Pascal, che si trovava nella casa di campagna di Woody Allen e Mia Farrow nel Connecticut il 4 agosto 1992.

In occasione l'eventuale processo per l'affidamento dei figli , Stickland, che stava guardando i bambini di Pascal, che erano amici dei bambini Farrow, quel giorno, ha testimoniato di aver visto Allen essere inappropriato con Dylan.


'Dylan era seduto in posizione eretta sul divano e Woody era in ginocchio di fronte a lei con la faccia in grembo a Dylan', ha affermato. 'Il suo viso era molto vicino alla sua area privata.'

Dal momento che Dylan non indossava mutande quel giorno (secondo la testimonianza della tutor francese di Dylan Sophie Berge, Mia Farrow e la loro vicina), Allen stava, secondo il racconto di Stickland, seppellendo il viso nel suo grembo nudo mentre Dylan sedeva su un divano 'fissando vacante in direzione di un televisore”. La testimonianza di Stickland è di particolare importanza poiché era l'unica adulta in casa quando si sarebbe verificato l'abuso che eranonimpiegato da Allen o Farrow (gli altri due erano la tata Farrow Kristi Groteke e Berge).

Nei panni di Amy Herdy, una giornalista investigativa che ha diretto la ricerca sulla docuserie in quattro parti della HBOAllen v. Farrow—spiega, questo incidente alla fine ha portato alla confessione di Dylan a sua madre che Allen l'aveva presumibilmente molestata nella loro soffitta quel giorno . (Allen ha negato l'accusa e ha accusato Mia Farrow di 'istruire' Dylan.)

“La gente ha solo bisogno di guardare la timeline. Hai una tata [Allison Stickland] che ha incontrato Woody Allen con la faccia sulle ginocchia nude di Dylan. Lo ha rivelato al suo datore di lavoro, che era Casey Pascal, quella notte', mi ha detto Herdy. “Poi Casey lo disse a Mia, e Mia ne parlò immediatamente con Dylan la mattina dopo. Quindi questo è un sacco di coaching intensivo a breve termine, se vuoi seguire il percorso del coaching ed esplorarlo come un'accusa plausibile. È un breve lasso di tempo per fare un'enorme quantità di coaching in un bambino piccolo'.


Lunedì pomeriggio è apparso Stickland sulAllen v. Farrowpodcast con il team della docuserie, Kirby Dick, Amy Ziering e Amy Herdy, per dire la sua. Herdy ha trascorso due anni cercando di rintracciare Allison Stickland nel Regno Unito, alla fine scrivendo lettere di posta ordinaria agli indirizzi elencati sotto il suo nome. Hanno sentito da Stickland solo dopo ilAllen v. Farrowgli episodi si erano bloccati, quindi sfortunatamente non è entrata nella docuserie.

'Non pensi che qualcosa di tutti quegli anni fa tornerà, quindi è stato uno shock', ha detto Stickland. 'Non ho risposto molto rapidamente perché ho dovuto lasciarlo affondare... ho sentito, sai, è qualcosa che ho davvero bisogno di fare, perché se lo lascio e non lo faccio, probabilmente mi divorerà .”

Quindi Stickland ha discusso di come avrebbe supervisionato i bambini Pascal nella casa di campagna di Farrow e Allen nel Connecticut durante i mesi estivi e cosa pensava del vasto clan Farrow.

'Ero scioccato. Ho pensato che fosse molto strano. Pensavo... non sapevo cosa pensarne, davvero. Non è qualcosa che ti aspetti di vedere... una situazione in cui ti aspetti di vedere un padre e una figlia. 'Pubblicità

“Ho pensato che fosse una bella famiglia. Bambini adorabili, andavano tutti d'accordo. Non sembrava esserci mai rivalità tra fratelli. I bambini più grandi direi che si sono divertiti con i più piccoli. Era solo molto felice. Non direi che sia stato affatto un problema', ha descritto Stickland. “Pensavo che [Mia] fosse adorabile. Era una signora molto gentile e pacata. Molto attento. Si capiva che era così ovvio che adorava tutti i suoi figli'.


I realizzatori hanno chiesto a Stickland di ricordare cosa è successo il 4 agosto 1992.

'Da quello che ricordo, la signora Pascal e Mia sono andate a fare la spesa per qualche ora, e io, la baby sitter di Mia, e questo tutor francese, eravamo tutti a casa a guardare i bambini, e Woody è venuto a trovarci', lei disse. “E ad un certo punto durante il giorno, non ho visto uno dei figli della signora Pascal, quindi sono andato in casa a dare un'occhiata, e ho aperto la porta di questa piccola sala TV, e quando l'ho aperta, ho Ho visto Woody in ginocchio, inginocchiato davanti a Dylan con la testa in grembo.

'Ho appena camminato, girato e sono andato', ha continuato Stickland. 'Ero scioccato. Ho pensato che fosse molto strano. Pensavo... non sapevo cosa pensarne, davvero. Non è qualcosa che ti aspetti di vedere... una situazione in cui ti aspetti di vedere un padre e una figlia'.

Stickland ha detto che era sicura che Allen fosse a conoscenza dell'intrusione perché era appena entrata normalmente nella stanza, mentre stava cercando uno dei bambini Pascal scomparsi. Ha detto ai realizzatori di aver confidato alla signora Pascal di quello che ha visto quella sera durante la cena.


Annuncio pubblicitario

'Stavo solo mangiando e ho sentito, no, ho bisogno di togliermelo dal petto e condividerlo con la signora Pascal', ha detto Stickland, aggiungendo: 'Non mi è sembrato un comportamento normale. Non ti aspetti che un padre abbia la testa in grembo alla sua giovane figlia, quindi è per questo che mi ha infastidito così tanto. [Allen] ovviamente la vede in modo diverso, ma non è il tipo di comportamento appropriato che ti aspetti da un padre, davvero.

Per quanto riguarda la sua testimonianza in tribunale durante il processo per l'affidamento dei figli, ha osservato: 'Tutto quello che potevo fare era andare a dire la verità'.