La nuova tendenza nei bar: niente alcol

Arte-E-Cultura


La nuova tendenza nei bar: niente alcol

Erano circa le 21:00. in un bar all'angolo di una via principale a Greenpoint, Brooklyn. Due buoni amici e io abbiamo alzato bicchieri da cocktail pieni di schiuma, il più rumoroso di noi ha scandito le nostre acclamazioni con un muggito, 'Yaas!' Era una scena del tutto ineccepibile che avrebbe potuto svolgersi in uno qualsiasi di New York migliaia di bar . Ma c'era una differenza cruciale.

Stavamo bevendo al Getaway, un bar di due settimane in cui non vengono serviti alcolici. Le nostre tazze highball e coup non erano riempite con il solito whisky o mezcal, ma un miscuglio di ingredienti mocktail sgusciati come latte di cocco e sciroppo di fiori di sambuco.


Chiamaci quadrati, ventose o entrambi, ma siamo usciti dal bar ridendo, abbracciati l'un l'altro. In quella grande tradizione ubriaca, ho detto a un amico quanto la amo. Non avevamo bisogno di alcol per raggiungere quel posto felice, ma sono sicuro che il nostro livello di zucchero ci ha aiutato.

Getaway è solo uno degli ultimi bar sobri aperti a New York. Un pop-up, Listen Bar, con finta birra e kombucha alla spina, è attualmente raccolta di fondi per uno spazio permanente. Ambrosia Elixirs, che promette “il gusto dell'intenzione sacra” in ogni sorso a prova di zero, è a Bushwick da tre anni, ma questa primavera si espanderà negli spazi di Williamsburg e Manhattan.

Dall'altra parte dello stagno a Londra, anche i famosi britannici amanti della birra possono rivolgersi al Redemption Bar per martini alla barbabietola e 'Pious Pina Coladas'. Secondo quanto riferito, i fondatori del bar, gli imprenditori Catherine Salway e Andrew Waters, sono stati ispirati ad aprire Redemption dopo essersi chiesti: 'Perché la socializzazione dovrebbe essere sempre a scapito della tua salute?'

A poche settimane dall'apertura di Getaway, Amanda Mull ha scritto inL'Atlanticoche ci sono molte prove aneddotiche che suggeriscono che 'i millennial sono stanchi di bere'. Mentre le statistiche mostrano ancora che più del 60 percento dai 22 ai 37 anni bere alcolici ogni mese, potrebbero bere di meno.


“Ciò che alcuni sono stati pronti a caratterizzare come un interesse per la sobrietà potrebbe in realtà essere più simile a una ricerca di moderazione in una cultura che ha a lungo trattato l'alcol come una dicotomia: o bevi quando si presenta l'occasione, o non bevi affatto', ha scritto Mull.

In questo modo è emerso un tipo di turismo sobrio. Pensa agli amici che sono andati senza alc per i 31 giorni di 'Gennaio secco' come un testamento alla forza di volontà o che hanno deciso di comprare meno birra come un modo per sentirsi in salute. Indipendentemente da quanto siano veramente popolari questi sottili movimenti, il ronzio senza alcol ha raccolto abbastanza interesse da far prendere nota all'industria del benessere.

'La sobria scena dei bar di New York è un'oasi 'alla moda' per il divertimento senza alcol', leggere un recenteNew York Posttitolo. Il pezzo citava un ex promotore di club e mecenate di Getaway che disse: 'La sobrietà diventerà solo più bella'.

La sobrietà può essere bella, certo, ma anche molto necessaria e salvavita per gli alcolisti. L'idea che la temperanza diventi la prossima? Goop -y tendenzaal reiki , yoga o erba, solo un po' insensibile?


'C'è odore di privilegio, ma ci sto dentro', mi ha detto un'amica sobria quando le ho mandato ilInviarestoria. “Penso che sia una droga. Voglio andare a prendere dei mocktail divertenti e passare una notte di pura connessione, sai?'

'So che la gente diceva 'fanculo' a causa del prezzo di queste bevande', ha detto un sobrio mecenate di Getaway che viveva in fondo all'isolato. “Ma ho detto, sì! Infine.'

AA non ha messo a disposizione un rappresentante per un'intervista al Daily Beast. Secondo la 'Decima Tradizione' dell'organizzazione, 'Alcolisti Anonimi non ha opinioni su questioni esterne; quindi l'A.A. il nome non dovrebbe mai essere coinvolto in una controversia pubblica”.

Un portavoce dell'associazione ha aggiunto: 'In linea con questa tradizione, l'A.A. La Fellowship non sviluppa né offre opinioni su nessun'altra organizzazione, causa, trattamento, farmaci, legislazione, alloggio, bar sobri, bevande analcoliche o industria dell'alcol. Questa tradizione è una delle tante che ci aiuta a evitare la distrazione che potrebbe causare concentrarsi su altri problemi”.


La dottoressa Carrie Wilkens, co-fondatrice del Center for Motivation and Change, una pratica privata di salute mentale a New York specializzata nel trattamento dell'uso di sostanze, ha affermato che potrebbe iniziare a dire ai pazienti di visitare un bar senza alcol come 'compiti a casa'. '

“Vai e nota come ci si sente ad essere sobri. Divertiti. Vai in questo posto con l'aspettativa che ti divertirai e non c'è alcol coinvolto'

'Forse per alcune persone potrebbe essere innescato un mocktail e potrebbero sentirsi, 'Voglio avere la cosa reale'', ha detto il dott. Wilkens. “Ma lo definiremmo così: vai e nota come ci si sente ad essere sobri. Divertiti. Vai in questo posto con l'aspettativa che ti divertirai e c'è niente alcol coinvolti.'

Se posso aggiungere, vai su Getaway quando hai soldi da spendere. I mocktail, con nomi come 'Daters Gonna Date' e 'That's Just My Face' - costano $ 13. I sidri ti costeranno $ 6 ciascuno.

Un barista di Getaway mi ha detto che la maggior parte delle persone inizia con bevande vergini costose per curiosità, ma si attiene a opzioni più economiche per il secondo round. (I miei amici e io abbiamo evitato la parsimonia e siamo partiti con un conto da $ 78 per sei drink e un piatto di hummus).

Per il dottor Wilkens, se la sobrietà deve guadagnarsi il fastidioso e costoso titolo di 'alla moda' per ridurre lo stigma sull'astensione dal bere, così sia. 'Per far dire alle persone che sono una persona divertente e sobria, non riesco a immaginare cosa ci sarebbe di sbagliato in questo', ha alzato le spalle.

Getaway è comodamente inserito tra due centri di incontro di alcolisti anonimi raggiungibili a piedi. Ma proprio come i co-fondatori Sam Thonis e Regina Dellea non controlleranno i documenti d'identità alla porta, i due non sentono il bisogno di chiedere ai clienti se sono sobri o meno.

'Non è una domanda divertente', ha detto Thonis. A volte, i membri AA lasceranno 'belle note' sulla ricevuta ringraziando i loro baristi per aver aperto uno spazio.

Mentre si potrebbe pensare a un bar sobrio come a una caffetteria glorificata, i proprietari di Getaway vogliono comunque che lo spazio trasuda un'atmosfera comune, simile a un pub. A differenza di Starbucks, il menu richiede rispettosamente che gli avventori non utilizzino laptop all'interno.

Anche Michael Scippa, direttore delle relazioni pubbliche per il gruppo di controllo dell'industria Alcohol Justice, crede che la temperanza non debba uccidere il partito.

'Quando hanno vietato il fumo, tutti hanno detto che sarebbe stata la fine dei bar', ha detto Scippa. “Certo, niente di tutto questo è successo. Non è stato orribile. I bar sono ancora fiorenti. Penso che siamo probabilmente indietro di circa 20 anni rispetto al tabacco in termini di educazione delle persone sui veri pericoli di una sostanza tossica'.

Thonis spera di ospitare presto serate di curiosità e altri programmi comunitari, anche se Getaway ha rifiutato la recente offerta di un DJ di ospitare una festa da ballo. (Lo spazio è un po' troppo piccolo per quello, e l'atmosfera scenografica è meno Top 40 e più Todd Rundgren su vinile.)

Secondo i proprietari, i giovedì sono le notti più tranquille al Getaway, che è aperto dalle 17:00 a mezzanotte. Questo era vero quando mi sono fermato la scorsa settimana, quando solo due coppie di coppie erano uscite con gli appuntamenti. Mi era stato promesso che le cose sarebbero diventate turbolente durante il fine settimana, ma sabato intorno alle 22:30 il posto era vuoto. Non volendo sedermi da solo, il mio gruppo è finito in un pub vicino.

I proprietari di Getaway giurano di aver aperto uno spazio senza agenda che guarda caso non serve alcolici. Come reso evidente dai cocktail di saccarina, non è un juice bar incentrato sulla salute. Nelle parole di Thonis, 'Se vuoi mangia un cheeseburger prima di venire qui, mangia un cheeseburger”.

Jen Batchelor è cresciuta intorno all'alcol, chiaro di luna a prova di 180, cioè. Cresciuta in Arabia Saudita, dove bere è illegale, Batchelor era la figlia di un espatriato che si era fatto il proprio sborro al mercato nero. 'Ho avuto questa introduzione non convenzionale all'alcol, ma l'ho visto come un elemento unificatore della comunità: può unire le persone', ha detto.

Anni dopo, Batchelor ha lavorato in una startup di ospitalità e benessere. 'È facile bere ogni sera se ti muovi e tremi a New York', ha detto Batchelor. 'Quando le persone dicono: 'Prendiamoci un drink', vogliono davvero solo connettersi, aggiornarsi, trovare un'opportunità di business. Chiediamo al nostro cervello di essere felice e con esso e di essere buoni ascoltatori, ma due o tre bicchieri di vino, non sono quello.

Batchelor, uno studente di medicina ayurvedica, lanciato Kin Euphorics lo scorso dicembre. Lo spirito senza alcol è fatto con nootropi, noti anche come droghe intelligenti.

Tali sostanze si trovano anche nella caffeina, nella nicotina e nelle anfetamine. Sebbene la ricerca dettagliata sia imprecisa, i nootropi stimolare il rilascio di dopamina da parte del cervello , l'ormone del benessere.

Kin lanciato lo scorso dicembre tramite un lucido Vogaarticolo ; da allora, Batchelor afferma che l'azienda ha attirato 20.000 clienti. “Se hai fatto uno scrub alla nostra lista, otterrai persone del mondo dello spettacolo o liberi professionisti che non possono permettersi i tempi di inattività, essere gonfi, essere postumi di una sbornia. Questo è tempo sprecato, non speso facendo del nostro meglio', ha detto.

La missione di Batchelor non è anti-alcol. Nelle sue parole: 'Voglio che le persone che hanno rivalutato la loro relazione con l'alcol, o le abitudini tossiche e insensate della loro vita in generale, abbiano un'opzione che sia pertinente e rispettosa nei loro confronti'. Tuttavia, questa opzione non sarà economica: Kin costa $ 47, alla pari di una bottiglia di roba reale.

Proprio come i proprietari di Getaway, Batchelor si è astenuto dal commercializzare attivamente Kin agli alcolisti.

'Il sapore dolce è andato giù facilmente, ma quando il mio amico è diventato stordito - quel tipo di 'oh dio, la mamma ha un ronzio del vino' tipo di stordimento - non mi sono sentito quasi nulla'

'Se sei in convalescenza, Kin non è un sostituto per quel lavoro', ha detto. 'C'è un vero effetto psicoattivo quando si tratta di Kin: stiamo assolutamente stimolando le tue molecole di beatitudine per il piacere e la gioia.' Un disclaimer rispettabile, certo, ma anche un subdolo passo di vendita. Chi di noi non ha bisogno di un serio stimolo di beatitudine?

Ho bevuto Kin un martedì sera recente a casa con un amico. Il sapore dolce è andato giù facilmente, ma quando il mio amico è diventato stordito - quel tipo di 'oh Dio, la mamma ha un ronzio del vino' - non mi sono sentito quasi nulla.

Quando l'ho detto a Batchelor, ha detto: 'Kin colpisce tutti in modo diverso. Sentirsi davvero se stessi, ringiovaniti, pieni di energia è la sensazione tipica di cui sentiamo parlare. Le persone vogliono solo ballare o semplicemente rilassarsi'.

Da parte mia, quella notte ho dormito molto bene e, naturalmente, mi sono svegliata senza postumi di una sbornia (o, cosa importante da notare, un mal di testa da zucchero).

Kin non è l'unico liquore analcolico in città, ma con la sua colorazione rossa succosa e la confezione minimalista, potrebbe essere il più carino.

All'inizio di quest'anno, Heineken ha lanciato una birra a prova zero in modo appariscente, arruolando L'ufficio sono Angela Martin e Brian Baumgartner a pubblicizzarlo. Diageo, il più grande produttore mondiale di alcolici, finanzia Seedlip, un finto liquore a base di piselli.

Kin aprirà il suo primo bar sobrio a tema speakeasy a Brooklyn il 29 maggio. Il capo della comunità e della cultura Shaina Gilstrap sta attualmente pianificando la programmazione del bar: immagina eventi 'guidati dalla comunità' come conferenze in stile Ted Talk, serate open mic femminili, e beve e disegna.

'L'intento originale dell'alcol, migliaia di anni fa, era di trascendere la tua esistenza per scopi più ricchi, più profondi e più significativi', ha detto Batchelor. 'Non so voi, ma non riesco a ricordare l'ultima volta che sono stato in un bar e ho avuto un'esperienza trascendente.'