Sting della CNN di Project Veritas scopre notizie esplosive secondo cui Tucker Carlson è razzista

Metà


Sting della CNN di Project Veritas scopre notizie esplosive secondo cui Tucker Carlson è razzista

Tutto il giorno, Il fondatore di Project Veritas James O'Keefe ha pubblicizzato le enormi rivelazioni che il gruppo avrebbe rilasciato dalla loro ultima acrobazia. In un video drammatico pubblicato martedì mattina, l'attivista conservatore potrebbe essere visto riattivare se stesso e informare il capo della CNN Jeff Zucker: 'Abbiamo ascoltato le tue chiamate della CNN per praticamente due mesi e registrato tutto. Volevo solo farti alcune domande, se hai un minuto.'

'Ti senti ancora il nome più affidabile nelle notizie?' chiese. “Perché devo dire da quello che ho sentito in queste telefonate, non lo so. Voglio dire, abbiamo molte registrazioni che indicano che non sei così indipendente da un giornalista'.


'Grazie per i tuoi commenti', ha risposto Zucker, seccamente. 'Quindi tutti, alla luce di ciò, penso che ciò che faremo sarà impostare un nuovo sistema e torneremo con voi, faremo il resto della chiamata un po' più tardi'.

Quindi quali sono stati i commenti apparentemente scioccanti scoperti da O'Keefe? Secondo il martedì sera del suo gruppo pubblicazione , la cosa più schiacciante che qualcuno nel team editoriale della CNN ha fatto è stata accusare Tucker Carlson di Fox News di essere un razzista.

'Penso che sia inevitabile che tu debba parlare del nudo razzismo di Tucker Carlson', afferma in un nastro un uomo che Project Veritas ha identificato come VP digitale della programmazione globale della CNN Marcus Mabry. “Perché questo è davvero ciò che ha spinto questa spinta anti-diversità, sai, Trump guarda lo spettacolo di Tucker Carlson e poi reagisce. E proprio come una sorta di ora della supremazia bianca che hanno su Fox News ogni sera'.

Non esattamente una notizia per chiunque guardi lo spettacolo serale di Carlson, incluso alcuni dei suoi colleghi di Fox News che ha detto tanto all'inizio di quest'anno.


Senza menzionare Project Veritas, Carlson ha attaccato direttamente Mabry in quello spettacolo martedì sera per aver 'preceduto' le società di media sul valore della diversità. L'ospite ha riso ad alta voce all'idea che 'c'è molto lavoro da fare' per rendere le redazioni più diversificate.

L'account Twitter PR della CNN, nel frattempo, ha risposto a Project Veritas con questo messaggio: “Gli esperti legali dicono che questo potrebbe essere un crimine. Lo abbiamo segnalato alle forze dell'ordine', anche se non è chiaro quali leggi il gruppo possa aver infranto.

Più tardi, quello stesso account rivelato che Mabry non era nemmeno il membro dello staff che ha fatto quei commenti su Carlson. 'James & Tucker, la voce che hai identificato stasera come 'Marcus Mabry' è in realtà un residente di GA e il consigliere generale della CNN David Vigilante. Siamo certi che vorrai correggere il record e scusarti con il dirigente nero per aver supposto che fosse la voce che sollevava preoccupazioni sulla supremazia bianca'.

L'altra grande rivelazione di Project Veritas sembrava essere che Zucker non voleva che il suo staff 'normalizzasse' le deliranti affermazioni del presidente Donald Trump sulle elezioni.


'Questo è un presidente che sa che sta perdendo, che sa di essere nei guai, è malato, forse è sotto gli effetti degli steroidi o no, non lo so', ha detto Zucker. 'Ma si sta comportando in modo irregolare e disperato, e non dobbiamo normalizzarlo'.

'Sapete, questo è quello che ci aspettavamo negli ultimi tre anni e mezzo, quattro anni, ma è chiaramente esacerbato dal tempo in cui ci troviamo e dai problemi con cui [Trump] ha a che fare', Ha aggiunto. “Penso che non possiamo semplicemente lasciare che sia normalizzato. È dappertutto e si comporta in modo irregolare, e penso che dobbiamo appoggiarci a questo. ”

Sembra che per Project Veritas, sottolineare la realtà che si sta svolgendo davanti agli occhi degli americani, sia su Fox News che alla Casa Bianca, sia una prova del presunto pregiudizio della CNN. Ma semmai, è probabile che il loro grande pungiglione attiri Zucker a coloro a cui piace ancora incolpalo per aver elevato Trump durante la campagna 2016.