Roy Moore, accusato di pedofilia, annuncia la seconda corsa al Senato

Politica


Roy Moore, accusato di pedofilia, annuncia la seconda corsa al Senato

Roy Moore, l'ex capo della corte suprema dell'Alabama che perso uno dei seggi repubblicani più sicuri al Senato dopo essere stato accusato di aver aggredito sessualmente più ragazze adolescenti mentre era sulla trentina, pensa di potercela fare questa volta.

In un discorso sconclusionato a Montgomery giovedì pomeriggio, il repubblicano conservatore ha annunciato con aria di sfida che cercherà la nomina del partito per spodestare il senatore Doug Jones, che ha tirato fuori una vittoria scioccante nelle elezioni speciali del 2017 per sostituire Jeff Sessions. La sua nuova candidatura al Senato arriva nonostante un avvertimento dal presidente Donald Trump “non può vincere, e le conseguenze saranno devastanti” per l'agenda repubblicana se ci provasse.


“Correrò per il Senato degli Stati Uniti nel 2020”, ha detto Moore, 72 anni. “Posso vincere? Sì, posso vincere'.

Nel discorso - che andava da una recita del Giuramento di fedeltà alle osservazioni sul rapporto di Robert Mueller sull'interferenza russa nelle elezioni del 2016 a George Soros che diffondeva 'false informazioni' durante le elezioni speciali - Moore ha definito i risultati delle elezioni del 2017 'fraudolenti'. ', e ha affermato che dopo la conferma del giudice della Corte Suprema Brett Kavanaugh, che è stato lui stesso accusato di cattiva condotta sessuale prima di essere confermato alla Corte Suprema, gli elettori dell'Alabama si sarebbero resi conto che le accuse contro di lui erano false.

Interrogato dai giornalisti dopo aver annunciato la sua corsa, Moore ha protestato che le accuse di aggressione sessuale contro di lui erano 'false affermazioni' e che ha fatto un test della macchina della verità per dimostrare la sua innocenza.

La sconfitta di Moore da parte di Jones è stata vista come uno sbalorditivo rimprovero di Trump, che inizialmente ha appoggiato il principale avversario di Moore, Luther Strange, prima di andarsene. all-in per supportare Moore , anche dopo che il candidato è stato accusato di cattiva condotta sessuale da una mezza dozzina di donne, accuse che il presidente deciso privatamente erano false . La perdita ha interrotto una serie di vittorie decennale per i repubblicani e ha ridotto la maggioranza del partito al Senato a un solo voto.


Sei donne accusate di Moore atti di sconvenienza sessuale e aggressione decennali , risalente a quando Moore era un assistente procuratore distrettuale sulla trentina. I residenti di Gadsden, in Alabama, hanno detto ai giornalisti che Moore è stato bandito dal centro commerciale locale negli anni '80 per aver frequentato ragazze adolescenti e che la sua ricerca di giovani donne era ben nota.

Una donna, Leigh Corfman, ha affermato che Moore l'ha baciata, l'ha toccata sopra il reggiseno e la biancheria intima e ha tentato di mettergli la mano sull'inguine dopo due 'appuntamenti' dopo averlo incontrato in un tribunale della contea. Corfman aveva 14 anni all'epoca.

Beverly Young Nelson ha affermato che Moore l'ha aggredita sessualmente quando aveva 16 anni, tastandole il seno e tentando di forzarle la testa all'inguine. Secondo Nelson, quando Moore rinunciò ai suoi tentativi di costringerla a impegnarsi in attività sessuali, le disse: 'Sei solo una bambina, io sono il procuratore distrettuale; se parli a qualcuno di questo, nessuno ti crederà mai”.

Moore all'epoca negò le accuse e dichiarò che l'apparizione della sua firma e di una nota nell'annuario di Nelson era il risultato di una manomissione.


Le accuse di cattiva condotta sessuale sono state particolarmente scioccanti data la reputazione di lunga data di Moore come uno dei guerrieri più aggressivi dello stato per i valori tradizionali, che ha costruito una carriera legale decennale condannare il comportamento sessuale “immorale”.

Moore si unisce a un affollato campo primario repubblicano sperando di affrontare Jones, tra cui il rappresentante Bradley Byrne, il segretario di Stato dell'Alabama John Merrill, il legislatore statale Arnold Mooney e l'ex allenatore di calcio della Auburn University Tommy Tuberville.

Alla domanda dei giornalisti su cosa farà in modo diverso in questa campagna, Moore ha affermato che 'Vorrei stabilire un contatto più personale con le persone'.