La losca startup di criptovalute che vende 'azioni' nelle celebrità

Tecnico


La losca startup di criptovalute che vende 'azioni' nelle celebrità

Alla fine di marzo, un 23enne di nome Alex Masmej si è connesso a Twitter per sapere di essere stato trasformato in una valuta. Su una nuova piattaforma di social network chiamata BitClout, chiunque abbia accesso a bitcoin potrebbe, in pochi passaggi, acquistare qualcosa chiamato moneta 'alexmasmej'. Una manciata di persone lo aveva già fatto: c'erano circa 24 monete in circolazione. Secondo la metrica di BitClout, un pezzo di Alex costa circa $ 250.

Questa non è stata un'esperienza del tutto nuova per Masmej. L'anno scorso, dopo aver perso il lavoro a causa della pandemia, aveva coniato la sua moneta chiamata $ALEX token, vendendo quello che equivaleva alle azioni della sua vita. I primi investitori di $ALEX ad aiutare Masmej a raccogliere $ 20.000 otterrebbero il 15% del suo reddito per i prossimi tre anni; a volte, potevano votare le sue decisioni quotidiane. Nel concetto, la moneta BitClout era simile, ma con una differenza fondamentale: non aveva avuto niente a che fare con essa.


'BitClout non chiede il consenso', ha detto Masmej al Daily Beast. '[È] scambiare sul tuo nome senza che tu lo sappia... Alla gente non piace davvero, e questo ha senso perché sembra quasi illegale.'

La piattaforma, che è diventata una fonte di rabbia e perplessità nelle tasche di Internet che prestano attenzione ai nuovi progetti crittografici, funziona come un Twitter monetizzato. BitClout consente alle persone di speculare su figure di spicco dei social media, acquistando token personalizzati che teoricamente aumentano e diminuiscono di valore con la popolarità della persona. La combinazione di tecnologia hype e celebrità si è rivelata attraente per gli investitori, raccogliendo oltre $ 165 milioni da Andreessen Horowitz, il Gemelli Winklevoss e il co-fondatore di Reddit Alexis Ohanian. Ma i critici del progetto, di cui sono molti, lo vedono come uno stratagemma distopico per mercificare l'interazione umana, alla maniera di un ' Yelp per le persone . '

'È letteralmente un'influenza tokenizzata.‌'— Brian Fakhoury, investitore di criptovalute

Masmej non è stato l'unico a trovarsi coniato in denaro. Quando BitClout è stato lanciato dalla beta privata il 24 marzo, circa 14.000 utenti avevano profili predefiniti sulla piattaforma, copiati dai loro account Twitter e convertiti in mercati per monete personalizzate, quasi tutti senza approvazione. Elon Musk, il token con il punteggio più alto sul sito Web, viene eseguito per circa $ 77.000; Ariana Grande costa poco meno di $ 25.000. Donald Trump, che si piazza leggermente al di sotto di Dave Portnoy di Barstool Sports (circa $ 17.000), viene scambiato per quasi $ 15.700.

Masmej ha trovato divertente la piattaforma, ma altri non sono stati altrettanto divertiti. Lo studio legale specializzato in criptovaluta Anderson Kill ha inviato a BitClout un cessate-e-desiste per conto di un product manager presso lo scambio di token Radar Relay, chiedendo che la sua immagine venga rimossa dal sito. 'È risaputo che una persona o una società non può usare consapevolmente 'il nome, la voce, la firma, la fotografia o l'immagine di un altro... per scopi pubblicitari o di vendita... senza il previo consenso di tale persona', si legge nella lettera, citando il diritto di pubblicità. ai sensi del codice civile della California 3344. L'account è stato rimosso, ma gli utenti possono ancora tecnicamente acquistare la sua moneta cercando il nome utente originale.


La premessa di BitClout è abbastanza semplice. I trader scambiano bitcoin con la valuta nativa del sito, BitClout, che devono spendere per registrare un account, inviare messaggi o postare. Possono anche utilizzare la valuta per acquistare 'Creator Coins', che sono token personalizzati emessi per personalità di spicco. Più persone acquistano una data Creator Coin, più il suo valore aumenta e viceversa. 'È letteralmente un'influenza tokenizzata', ha affermato Brian Fakhoury, un investitore di criptovalute che ha scritto sulla piattaforma. “Più potere hai, più vale la tua cosa.”

Il sito è impostato per capitalizzare il peso dei suoi utenti, richiedendo agli account più noti di impegnarsi in un po' di pubblicità non pagata. Personaggi come Masmej, i cui profili sono stati pre-creati sul sito, possono rivendicare i propri account ed emettere token per proprio conto, ma solo se acquistano BitClout e twittano sulla piattaforma. Pochissime persone lo hanno fatto. Una fonte che ha esaminato il backend del sito Web ha affermato che erano stati rivendicati circa 80 profili sulla piattaforma.

Annuncio pubblicitario

‌Il lancio di BitClout è arrivato sulla scia della mania per gli NFT, o 'token non fungibili', unità crittografiche di dati archiviate su una blockchain che possono essere coniate in una gamma di formati: Jack Dorsey ha trasformato il suo primo tweet in un NFT; I Kings of Leon hanno pubblicato un album come uno e sono stati venduti a prezzi sempre più esorbitanti. BitClout opera su una premessa simile: coniare token che pubblicizzano l'hype come un modo per pagare direttamente i creatori. Ma mentre gli NFT non sono reciprocamente intercambiabili - il proprietario del tweet NFT di Dorsey non può scambiarlo con un'altra versione - BitClout lo è. Come un dollaro, il token può essere scambiato con altri BitClout. È un token fungibile.

'La forza alla base degli NFT è esattamente la stessa cosa che guida BitClout', ha affermato Fakhoury. “Ma è la stessa cosa alla fine della giornata. Sono una specie di beni senza valore a cui le persone danno valore senza una ragione sottostante.


‌Quando è stato lanciato, il creatore di BitClout ha cercato di rimanere anonimo, identificandosi solo come 'Diamondhands' - un termine gergale per qualcuno che tiene ferocemente la propria posizione finanziaria - nello stampo dell'inventore pseudonimo di bitcoin, Satoshi Nakamoto . Ma il tentativo di segretezza si è sgretolato rapidamente, quando gli addetti ai lavori hanno indicato un uomo di nome Nader Al-Naji, che in seguito confermato la sua identità alla pubblicazione commerciale Decrypt. (Al-Naji non ha risposto alla richiesta di commento di The Daily Beast.)

Un ex ingegnere di Google di Alexandria, Virginia, Al-Naji ha fatto un salto nel mondo delle criptovalute nel 2018 con un progetto chiamato Basis. L'idea era quella di creare quella che viene chiamata una 'moneta stabile', un token il cui valore è ancorato a una valuta più affidabile, come il dollaro USA, ma stabilire quella stabilità con un algoritmo, piuttosto che supportarla con denaro reale. Al-Naji ha raccolto la cifra record di 133 milioni di dollari in finanziamenti iniziali, ma il concetto si è rivelato insostenibile. Dopo che la Securities and Exchange Commission è stata coinvolta, Basis ha chiuso e ha restituito il denaro rimanente agli investitori.

Il fallimento ha lasciato Al-Naji con una reputazione mista: un fondatore che è inciampato, ma non ha rubato. Eppure il lancio di BitClout, che un investitore ha descritto a Decrypt come 'fottuto', ha colpito molti come una truffa. La più grande bandiera rossa, al di là dell'evidente problema del consenso, è che mentre gli utenti possono mettere soldiinBitClout, non possono farlo uscire. I trader inviano bitcoin a un singolo account gestito dal team BitClout, la cui proprietà esatta rimane sconosciuta, ma è una transazione unidirezionale. La valuta non viene scambiata su alcuno scambio e non c'è modo di incassare sul sito web.

Pubblicità 'Utenti BitClout: una volta entrati, sono intrappolati. Non c'è via d'uscita.‌”

Chiunque voglia effettivamente trarre profitto dalle proprie operazioni su BitClout deve adottare misure più surrettizie. Aravind Karthigeyan, uno studente delle superiori e moderatore di un subreddit di BitClout, ha detto a The Daily Beast di aver aggirato il problema rivendendo i suoi token con uno sconto ai singoli acquirenti sull'app di messaggistica, Telegram.


Per James Prestwich, un ingegnere e fondatore di criptovalute che è stato pubblicamente critico nei confronti di BitClout, ciò rappresenta una chiara indicazione che la valuta è un gergo di criptovaluta per una truffa. 'L'unico modo per ottenere bitcoin o dollari è trovare un'altra persona e negoziare un accordo su misura con loro', ha detto. “Quindi gli utenti di BitClout, una volta entrati, sono intrappolati. Non c'è via d'uscita.'

“C'è un mercato secondario sviluppato su Telegram. Su Telegram, BitClout OTC (over-the-counter) è solitamente uno sconto del 40-50 percento', ha affermato Prestwich. 'Quindi, se vuoi uscire, stai tagliando i capelli del 40% e l'unico modo per farlo è inviare manualmente BitClout a qualcuno e sperare che ti paghino'.

I critici hanno anche messo in dubbio la sicurezza della piattaforma. 'Sono molto opachi', ha detto Masmej, 'È molto difficile accedere al sito Web di BitClout... e anche in questo caso, è davvero difficile sulla piattaforma sapere quanto stanno ottenendo in commissioni o cosa fare esattamente per registrarsi. Dobbiamo pagare bitcoin, ma non sappiamo davvero a cosa serva. Penso che molte comunità di criptovalute siano davvero incazzate'.

La maggior parte dei progetti crittografici rilascia agli utenti una 'chiave privata', spesso una lunga frase o una stringa di caratteri casuali, per accedere ai propri account. A differenza di una password, le chiavi private non possono essere modificate. Il rischio è che se qualcun altro scopre una chiave privata, l'utente non può crearne una nuova per tenerlo fuori dall'account. 'Se qualcuno ottiene la tua chiave privata, non puoi letteralmente fare nulla con il tuo account', ha detto Fakhoury. 'È solo per sempre compromesso.'

Annuncio pubblicitario

BitClout emette anche chiavi private, ma quando gli utenti accedono, memorizza nella cache le chiavi in ​​qualsiasi browser stiano utilizzando. Di conseguenza, le chiavi sono più vulnerabili al furto: se l'utente fa clic su un link di phishing fraudolento e accede, la sua chiave potrebbe essere rubata. 'C'è un grosso rischio per la sicurezza nelle chiavi private che si trovano direttamente nel tuo browser', ha detto Fakhoury.

Per Prestwich, la rivelazione più stridente è stata che BitClout archivia anche le chiavi sul proprio server, caricando i dati dopo ogni transazione. 'Non è solo che stanno conservando in modo insicuro le chiavi, ma le stanno inviando a se stessi', ha detto Prestwich. “Potrebbero prendere tutto il BitClout in qualsiasi momento o effettuare acquisti arbitrari per tuo conto. Qualsiasi BitClout che hai, qualsiasi dipendente che ha accesso a quel server può prenderlo in qualsiasi momento.

Piuttosto che lanciare la piattaforma su una blockchain già pronta come il rivale bitcoin ethereum, che ha modelli per coniare nuovi token utilizzando la propria infrastruttura, BitClout ha scelto di sviluppare il suo protocollo da zero. Di conseguenza, inizialmente non era una blockchain, in cui più server eseguono lo stesso algoritmo e registrano transazioni contemporaneamente, ma un singolo blocco o 'nodo' operava da un server.

Nel suo white paper, BitClout afferma che altri utenti eseguono nodi. E il progetto sostiene che è open-source, il che significa che chiunque sia interessato potrebbe teoricamente scaricare il codice sorgente, creare un proprio nodo ed estendere la catena. Ma il creatore di BitClout non ha rilasciato il codice sorgente. 'Sembra che ci sia una blockchain lì', ha detto Prestwich, 'una blockchain mal costruita e mal pensata. Sospetto che ci siano altre persone che hanno una stretta relazione con BitClout e che gestiscono altri nodi'.

Come investitore, Fakhoury era scettico sull'esecuzione del progetto, ma ha trovato il concetto eccitante.

'Penso che sia un'idea geniale', ha detto. “BitClout ha appena aperto il vaso di Pandora. Apre le porte ad ora 'Oh, vedo che questo YouTuber sta diventando popolare'. So che diventeranno più popolari ora e ho un modo per beneficiarne finanziariamente.'”

Annuncio pubblicitario

Masmej, che non ha rivendicato il suo profilo perché usa solo ethereum, ha detto che i suoi colleghi sono rimasti meno colpiti. 'Ho chiesto ai miei amici in cripto e mi hanno detto 'Amico, questa è una catena per boomer'', ha detto. 'Sono solo su bitcoin, questo non funzionerà e stanno impersonando gli account Twitter delle persone.''

Prestwich è d'accordo: 'Questa non è la cripto-startup cool e calda. Queste sono persone che fanno parte dell'establishment che cercano di imitare alcune delle cripto-startup calde per fare soldi.