Stephen Colbert prende brutalmente in giro la debole performance del dibattito di Trump 'spaventato'

Intrattenimento


Stephen Colbert prende brutalmente in giro la debole performance del dibattito di Trump 'spaventato'

'Stasera ha avuto i suoi alti e bassi, ma il momento clou per me è stato che non dovremo mai più guardare il dibattito su Donald Trump', ha detto Stephen Colbert nella sua diretta.Spettacolo in ritardomonologo giovedì sera. Ma più importante di questo, l'ospite ha ricordato agli spettatori che il secondo dibattito presidenziale era 'l'ultima possibilità per Trump di essere visto gratuitamente da milioni di occhi'.

Dopo il primo dibattito di fine settembre, Colbert, come la maggior parte degli americani, mi sentivo completamente demoralizzato , definendo il rifiuto di Trump di condannare la supremazia bianca 'uno dei momenti più sconvolgenti, non solo della notte, ma della mia vita'.


Questa volta, era di umore notevolmente migliore, elogiando la moderatrice Kristen Welker per tenere in riga il presidente e dando credito a Biden per respingere con forza le diffamazioni di Trump su suo figlio Hunter.

Nel frattempo, ha detto, 'Trump suona come tre bambini impilati in un trench che fingono di essere un adulto. 'Sono come un uomo d'affari che fa affari. Amo l'ufficio e mangio le tasse con il mio caffè. Tre biglietti per il film sulle tette, per favore.'”

Come ha detto Colbert, Trump 'sembrava spaventarsi con il passare della notte' e ha iniziato a ricorrere alle basi della sua campagna originale del 2016 come 'gli immigrati fanno paura'. A un certo punto, il presidente ha effettivamente parlato di 'assassini' e 'stupratori' che arrivavano oltre il confine tra Stati Uniti e Messico.

'Trump sta chiudendo con la linea con cui ha aperto l'intero incubo', ha detto l'ospite, riproducendo un video inverso del presidente e sua moglie Melania che salgono le scale mobili alla Trump Tower. 'Arrivederci Signore! Ci vediamo in tribunale!”


In risposta a Trump definendosi la 'persona meno razzista nella stanza', Colbert ha aggiunto: “‘Ci sono tutti i tipi di neri e messicani che si nascondono là fuori nel buio. Potrebbe essere, non lo so, complottare, pianificare e aspettare di balzare in aria e non lo saprei nemmeno perché non sono così razzista.'”

Alla fine, Colbert ha affermato che gli americani hanno una 'scelta difficile' da fare. 'Votano per Joe Biden il 3 novembre?' chiese. “O lo votano prima? Perché il pulsante mute definitivo è nelle tue mani.”

Per altre commedie, ascolta e iscriviti a L'ultima risatapodcast .