I membri dello staff della campagna di Trump hanno spinto la propaganda russa giorni prima delle elezioni

Politica


I membri dello staff della campagna di Trump hanno spinto la propaganda russa giorni prima delle elezioni

Alcuni dei nomi e dei sostenitori più importanti della campagna di Trump, tra cui il manager della campagna, il direttore digitale e il figlio di Trump, hanno inviato tweet di troll professionisti pagati dal governo russo nel pieno della campagna elettorale del 2016.

L'account Twitter @Ten_GOP, che si autodefiniva 'Account Twitter non ufficiale dei repubblicani del Tennessee', era gestito dalla 'fattoria di troll russa' sostenuta dal Cremlino, o Internet Research Agency, una fonte che ha familiarità con l'account confermato da The Daily Beast.


Le origini dell'account nell'Internet Research Agency sono state originariamente riportate dall'indipendente Testata giornalistica russa RBC . @Ten_GOP è stato creato il 19 novembre 2015 e ha accumulato oltre 100 mila follower prima che Twitter lo chiudesse. The Daily Beast ha confermato in modo indipendente i motivi della chiusura dell'account di @Ten_GOP.

La scoperta dei tweet ora non disponibili presenta la prima prova che diversi membri della campagna di Trump hanno spinto la propaganda russa segreta sui social media nel periodo precedente alle elezioni del 2016.

Un portavoce di Twitter ha rifiutato di commentare, 'per motivi di privacy e sicurezza'.

Due giorni prima del giorno delle elezioni, la responsabile della campagna di Trump Kellyanne Conway ha twittato un post di @Ten_GOP riguardante l'e-mail di Hillary Clinton.


'Madre del marinaio incarcerato: 'Mantieni Hillary agli stessi standard di mio figlio su Informazioni classificate' #hillarysemail #WeinerGate' si legge nel tweet.

Tre settimane prima delle elezioni, Brad Parscale, il direttore digitale della campagna di Trump, ha ritwittato un post separato di @Ten_GOP.

'Migliaia di deplorevoli che cantano ai media: 'Dì la verità!' RT se hai finito anche con i media di parte!' il tweet letto.

Il figlio del presidente Trump, Donald Trump Jr., ha seguito l'account fino alla sua chiusura il 23 agosto di quest'anno . Trump Jr. ha ritwittato l'account tre volte, inclusa un'accusa di frode elettorale in Florida una settimana prima delle elezioni.


'ROTTURA: #VoterFraud contando decine di migliaia di posta non ammissibili nei voti di Hillary segnalati nella contea di Broward, in Florida, per favore, RT', si legge nel tweet.

Trump Jr. ha anche ritwittato l'account il giorno delle elezioni.

'Questo veterinario è morto il mese scorso prima che potesse votare per Trump .. Eccolo nel suo cappello #MAGA .. #votato #ElectionDay', ha scritto l'account.

L'ex consigliere per la sicurezza nazionale di Trump, Michael Flynn, ha ritwittato almeno una volta l'account del troll sostenuto dalla Russia. Suo figlio, Michael Flynn Jr., ha ritwittato l'account 34 volte prima che fosse rimosso da Twitter ad agosto per i suoi legami con la propaganda russa.


L'account ha in particolare spinto per la riconferma di Flynn come consigliere per la sicurezza nazionale di Trump, un lavoro che Flynn ha perso dopo le rivelazioni alla stampa secondo cui aveva mentito sulle sue conversazioni telefoniche con l'ambasciatore russo dopo gli attacchi alle elezioni. Ha anche ripetutamente spinto i punti di discussione sostenuti da Breitbart, inclusa una notizia falsa su uno stupro di gruppo a Twin Falls, nell'Idaho, che meritava decine di articoli da Breitbart News .

Flynn Jr. probabilmente riceverà un mandato di comparizione dal Senato dopo aver rifiutato di essere intervistato per l'indagine sulla Russia del Comitato di intelligence del Senato, ABC News ha riportato martedì .

L'ex consigliere della campagna di Trump e confidente di lunga data del presidente Roger Stone ha ritwittato l'account tre volte nel 2017, due volte per inveire contro i commentatori della CNN.

Lo stesso giorno del ban permanente dell'account, @Ten_GOP è stato catturato passando una foto della parata del campionato NBA dei Cleveland Cavaliers 2016 a Cleveland come immagine della folla radunata fuori da un raduno di Trump a Phoenix.

Lo scorso marzo l'account è stato uno dei più attivi nel promuovere il primo grande rilascio di documenti della CIA da parte di WikiLeaks, sfruttando l'occasione per lanciare la falsa affermazione secondo cui i cosiddetti documenti del Vault 7 hanno assolto la Russia per l'hacking del Comitato nazionale democratico. 'ROTTURA: la CIA di Obama si è finta degli HACKER RUSSI per mascherare il loro sporco lavoro', si legge in uno dei tweet. 'L''hacking russo' era una falsa bandiera della CIA. È stato fatto per dare a Obama un motivo per spiare Trump!” leggi un altro.

Gli sbocchi di propaganda apertamente russi Sputnik e RT hanno spesso utilizzato i tweet di @Ten_GOP nelle loro notizie, inclusa una storia intitolata 'La Russia non ha informazioni compromettenti su Trump o Clinton, il rapporto è un 'bluff totale' - Cremlino'.

I siti di notizie di estrema destra The Gateway Pundit e InfoWars hanno citato più volte l'account in articoli.

Fox News ha citato @Ten_GOP come unico esempio di 'fan di Trump' in un articolo intitolato 'I fan di Trump chiedono il boicottaggio di Kellogg dopo che il marchio ha ritirato le pubblicità di Breitbart' lo scorso dicembre.

L'ex agente antiterrorismo dell'FBI Clint Watts, che ha testimoniato al Comitato di intelligence del Senato sugli attacchi informatici russi, ha dichiarato a The Daily Beast che questo è 'esattamente quello di cui stavo parlando' nella sua testimonianza a marzo.

'Se quello che hai detto è vero, direi: 'Il mio lavoro è finito'', ha detto Watts. 'Se questo account è sicuramente un account (Internet Research Agency), ha dimostrato che le misure attive russe (come la campagna di propaganda del 2016) funzionano, perché gli americani lo useranno contro altri americani'.

Watts ha affermato che il contenuto di queste pagine è 'fatto per sembrare organico' in modo che 'gli americani lo useranno contro i loro nemici politici'.

“Se prendi voci, informazioni false, piante e le ripeti, stai facendo il lavoro di un paese straniero. Stanno seminando informazioni o narrazioni che sanno che i candidati oi partigiani useranno. Sono stati così efficaci che sono stati utilizzati dalle persone migliori della campagna', ha affermato Watts.

“Fondamentalmente, la Russia ha caricato la pistola. La squadra di Trump ha sparato'.

Mike Hasson, capo stratega della società di analisi dei dati repubblicana Red Metrics, ha affermato di ricordare di aver visto l'account fin dalle primarie, ma è diventato scettico nei confronti dell'account a causa di 'un paio di cose strane che si sono distinte'.

“Ricordo di averlo visto alla fine della stagione primaria, comparendo nella mia cronologia, ritwittato da normali persone di base. Alcune delle cose erano teoriche della cospirazione e incendiarie, ma altre volte il contenuto doveva essere stimolante e commovente', ha detto Hasson.

Hasson ha affermato di essere diventato più sicuro delle origini di Ten_GOP dopo che l'account ha smesso di twittare sul Tennessee e ha iniziato a twittare sul candidato presidenziale nazionalista francese Marine Le Pen, quindi ha twittato diversi link dalla rete di propaganda russa RT.

'Il fatto di passare da cose relative al Tennessee e cose nazionali a Le Pen, è stato probabilmente il punto di innesco, tipo 'OK, forse c'è qualcosa qui che è molto peggio'', ha detto Hasson.

“A quel punto, era molto più di un semplice sospetto. Questa è stata più una conferma', ha detto, della frequente citazione del resoconto da parte di Russia Today. 'A quel punto, aveva accumulato abbastanza bandiere rosse che mi sentivo abbastanza sicuro che questo fosse uno dei cattivi'.

L'account è stato ritwittato 15 volte dall'agitatrice di estrema destra Ann Coulter, che ha anche pubblicato uno dei suoi tweet sul suo account Twitter.

Il mese scorso, dopo la chiusura dell'account, qualcuno ha lanciato una petizione sul sito 'We The People' della Casa Bianca che si lamentava di 'una guerra ai conservatori su Twitter'. La petizione richiedeva il ripristino di diversi account Twitter di destra che erano stati sospesi dal servizio, aggiungendo 'Il mio account, @Tennessee_GOP, è stato vietato il 23 agosto'.

La petizione riporta erroneamente il nome dell'account @Ten_GOP, ma è arrivata all'incirca nello stesso periodo di altre due petizioni della Casa Bianca che protestavano contro la cancellazione da parte di Facebook di falsi account politici afroamericani e progressisti collegati alla campagna di misure attive russe. Nessuna delle petizioni ha ricevuto firme sufficienti per ottenere una risposta dalla Casa Bianca.

Anche altri nella cerchia ristretta di Trump, incluso l'ex vice consigliere per la sicurezza nazionale Sebastian Gorka ritwittato Account Twitter legati alla Russia.

Nonostante si spacciassero per repubblicani del Tennessee, l'account non ha mai esitato a spingere i punti di discussione del Cremlino su questioni come la Siria e le elezioni francesi. A maggio, l'operatore anonimo di un account Twitter chiamato AltCyberCommand ha utilizzato il processo di reimpostazione della password di Twitter per provare a dimostrare il coinvolgimento della Russia. UN video dell'hack sembrava mostrare che l'account Twitter di TEN_GOP è stato impostato con un numero di telefono nel prefisso 7, che indica la Federazione Russa, non il Tennessee.