Gli avvocati stellari di Trumpworld escono mentre le nuvole temporalesche si radunano

Politica


Gli avvocati stellari di Trumpworld escono mentre le nuvole temporalesche si radunano

Indagini civili e penali in New York e Georgia . Cause per diffamazione di due donne. Una causa civile per uso improprio dei fondi di inaugurazione. Una serie di lamentele relativo a il Attacco del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati Uniti. E una nuova causa relativa alla divulgazione delle tasse dell'ex presidente.

Donald Trump sta affrontando ancora più sfide legali del normale, il che sta dicendo qualcosa per un uomo così litigioso e familiare con la coercizione legale. Ma anche se è una persona che tende a mantenere le stesse persone intorno a sé più a lungo di quanto dovrebbe, alcuni avvocati di lunga data e di alto profilo dell'ex presidente si sono recentemente separati da Trumpworld.


Quando Trump citato in giudizioIl New York Timese sua nipote Mary all'inizio di questa settimana, l'avvocato che ha intentato la causa era un avvocato relativamente sconosciuto. Alina Habba, con sede nella stessa città del Trump National Golf Club a Bedminster, nel New Jersey, ha un curriculum molto meno ostentato dei CV legali che l'ex presidente due volte sotto accusa si aspetta. Ma Trump sembra appoggiarsi a Habba ora per affrontare sua nipote e il...Voltegiornalisti che hanno rivelato alcune delle precedenti dichiarazioni fiscali di Trump.

Allo stesso tempo, l'ascesa di Habba nella gerarchia legale di Trump si accompagna alla vistosa caduta di un'altra: la Uccidere gli sbalorditi avvocato celebrità Charles Harder , che l'ex presidente e i suoi membri famiglia hanno fatto affidamento per anni dopo che i giornalisti, gli autori e i principali editori di libri, secondo Trump, avevano superato il limite.

Negli anni precedenti, una causa controNew York Timesi giornalisti e un membro della famiglia che Trump ha affermato essere la fonte dei giornalisti sarebbero facilmente caduti su Harder, un avvocato che il 45esimo presidente degli Stati Uniti una volta lodava come un cane da attacco duro dei ricchi e dei potenti.

Ma secondo due persone a conoscenza della questione, Trump ha detto che voleva licenziare Harder all'inizio di quest'anno, essendo diventato frustrato da quello che considerava il numero insufficiente di recenti 'vincite' del suo famoso avvocato e la buona quantità di soldi Trump aveva mandato Harder.


Non molto tempo dopo che Trump ha iniziato a chiedere in privato l'esilio di Harder quest'estate, i documenti del tribunale hanno iniziato a notare la sua sostituzione come consigliere ufficiale dell'ex presidente.

Quando è stato contattato per un commento da The Daily Beast, Harder ha notato a numero di il suo vittorie legali per conto di Trump per cavillare con la notizia che l'ex presidente lo voleva licenziato. 'Non mi è permesso discutere di questioni avvocato-cliente, quindi non posso rispondere se non per chiedere chi sta dicendo questo perché probabilmente lo stanno inventando', ha scritto.

In una e-mail a The Daily Beast, il portavoce di Trump Taylor Budowich ha negato che Trump abbia espresso frustrazione nei confronti di Harder: “Questo è assolutamente falso e le circostanze che hai descritto sono distaccate dalla realtà. Le tue fonti sono male informate, disoneste o non esistono'.

L'avvocato che uccide Gawker, tuttavia, non è l'unico avvocato famoso o costoso che si è separato da Trump, dalla sua famiglia o dal suo impero economico quest'anno.


Per mesi, Trump ha sanguinato o scartato i migliori talenti legali, secondo i documenti del tribunale e varie interviste. E questo accade in un momento in cui l'ex presidente e il suo santuario interiore stanno annegando penale indagini , e causa dopo causa dopo causa .

Le ragioni di alcune delle singole uscite dall'orbita legale di MAGA rimangono poco chiare. Trump, che spesso detesta pagare le sue bollette e le spese legali, ha sostanzialmente voltato le spalle agli ex avvocati ( compreso Rudy Giuliani ), avendo liti tempestose con confidenti e avvocati di una volta (come Michael Cohen ), e accendendo in modo aggressivo più Stati Uniti procuratori generali che lui stesso aveva nominato.

Durante il periodo di Trump alla Casa Bianca, la sua amministrazione e i suoi team legali erano noti per un alto tasso di turnover. Nel suo primo anno senza potere, il modello sembra reggere.

All'inizio di questo mese, Trump ha avvertito la più alta corte dello stato di New York che il suo avvocato di lunga data Marc Kasowitz non agiva più come suo avvocato in una controversia legale di alto profilo tra l'ex presidente e Summer Zervos, un ex Apprendista concorrente che ha fatto causa a Trump per diffamazione dopo aver negato alle sue affermazioni di aver fatto avance sessuali indesiderate contro di lei, tra cui palpeggiarla e baciarla senza il suo consenso nel 2007.


Per anni, Kasowitz ha messo le mani in numerosi casi legali per conto di Trump, rappresentandolo in divorzi , controversie del casinò con il miliardario Carl Icahn e la campagna-e Relativo alla Russia importa. All'inizio di quest'anno, Reuters ha notato che la campagna di Trump aveva pagato alla sua azienda 1,6 milioni di dollari solo tra novembre 2020 e febbraio 2021.

Kasowitz non ha risposto alle richieste di commento, e molte persone vicine a Trump non hanno potuto, o non volevano, dire perché Kasowitz non stava più rappresentando Trump in quel caso, tranne per dire che era 'fuori' o 'andato', per ora almeno. (In effetti, il primo accenno al nuovo ruolo del 36enne Habba come ultimo difensore legale dell'ex presidente è arrivato quando l'avvocato del New Jersey ha firmato per rappresentare Trump nella causa intentata da Zervos, in sostituzione di Kasowitz.)

Erano passati solo meno di due mesi prima dell'uscita di Kasowitz che Trump aveva presentato una mozione a Washington, notando che non tratteneva più Harder.

Harder era diventato un punto di riferimento per i Trump in diversi casi contro le organizzazioni di notizie dopo che... costretto ilMail giornaliera per pagare a Melania Trump un accordo di $ 2,9 milioni per una storia poi ritirata sul suo lavoro negli anni '90. CNN segnalato che l'azienda di Harder era ad un certo punto durante la campagna del 2020 responsabile della maggior parte delle spese legali della campagna di Trump, presentando una serie di azioni legali contro le organizzazioni di notizie tra cuiIl New York Times.

E il mese scorso, secondo gli atti del tribunale, Trump ha sostituito Harder con un nuovo avvocato, John Sweeney, per rappresentarlo in una causa intentata contro di lui dai genitori di diversi bambini piccoli apparso in un meme pro-Trump realizzato dalla figura dei social media MAGA Logan 'Carpe Donktum' Cook. (Quel caso era licenziato a luglio, ma Trump ha continuato a fare appello per le spese legali, come mostrano i documenti del tribunale.)

Tra gli altri difensori legali di lunga data di Trump che si stanno separando, o almeno prendendo una pausa, dall'ex leader del mondo libero c'è Jay Sekulow, il front man del conservatore American Center for Law & Justice. Alla fine di febbraio, Sekulow era ancora sul la squadra dell'ex presidente

Per anni, e per tutto il fatturato e il epurazioni del team legale , Sekulow è rimasta una costante affidabile tra i consulenti legali e i protettori di Trump. Ora, nel primo anno di post-presidenza di Trump, Sekulow è attualmente inattivo, qualificandosi finalmente comeexAvvocato Trump.

'Le mie responsabilità sulle questioni costituzionali, in quanto riguardano l'ex presidente Trump, sono state concluse', ha detto Sekulow a The Daily Beast mercoledì.

Il recente sconvolgimento legale di Trumpworld non è limitato al patriarca della famiglia. Eric Trump Anche il team legale di 's sembra aver attraversato un recente importante sconvolgimento, con Marc Mukasey che si è ritirato silenziosamente come rappresentante la scorsa settimana.

Mukasey, che è stato chiamato “ l'avvocato al centro dell'universo Trump ', era stato scelto dalla Trump Organization per varie questioni legali, come rappresentare Eric quando è stato deposto lo scorso ottobre dall'ufficio del procuratore generale di New York Letitia James. Ma mentre Mukasey, un ricercato avvocato difensore dei colletti bianchi con un pedigree federale, una volta ha avuto a che fare con la Trump Organization, lui, come molti avvocati, sembra essersi ritirato da quel lavoro negli ultimi mesi.

Il ritiro, che Mukasey presentato Il 14 settembre senza spiegazioni, è degno di nota per una serie di motivi. Per uno, rimuove il potente avvocato difensore tra i segnali che le indagini ad alto rischio di New York si stanno intensificando. Lunedì, un avvocato dell'ex CFO della Trump Organization Allen Weisselberg, che a giugno è stato incriminato insieme alla società dal procuratore distrettuale di Manhattan Cy Vance, ha detto a un giudice di New York City hanno “una forte ragione per credere che potrebbero esserci più incriminazioni in arrivo”.

Ma i documenti del tribunale dello stato di New York mostrano che, a differenza del caso Vance, il NYAG civile Fisco di Trump era silenzioso da gennaio.

Il 3 settembre le parti in causa hanno depositato un accordo, che non è più pubblicamente accessibile, 10 giorni dopo hanno chiesto di averlo sigillato . Il giorno dopo che il giudice ha accolto la richiesta, Mukasey si è ritirato.

'SI PREGA DI PRENDERE AVVISO che io, Marc L. Mukasey, di Mukasey Frenchman LLP, con la presente ritiro la mia apparizione come consulente legale per il Convenuto Eric Trump. Il convenuto Eric Trump continuerà ad essere rappresentato da Alan Futerfas', ha scritto Mukasey, riferendosi al potente avvocato della mafia che ha collaborato con i casi della Trump Organization insieme a Mukasey.

Mentre il ritiro è il primo record di distanza tra i Trump e il loro fidato avvocato di fiducia, Mukasey è stato a lungo riservato su quel lavoro. Non rilascia dichiarazioni pubbliche da mesi, anche sulla scia dell'incriminazione di giugno, quando il co-avvocato Futerfas ha parlato per conto della società.

Mukasey ha rifiutato di commentare il record di questo articolo. Nemmeno Futerfas ha risposto a un messaggio in cerca di commento.

Anche Eric Trump, che non è stato accusato di illeciti, e un portavoce della Trump Organization non hanno risposto alle richieste di commento di The Daily Beast. Ma con diversi avvocati rispettabili sterzo chiaro dell'ex presidente Trump negli ultimi mesi, spicca sicuramente la mossa di Mukasey, ex procuratore federale nel distretto meridionale di New York e stretto collaboratore dell'alleato di Trump Giuliani.

L'ex presidente stesso ha scelto Mukasey in passato come suo consulente legale per le conseguenti risse in tribunale. Dal 2018 al 2019, Mukasey ha rappresentato la Trump Foundation in un altro caso intentato da James per uso improprio dei fondi dei donatori. L'organizzazione no-profit è stata infine ordinata a spegnimento e pagare $ 2 milioni a gruppi di beneficenza. E attualmente, Mukasey, insieme a Futerfas, che è un Donatore democratico , rappresenta nominalmente la Trump Organization in attesa di un ordine in una controversia con l'ex avvocato di Trump Michael Cohen sulle spese legali.

Quel registro, tuttavia, è rimasto inattivo dall'inizio di giugno, poiché le parti in causa attendono la decisione del giudice di archiviare il caso o inviarlo a processo.

Tristan Snell, che ha perseguito con successo lo scandalo della Trump University come ex assistente del procuratore generale di New York, ha detto a The Daily Beast che gli avvocati esercitano un dovere nei confronti dei loro clienti e 'ritirarsi come avvocato difensore in un'indagine in corso non è normale'.

Mentre Eric Trump mantiene ancora Futerfas, la partenza di Mukasey avrà quasi senza dubbio un impatto sul suo caso. E se il recente silenzio di Mukasey indica che ha ridotto il suo ruolo in Trumpland in modo più ampio, quell'effetto potrebbe moltiplicarsi.

In un crollo di Fox News quattro giorni dopo la cauzione di Mukasey, Eric Trump lamentato che i 'democratici' hanno 'armato' il governo contro la sua famiglia e hanno affermato che l'organizzazione Trump ha ricevuto 'citazione dopo citazione in giudizio dopo citazione in giudizio'.

-Con ulteriore segnalazione di Andrew Kirell .