Un membro dell'aeronautica americana è scappato dopo lo stupro di gruppo italiano

Mondo


Un membro dell'aeronautica americana è scappato dopo lo stupro di gruppo italiano

Un membro dell'aeronautica americana di stanza in una base NATO in Italia ha aggredito sessualmente un adolescente ubriaco, quindi è fuggito negli Stati Uniti nel tentativo di evitare una condanna a sette anni di carcere, secondo i pubblici ministeri.

Ora il governo italiano lo vorrebbe indietro per poterlo mettere dietro le sbarre.


Alexis Miguel Bodden è stato condannato da un tribunale italiano nel 2015 per stupro di gruppo aggravato, afferma una richiesta di estradizione non sigillata martedì nella corte federale di Filadelfia . Le origini del caso possono essere fatte risalire al 2 febbraio 2011, quando Bodden, che all'epoca era di stanza presso la base aerea di Aviano, “ospitò MG, allora 15enne e 17enne, Andres Vasquez, nel suo appartamento” nella vicina Pordenone, in Italia.

Bodden, 27 anni, “a condizione che M.G. con bevande alcoliche e le fece avance sessuali, che lei rifiutò”. Vasquez, un cittadino colombiano, aveva già frequentato M.G., spiega la richiesta di estradizione.

“Una volta M.G. era ubriaco, Vasquez guidò M.G. nella camera da letto di Bodden dove l'ha spogliata prima che i due facessero sesso consensuale', continua il fascicolo. “Mentre Vasquez e M.G. erano impegnati in un rapporto sessuale, Bodden entrò nella stanza, Vasquez si fece da parte e Bodden iniziò a violentare M.G., ignorando le sue suppliche di smettere e i suoi sforzi per andarsene. Mentre Bodden violentava M.G., M.G. sentito Vasquez e Bodden ridere e discutere che era ubriaca.

Finito l'attacco, M.G. si è vestito e ha lasciato l'appartamento di Bodden, secondo il fascicolo, che dice che un testimone ha trovato M.G. 'per strada troppo ubriaco per stare in piedi e in difficoltà.' Il passante senza nome ha detto ai poliziotti che M.G. piangeva e gridava che era stata violentata. M.G. è stato curato in un ospedale locale e ha sporto denuncia alla polizia. Ha dato agli investigatori il nome e l'indirizzo di Bodden, spiegando che lo conosceva a causa della sua amicizia con Vasquez, il suo ex fidanzato.


Il giorno dopo, Bodden è stato arrestato dalla polizia italiana. Ha ammesso di 'fare sesso' con M.G. ma ha insistito che era consensuale.

'La corte ha respinto questa difesa come 'infondata', rilevando che le dichiarazioni della vittima e delle persone che erano in contatto con la vittima immediatamente dopo l'incidente contraddicevano costantemente la versione dei fatti di Bodden', afferma la richiesta di estradizione. 'La corte ha anche ritenuto che la condotta di Bodden di indurre la vittima minorenne a bere notevoli quantità di alcol abbia rappresentato un'aggravante, portando alla sua condanna e alla condanna a sette anni di reclusione'.

Bodden è stato rappresentato al processo da un avvocato difensore della base di Aviano, afferma il fascicolo, osservando che Bodden ha partecipato a tutti i procedimenti fino a metà maggio 2013. Tuttavia, non si è mai presentato di nuovo in tribunale ed è stato condannato in contumacia.

Vasquez è stato condannato nel 2019 per la sua partecipazione allo stupro , e condannato a 32 mesi di reclusione più altri 26 mesi per una condanna per rapina nel 2012.


Bodden, ora 38 anni, è stato arrestato ad Allentown, in Pennsylvania, dall'U.S. Marshals Service il 5 novembre . Il suo avvocato d'ufficio, Kathleen Gaughan, non ha risposto alla richiesta di commento del Daily Beast.