Intel USA: l'Iran ha abbattuto aereo, poi si è reso conto dell'errore

Mondo


Intel USA: l'Iran ha abbattuto aereo, poi si è reso conto dell'errore

L'aereo di linea ucraino che si è schiantato mercoledì mattina in Iran, uccidendo tutte le 176 persone a bordo, è stato sparato in aria da uno dei sistemi missilistici antiaerei iraniani, probabilmente a causa di un terribile errore, secondo Stati Uniti, Canada ed Europa funzionari che conoscono l'intelligence.

L'intelligence indica che gli iraniani sono venuti a vedere che avevano commesso un errore subito dopo l'abbattimento dell'aereo, secondo due fonti del governo degli Stati Uniti.


Il volo Ukraine International Airlines PS752, un Boeing 737-800 in viaggio da Teheran a Kiev, è andato in fiamme poche ore dopo che l'Iran ha lanciato un missile terra-terra fucilata in due basi militari usate dagli USA nel vicino Iraq . Sebbene gli investigatori non abbiano stabilito la causa dell'incidente, una fonte del governo ucraino ha dichiarato a The Daily Beast che la loro teoria principale al momento è che un missile iraniano abbia abbattuto l'aereo condannato.

Nel frattempo, il governo degli Stati Uniti dispone di informazioni che indicano che gli iraniani hanno appreso rapidamente di aver commesso un errore facendo cadere l'aereo, secondo due funzionari del governo degli Stati Uniti. Ciò include intercettazioni che indicano che i funzionari dell'aviazione civile in Iran sapevano che l'aereo non avrebbe dovuto essere un obiettivo militare, hanno detto le fonti.

Giovedì il presidente Donald Trump ha ipotizzato pubblicamente che gli iraniani avrebbero abbattuto l'aereo, un'accusa segnalato per la prima volta daNewsweek .

“Ho i miei sospetti. Non voglio dirlo perché anche altre persone hanno i loro sospetti', ha detto Trump alla Casa Bianca quando gli è stato chiesto cosa pensasse sia successo alla PS752. “Volava in un quartiere piuttosto difficile e qualcuno avrebbe potuto fare un errore. Alcuni dicono che fosse meccanico. Personalmente non penso che sia nemmeno una domanda, personalmente. Quindi vedremo cosa succede”.


L'ufficio americano del direttore dell'intelligence nazionale ha rifiutato di commentare. Ma un alto funzionario europeo ha letto l'intelligence ha detto che gli Stati Uniti hanno stabilito che l'Iran probabilmente ha abbattuto l'aereo.

La maggior parte delle vittime erano canadesi o in viaggio verso il Canada quando l'aereo si è schiantato e il primo ministro canadese Justin Trudeau ha dichiarato in una conferenza stampa a Ottawa: 'Abbiamo informazioni da più fonti, inclusi i nostri alleati e la nostra stessa intelligence. Le prove indicano che l'aereo è stato abbattuto da un missile terra-aria iraniano'. Ha anche aggiunto che potrebbe essere stato un atto non intenzionale.

Newsweekha riferito che la valutazione preliminare da parte dei funzionari statunitensi è stata che un sistema antiaereo di fabbricazione russa ha sparato per errore contro l'aereo di linea civile durante un momento di forti tensioni tra Stati Uniti e Iran a seguito dell'assassinio da parte degli Stati Uniti del capo della sicurezza esterna iraniana Qassem Soleimani.

La natura internazionale di quel groviglio di sistemi d'arma e interessi di sicurezza – un sistema di difesa aerea russo, un aereo di linea ucraino, tensioni con gli Stati Uniti – complica gli sforzi per indagare sull'incidente.


Già, il capo dell'Organizzazione dell'aviazione civile iraniana, Ali Abedzadeh, detto questa settimana che il Paese “non darà le scatole nere al produttore e agli americani. Non è ancora chiaro in quale Paese andrà la scatola nera per le indagini”. Giovedì, in risposta alle segnalazioni di un possibile attacco missilistico sull'aereo, Abezadeh chiamato le accuse 'illogiche' e 'scientificamente impossibili'.

'Un uomo siede vicino a un memoriale per le vittime dell'incidente aereo Boeing 737-800 di Ukraine International Airlines nella capitale iraniana Teheran, all'aeroporto di Boryspil fuori Kiev l'8 gennaio 2020.'

Sergei Supinsky/Getty

Notizie CBS segnalato che l'intelligence statunitense raccolse i segnali dell'accensione di un radar e che i satelliti americani rilevarono anche due lanci di missili terra-aria, avvenuti poco prima che l'aereo esplodesse.


Un rapporto preliminare dell'Organizzazione dell'aviazione civile iraniana afferma che il volo è decollato dall'aeroporto Imam Khomeini diretto a Kiev alle 6:13 ora locale e si è schiantato poco dopo. I missili iraniani contro le basi in Iraq erano stati lanciati circa cinque ore prima.

“Il volo ha continuato a salire mentre era controllato dalla torre di controllo dell'Imam Khomeini, quindi è stato consegnato all'unità di avvicinamento all'aeroporto di Mehrabad ed è stato approvato per salire a 26.000 piedi. Dopo aver perso il contatto con [il controllo del traffico aereo] alle 06:18, l'aereo si è schiantato vicino a Sabashahr, alla periferia di Teheran'.

Testimoni a terra e a bordo di altri voli intervistati dagli investigatori iraniani hanno affermato che 'un incendio è apparso sull'aereo che si stava intensificando, poi ha colpito il suolo provocando un'esplosione'.

Secondo le regole dell'aviazione internazionale, le autorità del paese in cui è avvenuto l'incidente hanno l'autorità di condurre un'indagine sull'incidente. Anche i paesi che rappresentano il proprietario di un aereo precipitato, il suo produttore e le vittime possono partecipare alle indagini.

Tra i morti c'erano cittadini di oltre una mezza dozzina di paesi. Ottantadue sono stati elencati come iraniani e 63 come canadesi, molti dei quali di origine iraniana.

In una dichiarazione rilasciata giovedì, il ministro degli Esteri canadese Francois-Philippe Champagne ha affermato di essere stato in contatto con il suo omologo iraniano, Mohammad Javad Zarif, e 'ha sottolineato la necessità che ai funzionari canadesi sia concesso rapidamente l'accesso all'Iran per fornire servizi di consulenza, aiuto con l'identificazione del defunto e partecipare alle indagini sullo schianto”.

Poco dopo l'incidente, le immagini hanno iniziato a circolare sui social media che pretendevano di mostrare i resti di un missile sparato da un sistema di difesa aerea SA-15 di fabbricazione russa vicino al luogo dell'incidente. La difesa aerea iraniana è dotata del sistema SA-15, ma gli esperti di immagini open source hanno avvertito che le immagini rimangono non verificate.

“Attualmente ci sono due immagini separate che mostrano quella che sembra essere la stessa testa del missile Tor a terra. Sono state rilasciate dichiarazioni che affermano che queste immagini sono state scattate nelle vicinanze dell'incidente', ha detto al Daily Beast Nick Waters, un investigatore senior di Bellingcat, un'organizzazione di notizie investigative open source. 'Tuttavia, nessuno è ancora stato in grado di verificare queste immagini e, poiché non contengono alcuna vista dello sfondo, non è ancora possibile essere sicuri di dove siano state scattate'.

La prospettiva che la PS752 sia stata abbattuta per sbaglio in una zona di conflitto risveglia i ricordi di l'abbattimento di MH17 , un aereo di linea malese, lanciato nel cielo sopra l'Ucraina da un missile antiaereo BUK di fabbricazione russa nel 2014, uccidendo tutte le 298 persone a bordo.

Ma per gli iraniani l'incidente ha una risonanza particolare, ricordando loro un incidente nel 1988 quando una nave da guerra degli Stati Uniti sparò a Iran Air 655 dal cielo sopra il Golfo, uccidendo tutte le 290 persone a bordo, inclusi più di 60 bambini.

Mercoledì sera, all'aeroporto Borispol di Kiev, centinaia di persone hanno portato fiori al memoriale improvvisato per le vittime del PS752. Le persone hanno disposto fiori intorno alle fotografie delle vittime sul pavimento dell'aeroporto e hanno discusso dell'amara notizia.

Fin dall'inizio, molti a Kiev credevano che un missile iraniano avesse abbattuto l'aereo e che l'incidente non fosse il risultato di un 'problema tecnico', come avevano affermato inizialmente i diplomatici ucraini in un post sui social media che successivamente hanno cancellato. Le persone in lutto si sono anche chiesti perché il presidente degli Stati Uniti Donald Trump non abbia menzionato l'incidente nel suo discorso la mattina dopo la tragedia.

'Penso che gli iraniani abbiano accidentalmente colpito e fatto cadere l'aereo con un missile', ha detto mercoledì a The Daily Beast Ivan Yakovyna, osservatore internazionale di Novoye Vremia, una rispettata stazione radio di Kiev. 'Ed è per questo che gli iraniani non vogliono dare all'Ucraina le scatole nere dell'aereo'.

Il Boeing 737-800 è stato costruito nel 2016 e la compagnia aerea, UIA, afferma di aver controllato accuratamente l'aereo il 6 gennaio. UIA appartiene al buon amico ed ex socio in affari del presidente Volodymyr Zelensky, Ihor Kolomoyskyi.

Questo è stato il primo incidente nella storia della compagnia aerea, hanno detto i funzionari dell'UIA ai giornalisti durante un briefing mercoledì. 'Non supponiamo che l'equipaggio abbia commesso un errore. Considerando la loro esperienza, non diremmo che c'era qualcosa che non andava nell'equipaggio', ha affermato Igor Sosnovsky, vicepresidente dell'UIA.

Mercoledì il presidente Volodymyr Zelensky ha assicurato agli ucraini che l'indagine sull'incidente era la sua priorità. “Sto prendendo l'intera operazione sotto il controllo personale. Chiedo fortemente a tutti di astenersi da speculazioni e diffondere teorie non verificate sul disastro fino a quando non verranno rilasciate dichiarazioni ufficiali', ha affermato Zelensky.

Nelle ore successive allo schianto della PS752, sui social media sono emersi numerosi video che pretendevano di mostrare il volo nei suoi momenti finali. Due video, verificati come probabilmente autentico diIl New York Timessquadra di indagini visive sembra mostrare l'impatto del velivolo a terra in un sobborgo di Teheran.

Giovedì, un nuovo video è apparso su Twitter e Telegram che pretende di mostrare un oggetto volante che sfreccia nel cielo notturno e colpisce un aereo poco prima che si possa sentire una forte esplosione. Non è ancora chiaro se il filmato rappresenti i momenti finali di PS752 ma investigatori presso Bellingcat hanno determinato che il filmato è stato girato a Western Parand, vicino a dove si è schiantato il volo, e mostra la traiettoria nota del volo prima che si schiantasse.

— con segnalazione aggiuntiva di Anna Nemtsova