Un vicino sconosciuto ha aiutato a sfamare i bambini abbandonati nella Casa degli Orrori di Houston

Noi-Notizie


Un vicino sconosciuto ha aiutato a sfamare i bambini abbandonati nella Casa degli Orrori di Houston

Tre bambini trovato abbandonato in un appartamento del Texas insieme ai resti scheletrici di un bambino di 9 anni che si credeva fosse il loro fratello era sopravvissuto in parte grazie a un vicino che ha portato loro del cibo e ha caricato il loro cellulare dopo che l'elettricità della casa è stata recentemente interrotta, ha confermato a The Daily Beast un portavoce del dipartimento dello sceriffo della contea di Harris.

Il residente non identificato del complesso CityParc II nella periferia di Houston ha aiutato i bambini, di età compresa tra 7, 10 e 15 anni, almeno nelle ultime due settimane, hanno detto i poliziotti. Il ragazzo di 15 anni ha detto che i suoi genitori hanno lasciato lui e gli altri da soli in casa diversi mesi fa e da allora non hanno vissuto lì, ha detto la polizia.


I bambini vivevano da un anno o più con il cadavere del fratello, che giaceva all'aperto quando arrivarono gli ufficiali. Gli agenti hanno affermato che i due ragazzi più giovani 'sembravano malnutriti e mostravano segni di lesioni fisiche', secondo un annuncio rilasciato dalle autorità di contrasto.

'Sembra che in pratica si difendessero a vicenda', ha detto ai giornalisti lo sceriffo della contea di Harris Ed Gonzalez. 'Il fratello maggiore stava facendo del suo meglio per prendersi cura degli altri'.

I residenti dello sviluppo, che si trova a circa 20 miglia dal centro di Houston, sono rimasti sbalorditi dal fatto che la terribile situazione potesse essere andata avanti così a lungo senza che nessuno se ne accorgesse.

'Se un adulto stava portando loro da mangiare, devono aver visto quel bambino', ha detto uno di loro a The Daily Beast, chiedendo l'anonimato per paura di rappresaglie.


“Sono preoccupato che nessuno abbia sentito l'odore di niente. Qualcosa non si aggiunge correttamente. Qualcosa non va.'

Il vicino, che ha vissuto nel CityParc II negli ultimi 15 anni, ha detto che il personale addetto alla manutenzione nelle ultime settimane o due era 'venuto in giro per tutti gli appartamenti per vedere se avevano bisogno di essere riparati'. Si chiede come nessuno abbia notato un cadavere ammuffito nell'unità durante i turni degli operai.

'Sono preoccupato che nessuno abbia sentito niente', ha detto, aggiungendo che se avesse avuto i soldi, se ne sarebbe andata immediatamente. “Qualcosa non sta aggiungendo bene. Qualcosa non va.'

Tuttavia, un altro vicino, che anche lui non voleva essere nominato, ha detto all'affiliato ABC locale KTRK che l'odore proveniente dall'appartamento era così cattivo che non avrebbe acceso il condizionatore perché portava il fetore nel suo spazio vitale. La vicina, che si è trasferita nel complesso circa 18 mesi fa, ha affermato di essersi lamentata più di una volta con la direzione dell'edificio, ma non è mai stata intrapresa alcuna azione.

Anche un altro residente di CityParc II, Isaac Ford, ha affermato di non riuscire a capire come la situazione sia rimasta nascosta per tutto il tempo. Ford, 54 anni, ha detto di aver visto la madre dei bambini in giro di tanto in tanto, ma non si era nemmeno reso conto che aveva dei bambini.


'È così strano come un corpo intero possa stare in una casa per un anno intero senza che nessuno entri o esca e lo veda', ha detto Ford a The Daily Beast.

Altri avevano domande sul fatto che i bambini della famiglia frequentassero la scuola e, in tal caso, perché i loro insegnanti non si fossero resi conto che qualcosa non andava. Craig Eichhorn, portavoce dell'Alief Independent School District, che copre l'area geografica della famiglia, ha affermato di non avere idea dell'identità dei bambini perché non sono stati ancora nominati dalla polizia.

'Su 41.000 studenti, non riusciamo a indovinare chi potrebbero essere stati', ha detto Eichhorn a The Daily Beast. “Ho percorso quel complesso: ogni tanto facciamo una passeggiata di recupero per abbandono, e quel complesso è enorme. Quindi è probabile che ci siano diverse centinaia di studenti in quel complesso”.

I poliziotti sono stati chiamati sul posto domenica pomeriggio dal 15enne, che li ha informati che suo fratello minore era morto da un anno e che il corpo era nella stanza accanto al suo, secondo la polizia. Quando gli agenti sono arrivati, l'adolescente ha detto che i suoi genitori non vivevano lì da mesi. I tre bambini sopravvissuti sono stati portati in ospedale per essere valutati e curati. Il medico legale sta effettuando l'autopsia sul quarto figlio per stabilire le cause della morte.


Le autorità statali per l'assistenza all'infanzia hanno dichiarato di aver aperto un'indagine parallela a quella condotta dalle forze dell'ordine.

'Per garantire la sicurezza dei bambini, il Dipartimento per la famiglia e i servizi di protezione sta cercando la custodia di emergenza dei tre ragazzi', ha detto l'agenzia in una nota lunedì. 'I servizi di protezione dell'infanzia hanno una storia con la famiglia, ma non c'era alcuna indagine CPS attiva nel momento in cui i bambini sono stati scoperti da soli nel loro appartamento'.

La polizia non ha rilasciato il nome della madre o del suo ragazzo, ma lunedì mattina ha annunciato di aver localizzato e interrogato la coppia, che è stata successivamente rilasciata. Le autorità della contea di Harris non hanno elaborato né spiegato perché i due siano stati rilasciati senza essere accusati.

Gonzalez, lo sceriffo della contea di Harris, ha detto ai media che il suo dipartimento sta lavorando diligentemente per risolvere il tragico caso.

'Questi ragazzi meritano risposte', ha detto Gonzalez, 'e il pubblico non dovrebbe mai tollerare nulla di simile'.