La celebrità vendicativa che ha aiutato a scomparire Fan Bingbing, la più grande attrice cinese: 'È guerra'

Intrattenimento


La celebrità vendicativa che ha aiutato a scomparire Fan Bingbing, la più grande attrice cinese: 'È guerra'

I titoli senza fiato che circondano la misteriosa scomparsa di Fan Bingbing, 37 anni, hanno raggiunto il picco domenica con rapporti in stile noir secondo cui il destino di Bingbing potrebbe coinvolgere il suo presunto 'collegamento' con 'l'uomo più temuto della Cina'.

Quello sarebbe Wang Qishan, il potente ascia di guerra del presidente Xi Jinping e il secondo in comando in Cina.


'In primo luogo, qualcuno sta cercando di usare Fan Bingbing per arrivare a Wang Qishan', il miliardario esiliato più vendicativo e pettegolo della Cina Guy Wengwuo detto il Posta la domenica . 'Secondo, qualcuno vuole far tacere Fan.'

Sembra sinistro e anche una narrazione di circa 40 anni fa. Sembra invece che Bingbing, vista l'ultima volta il 1 luglio, sia stata effettivamente vittima del suo stesso mega-successo, e si sia scontrata con un geloso collega di 55 anni che sapeva come sfruttare la fiorente repressione del paese sull'evasione fiscale e I valori occidentali per abbatterla duramente.

Funzionari cinesi hanno rilasciato dichiarazioni in cui affermano che Bingbing è stato accusato di evasione fiscale, insieme al regista Feng Xiaogang, ma tali rapporti spesso scompaiono ore dopo essere stati online.

La scomparsa dell'attrice, che ha affascinato la Cina e il resto del mondo, fa parte di una storia più grande che coinvolge ingenti soldi, corruzione e vendetta nell'industria cinematografica cinese incandescente. Coinvolge alcune delle più grandi star e produttori cinesi e ricorda in qualche modo lo scandalo finanziario di Hollywood dei primi anni '80 raccontato nel libroOltraggio al pudore.


Come finanziariamente esperta di media come Jennifer Lopez , Bingbing è la più grande star del cinema cinese e un'icona della moda globale che è stata il brindisi degli Oscar e del Cannes solo cinque anni fa.

Ha attraversato il cinema americano con ruoli inUomo di ferro 3eX-Men: Giorni di un futuro passato, e si è presentato a Cannes quest'anno all'altezza del #MeToo come parte del cast di un prossimo film di spionaggio chiamato355con Jessica Chastain e Penelope Cruz. Era conosciuta come un'implacabile maniaca del lavoro, regina dei social media (il suo account Weibo ha oltre 62 milioni di follower ma non è attivo da maggio) e dirigeva i suoi studi in Cina e un impero del marchio in espansione.

Bingbing è stato elencato daForbescome la celebrità cinese più pagata ogni anno dal 2013.

Quello che non mostrava abbastanza, secondo un influencer della moda di Pechino che ha seguito Bingbing dall'inizio della sua carriera, era il cosiddetto ' responsabilità sociale ” che il governo ha decretato i suoi cittadini, soprattutto quelli ricchi, famosi, devono dimostrare.


'Bingbing potrebbe anche aver giocato troppo velocemente con il suo impero finanziario, anche se era consapevole del pericolo'.

All'inizio di questo mese i media statali cinesi hanno pubblicato un rapporto che mostrava che le era stato assegnato un punteggio di responsabilità sociale dello 0 percento.

Bingbing potrebbe anche aver giocato troppo velocemente con il suo impero finanziario, anche se era consapevole del pericolo. Dalla sua scomparsa, i funzionari cinesi hanno iniziato a inveire ancora di più contro il 'culto del denaro' e i 'valori distorti', ma Bingbing era vulnerabile alle indagini in qualsiasi momento, dato il suo stile di vita sgargiante.

'Ha capito', ha detto a The Daily Beast un popolare influencer della moda cinese. “Tutti capiscono. Ma la maggior parte dei cinesi pensa, oh, la legge non punisce così tanti trasgressori. Ci sono semplicemente molte persone che tradiscono. Ma è chiaro che il governo cinese di recente è stato più rigoroso sull'applicazione delle tasse, non solo nei confronti dei privati ​​ma anche nei confronti delle aziende. Come in molti altri paesi, il pubblico lo interpreta come il governo che ha bisogno di più soldi'.

Bingbing, che era ancora attiva sui social media fino al 23 luglio, è stata apparentemente 'scomparsa' dai funzionari cinesi come se fosse una dissidente politica ribelle degli anni '90.


Come parte della repressione del governo sull'evasione fiscale, si ritiene che Bingbing sia agli arresti domiciliari o seduta in un 'centro nero' dove i media taiwanesi hanno riferito che era 'in uno stato miserabile'.

La sua brillante carriera, che includeva lucrativi contratti di sponsorizzazione per tutto, da Guerlain e Louis Vuitton a Chopard e Montblanc, è stata interrotta, forse per sempre.

Ma la svolta qui sembra essere che non c'è stata alcuna cospirazione del governo. Invece, i resoconti dei media cinesi di Hong Kong e Taiwan sono pieni della storia di Mozart e Amadeus del conduttore televisivo e produttore cinese Cui Yongyuan e Bingbing, che spesso litigavano.

Pascal Le Segretain/Getty

Tutto è iniziato all'inizio di giugno quando Yongyuan, che aveva litigato con Bingbing per anni, ha pubblicato sul suo account Weibo delle immagini che mostravano due diversi contratti: uno per 10 milioni di yuan (1,56 milioni di dollari) e l'altro per 50 milioni di yuan (7,8 milioni di dollari)— per un ruolo cinematografico inCellulare 2, presumibilmente firmato da Bingbing. Chiamati contratti 'yin-yang', le star usano quelli con la cifra più bassa per riferire alle autorità fiscali.

Yongyuan e Bingbing, che erano venuti insieme nella cultura pop cinese e nei circoli del cinema d'élite, erano ancora mondi separati. Yongyuan era conosciuto come un 'truth talker' televisivo combattivo e Bingbing era diventato una superstar globale.

Sebbene Yongyuan inizialmente avesse presentato la sua fuga di presunti contratti di lavoro di duello di Bingbing come qualcosa per un maggiore bene sociale (in seguito avrebbe affermato che Bingbing non era a conoscenza dei contratti disparati), il suo vero motivo potrebbe essere stato la rabbia per un film di Bingbing che si dice fosse basato su un suo ritratto poco lusinghiero.

Cellulare, il film nazionale più venduto del 2005, è uscito due anni dopo che Yongyuan si è ritirato temporaneamente a causa della depressione. Ha detto che guardare il film lo ha mandato in un'altra spirale discendente.

Quest'anno, quando Yongyuan ha saputo che era previsto un sequel, ha contattato lo sceneggiatore Liu Zhenyun per assicurarsi che lo stesso titolo non sarebbe stato utilizzato, secondo rapporti all'estero . Yongyuan ha pubblicato dei testi tra i due sul suo account Weibo in cui Zhenyun sembra assicurargli che sarà un titolo diverso.

Poi Yongyuan avvistato selfie Bingbing pubblicato dal set del sequel, che ha mostrato chiaramente che si chiamaCellulare 2.

'Cosa si aspettavano che facesse', ha detto l'influencer di moda cinese. 'Vive per queste cose, è la guerra.'

Nessuno sembra sapere se Bingbing sarà in grado di tornare alla sua carriera dopo un periodo di arresto.