Gli apologeti dello stupro seriale di The View: perché gli alleati di Cosby Whoopi Goldberg e Raven-Symone devono andarsene

Intrattenimento


Gli apologeti dello stupro seriale di The View: perché gli alleati di Cosby Whoopi Goldberg e Raven-Symone devono andarsene

Lunedì, l'Associated Press pubblicato non sigillatoTestimonianza di Bill Cosbyda un caso del 2005 in cui Cosby ha ammesso di aver ottenuto Quaaludes con l'intento di darli alle donne con cui voleva fare sesso. Alla luce di questa inquietante rivelazione, il dipartimento di polizia di Los Angeles sta aprendo una investigazione in tutte le accuse di violenza sessuale contro Cosby, indipendentemente dalla prescrizione. Più di 40 donne hannoaccusato Cosby di stuprofinora. Sebbene le accuse siano emerse da oltre un decennio, la reputazione di Teflon di Cosby gli ha permesso di mantenere il suo status di uno dei comici più amati d'America, una posizione di potere e status che ha intimidito le sue vittime e spesso ha assicurato che le loro accuse sarebbero state screditate e ignorate . ci è voluto un routine di stand-up incendiaria da Hannibal Buress, un altro comico maschio, per assicurarsi finalmente che il coro crescente di voci femminili fosse ascoltato.

Mentre la testimonianza del 2005 è senza dubbio l'ultimo chiodo nella bara di Cosby, ilCosby Showla leggenda deve ancora affrontare il carcere e mantiene il sostegno di sua moglie, della sua famiglia e di un gruppo centrale di fan inspiegabilmente devoti. Ma più agghiacciante degli irriducibili Cosby gli spettatori apatici e svogliati apologeti dello stupro: americani medi che erano contenti di vedere le accuse accumularsi, il tutto sfoggiando un atteggiamento comprensivo, un'espressione sconcertata e un adesivo sul paraurti 'innocente fino a prova contraria'. Questa riluttanza decennale a incriminare uno stupratore, anche nel tribunale dell'opinione pubblica, parla di come abitualmente rendiamo irrilevanti le voci delle donne fino a quando non riusciamo a sentirle affatto. Abbiamo sceltoCosby Shownostalgia e stanchezza morale per la salute mentale e fisica di decine di vittime. E, così facendo, abbiamo rafforzato l'ovvietà che tacere è più facile che parlare e che la violenza contro le donne può essere facilmente cancellata al servizio di uomini potenti.


Sebbene sia facile incriminare ogni americano, è anche necessario mantenere i personaggi pubblici a uno standard morale più elevato. Alla luce una statistica su quattro e Quaalude-toting, stupratori di celebrità in carriera, è sicuro dire che abbiamo raggiunto un punto di resa dei conti dello stupro. Chi non è parte della soluzione è parte del problema; e anche se non possiamo contrassegnare gli apologeti dello stupro con i maglioni dei Cosby e cacciarli dai nostri campus universitari, possiamo chiamare in causa chiunque porti la retorica della colpa della vittima nei forum pubblici.Raven-Symonée Whoopi Goldberg, dueVisualizzazionepadroni di casa, hanno difeso Cosby anche alla luce delle prove più schiaccianti. E mentre la polemica è un ingrediente necessario per qualsiasi programma di chat, gli atteggiamenti ignoranti di Symoné e Goldberg hanno trasceso l'accettabile follia e le tattiche clickbait. Nonostante si atteggino come vigilantes, combattendo contro una corrente ingiustificata di sentimenti anti-Cosby, queste donne stanno di fatto giocando in un sistema e un insieme di credenze che è più antico di Barbara Walters e più inspiegabilmente indistruttibile diLa vistasi.

Whoopi Goldberg si è unitoLa vistanel 2007 come co-conduttore e moderatore. Goldberg si è immediatamente rivolta al mezzo favorevole allo scandalo, alzando le sopracciglia delle donne in tutto il paese con le sue opinioni su assassino di cani condannato Michael Vick e i suoi frequenti litigi con la co-conduttrice Elisabeth Hasselbeck. La politica di Goldberg è sempre stata liberale. Parlando di aborto legalizzato, l'attrice pro-choice disse , 'Uno dei motivi per cui abbiamo dovuto prendere questa decisione è perché così tante donne sono state trovate sanguinanti, morte, con grucce nel corpo perché lo stavano facendo loro stesse'. Come donna che ha difeso i corpi delle donne contro la violenza e l'intrusione, le opinioni obsolete di Goldberg sullo stupro sono particolarmente problematiche. Nel 2009, Goldberg ha difeso Roman Polanski, che ha aggredito una tredicenne ubriaca nel 1977. Goldberg ha insistito che questo assalto non era 'stupro-stupro': 'So che non era stupro-stupro... Siamo un diverso tipo di società, vediamo le cose in modo diverso... vorrei che mio figlio di 14 anni avesse sesso con qualcuno? Non necessariamente, no.' Sì, Whoopi Goldberg sta insinuando che tre decenni fa i tredicenni erano sofisticati sexy che erano in grado di dare il consenso inebriato a uomini potenti e adulti. Sì, sembra che Whoopi Goldberg sia al chiaro di luna come scrittore di discorsi di Todd Akin.

Non contenta di riposare sugli allori di stupro stupro, Goldberg ha deciso di affondare davvero i denti nel caso Cosby. Dopo che l'attrice Barbara Bowman ha portato le sue accuse aIl Washington Poste ABCBuon giorno America, la protagonista diLa vistaha chiarito che dubitava della storia della vittima, detto , 'Ho molte domande per la signora.' Insinuando che c'erano buchi o discrepanze nella storia di Bowman (pur rifiutandosi di nominarli), Goldberg ha mostrato il suo affetto prevenuto nei confronti di Cosby assassinando il personaggio della sua vittima. Ha continuato a mettere in dubbio la riluttanza di Bowman a intraprendere un'azione criminale contro la potente e amata leggenda dell'intrattenimento, insistendo: 'Forse la polizia avrebbe potuto crederci. O l'ospedale. Non fai un kit quando dici che qualcuno ti ha violentato?'

Inesattezze di fatto a parte (l'accesso ai kit di stupro non era obbligatorio prima del 2005 e non era nemmeno una linea d'azione raccomandata fino al 1999), Goldberg sta insinuando che la testimonianza di Bowman è meno valida perché non è andata alle autorità o specificamente richiedere una procedura invasiva e dispendiosa in termini di tempo. Si rifiuta di riconoscere i sistemi di potere che scoraggerebbero Bowman dal farsi avanti in quel momento, o l'autonomia di una vittima nel perseguire una linea d'azione riguardo al suo corpo e ai suoi diritti. È una linea logica ignorante, ma è anche profondamente radicata. L'argomento di Whoopi potrebbe essere male informato e decisamente stupido, ma è anche stupidamente convincente per milioni di americani che sono cresciuti in una cultura in cui il biasimo delle vittime è la norma. I personaggi pubblici, in particolare quelli che pretendono di proteggere e sostenere le donne, dovrebbero saperlo meglio. Dovrebbero cercare di elevare la conversazione, non perpetuare tropi tossici.


Quando Raven-Symoné si unì definitivamenteLa vistaa giugno, il decisione audace è stato lodato sia dai dirigenti della ABC che dalle ragazze ghepardo. Il 29enneÈ così Ravenla star è stata chiaramente scelta nel tentativo di corteggiare i millennial nostalgici. Con la sua intensa tweetabilità e i suoi 4,4 milioni di follower su Facebook, Symoné e il suo taglio di capelli hanno promesso di aumentareLa vistale valutazioni a lungo termine di 's cadono liberamente e mantengono la competitività con i rivali di tendenza più giovani come la CBSIl discorso.

Symoné, che ha iniziato come una bambina di 3 anni, una starLo spettacolo di Cosby, Instagrammed nel 2014 per smentire le voci secondo cui era stata molestata dal patriarca dei Cosby. Dopo che la testimonianza del 2005 è trapelata lunedì, l'attrice ha parlato delle accuse per la prima volta suLa vista: “Non mi piace molto parlarne perché è lui il motivo per cui sono in questo pannello in primo luogo. Mi ha dato il mio primo lavoro... Ma allo stesso tempo, hai bisogno della prova, e poi potrò dare il mio giudizio qui o là. E ora ci sono fatti reali. Possono salire più persone”. Più tardi, ha chiesto a un relatore di Cosby, 'Colpevole di cosa?!' Sebbene Symoné non stia negando direttamente la veridicità delle affermazioni, sta ipotizzando di non avere prove sufficienti per offrire un'opinione definitiva, una posizione traballante alla luce dell'entità e della profondità delle accuse anti-Cosby.

La vistaguadagna grazie alle donne di età compresa tra 18 e 49 anni, una fascia demografica particolarmente favorevole agli inserzionisti. Queste sono le donne che sono state corteggiate dal casting acrobatico di Raven-Symoné; sono anche le donne che si sono sintonizzate su un episodio recente diLa vistaguardare Goldberg insistere sul fatto che, nonostante le sue stesse ammissioni, Cosby 'non è stato dimostrato uno stupratore'. Grazie a Dio noi donne abbiamo Whoopi Goldberg per ricordarci 'sei ancora innocente fino a prova contraria'.

Goldberg afferma che la sua difesa di Cosby si basa sul fatto che è stata giudicata molte volte prima, e quindi non ama i 'giudizi rapidi'. Quello che non riesce a capire è che il suo ostinato rifiuto di ascoltare le donne e la sua insistenza nell'invalidare le loro verità non è un inno all'imparzialità.La vistaIl pubblico di 's è pieno di donne che sono state ignorate, che hanno avuto domande sulle loro motivazioni e sui loro fatti, che sono state vittime di uomini potenti e ri-vittimizzate da un sistema che protegge quegli uomini a tutti i costi. Ovviamente,La vistaè famoso per suscitare polemiche, soprattutto tra le donne. I gruppi di donne hanno messo sia Goldberg che Symoné attraverso il guanto di sfida in passato, Symoné più di recente per il suo strano argomento contro l'aver messo Harriet Tubman sulla banconota da 20 dollari. Il talk show ha anche creato drammi arruolando un attivista anti-vaccinazione Jenny McCarthy come co-conduttore.


Ma mentre le controversie sono un buon affare, perpetuare atteggiamenti irresponsabili nei confronti delle accuse di aggressione sessuale e delle vittime di sesso femminile è inequivocabilmente una cattiva pubblicità. È vero che la posizione anti-vaxx di McCarthy era tanto infondata dal punto di vista medico quanto potenzialmente dannosa. Detto questo, McCarthy stava predicando da una posizione marginale, più o meno messa a tacere dalle prove scientifiche e dalla storia vissuta: i vaccini hanno e continueranno a proteggere i bambini. Le opinioni di McCarthy hanno probabilmente aiutato a far salire le valutazioni della ABC e hanno solo danneggiato la credibilità di McCarthy. Il movimento anti-vaxx non è particolarmente potente e difficilmente minaccia lo status quo. Al contrario, la campagna apologetica di Goldberg e Symoné è notevole non perché sia ​​strana o inaudita, ma perché è così scoraggiantemente comune. In qualche modo queste due donne hanno ottenuto una copia di un copione che è ampiamente usato per soggiogare e ferire le donne e, nonostante critica vocale da gruppi di donne e attivisti afroamericani: stanno colpendo le loro linee, duramente.

Le descrizioni del lavoro di Goldberg e Symoné includono l'avvio di dibattiti e il fomentare polemiche. Ma non c'è niente di audace o illuminante nella loro interpretazione obsoleta del caso Cosby. Le donne millenarie che Symoné è stata ingaggiata per attrarre volgeranno i loro occhi su affermazioni ambigue, eludendo, e tremeranno mentre le donne diLa vistasi appropriano dei discorsi incolpanti delle vittime e delle vigliacche inazioni dei loro rettori del college. Oltre ad alienare gli spettatori,La vistal'insistenza di ospitare gli apologeti dello stupro pone il talk show decisamente dalla parte sbagliata della storia. Far sentire i sopravvissuti innescati e insicuri è il compito televisivo diGame of Thronese Fox News—nonLa vista. Mentre ogni donna ha diritto alla propria opinione, la ABC non dovrebbe fornire a Symoné e Goldberg un forum pubblico in cui mettere a tacere e invalidare altre donne. È tempo che alcune nuove donne prendano i microfoni.