Perché la dieta '30 banane al giorno' è un affare da scimmie?

Blog


Perché la dieta '30 banane al giorno' è un affare da scimmie?

Pensaretuola dieta post-festiva è restrittiva? Prova a mangiare banane, tutte banane, sempre.

Accanto al dieta batuffolo di cotone e dieta tenia negli ultimi annali di assurdi piani alimentari è 30 banane al giorno , una mania del fitness in piena espansione lanciata da un australiano strappato che conta circa 20.000 follower e un sito di odio che lo accompagna, 30bananasadaysucks.com .


Le regole sono tanto semplici quanto i benefici sono contestati: il piano prevede che il 97 percento delle calorie giornaliere provenga dalla frutta, lasciando il 3% per verdure, noci e semi.

Freelee è il volto della moda fruttata. Su Facebook sotto il suo pseudonimo 'La ragazza delle banane', ammette di provenire da un 'precedente di disturbi alimentari', ma nega qualsiasi idea che il regime sia proibitivo. 'Il mio stile di vita è l'abbondanza, non la restrizione', dice Freelee in un video pubblicato sul suo sito. 'IOmailimitare le mie calorie.' Guardando un'altra clip di Freelee, una in cui lei sciarpe giù 51 banane in una sola seduta - a un certo punto immergendo una banana nel suo frullato di banana - è facile crederle. Preparati per il momento in cui mostra il suo intestino gonfio.

Richiesto anche nel 'piano di crescita': bere da due a quattro litri d'acqua, fare esercizio fisico 5-6 giorni alla settimana, prendere 30 minuti di sole al giorno e dormire 8-10 ore ogni notte.

Freelee attribuisce allo stile di vita vegano a basso contenuto di grassi e crudo, che ha iniziato circa quattro anni fa, l'aiuto che l'ha aiutata a superare la sua lotta con l'anoressia e la bulimia. Anche il suo partner nel business delle scimmie, Harley Johnson - si fa chiamare Durianrider online - considera la routine curativa; dice che 30BaD, come lo chiamano i fan, lo libera dai sintomi derivanti dal morbo di Crohn, tra cui stanchezza cronica, asma, depressione e ipoglicemia.


Non sono soli. Nel ' Testimoniare! ” sezione del sito Web di Freelee, gli utenti cantano le lodi di 30BaD, che affermano aiuta non solo con la perdita di peso, ma una pletora di altri problemi che vanno dalla fibromialgia agli incubi. Oltre a questi presunti risultati, 30BaD promette un cambiamento rivoluzionario nel programma del bagno: la dieta ricca di fibre, si legge sul sito, fa presagire 'movimenti intestinali più regolari'. Secondo quanto riferito, l'alto contenuto di acqua apporterà modifiche significative anche al numero 1: 'Rispetto al resto del mondo disidratato che urina solo poche volte al giorno, la minzione sarà più frequente con questa dieta', scrive Freelee.

Ma prima di saltare sulla banana boat di Freelee e Harley, sarebbe saggio dare un'occhiata ai fatti. Mentre i principali piani dietetici sono creati (e supportati) da dietologi e nutrizionisti autorizzati, 30BaD non lo è. E mentre il sito merita più di qualche punto per la creatività, medici ed esperti temono che consumare solo banane possa, nel tempo, privare gli utenti di nutrienti vitali.

L'ispirazione per la dieta deriva dal lavoro del Dr. Douglas M. Graham, creatore del piano dietetico 80/10/10. Come suggerisce il nome, la dieta di Graham consiste nel mangiare l'80% di frutta e verdura, il 10% di proteine ​​e il 10% di grassi. La dieta crudista ha stato pubblicamente elogiato da molti personaggi pubblici, dalle speranze olimpiche alle stelle NBA.

Il dottor Graham ha un dottorato e 30 anni di studio della nutrizione alle spalle; Freelee e Durianrider non hanno queste credenziali. Bananas a Day 'si basa sulle esperienze personali del team 30BaD che ha anni di esperienza sia nella dieta che nell'assistenza ai nuovi membri in difficoltà, nonché nella ricerca e nella scienza', si legge nel blog. 'Noi, il team di 30BaD, non solo vogliamo che tu sopravviva, ma vogliamo che tu prosperi'.


In un'intervista con The Daily Beast, Graham ha sconfessato qualsiasi collegamento con Freelee e le sue coorti che lanciano banane. 'Non sono affiliato al sito, né ho addestrato le persone che gestiscono il sito a dare consigli sullo stile di vita', ha detto Graham. 'Li elogio per aver creato programmi basati sulla dieta 80/10/10, ma non posso supportare gli aspetti del programma che sono diversi dal piano di base che ho creato originariamente'.

Ciò che Graham difende, tuttavia, è il fondamento di entrambe le diete: cibi crudi. 'Semplicemente non posso in buona coscienza, come fornitore di assistenza sanitaria, raccomandare qualsiasi cibo cotto per il consumo generale', dice. I vantaggi di evitare il cibo cotto, dice Graham, sono infiniti. 'Chiarezza di mente, salute vibrante, entusiasmo sfrenato per la vita, energia illimitata, prestazioni atletiche superiori, superamento di un'enorme varietà di problemi di salute e gestione del peso senza sforzo' sono effetti che sono stati 'riportati di routine' dalle persone che seguono la sua dieta.

Mangiare un'abbondanza di cibi crudi è una cosa; mangiare un trilione di banane è qualcosa di diverso.

Jo Robinson, giornalista investigativa e autrice diIl New York Timesil più venduto Mangiare dal lato selvaggio: l'anello mancante per una salute ottimale , definisce la dieta 'assurda'. Le banane mature, dice Robinson, non sono solo a basso contenuto di beta-carotene (vitamina A), ma hanno un alto indice glicemico, il che rende mangiarne una come consumare una fetta di torta. 'Le banane sono l'ultima cosa di cui consiglierei alle persone di mangiarne 30 al giorno', afferma Robinson. È un alimento da cui in realtà raccomanda a coloro che mirano alla perdita di peso di stare alla larga.


Ma sembra che l'unica cosa di cui Freelee possa essere più malata delle banane siano le critiche come quelle di Robinson.

'Assolutamente no', la ragazza banana risponde a qualsiasi idea che la sua dieta possa essere considerata un'alimentazione disordinata. 'Il vero disturbo alimentare è sotto i nostri occhi ogni giorno e si presenta sotto forma della dieta occidentale standard', spiega via e-mail. 'Se mangiare in un modo che provoca dolore, sofferenza e morte prematura non è considerato un'alimentazione disordinata, allora non sono sicuro di cosa sia!'

L'arma di Freelee contro i critici è la pietà. 'Vorrei che i critici potessero capire quanto sia incredibile lo stile di vita vegano crudo ad alto contenuto di carboidrati', scrive. '[È] stato dimostrato che inverte tutte le principali malattie come il diabete, le malattie cardiache, l'obesità e il cancro, ma non è redditizio per la grande industria promuovere questo fatto perché la NOSTRA malattia è il LORO profitto'.

In altre parole: se mangiare banane è sbagliato, Freelee non vuole avere ragione.

Ma che dire delle cadute? 'Il rischio più grande è che diventi un supereroe e all'improvviso trovi molto difficile adattarti alla società tradizionale', scrive a The Daily Beast. “La ricerca della verità diventa fondamentale. Sarai felice regolarmente senza motivo…Molti sperimentano questo effetto collaterale e lo trovano piuttosto piacevole ;-)” Per Freelee, 30BaD è più vicino a un viaggio umanitario che a un'impresa commerciale. Piuttosto che promuovere la dieta a scopo di lucro (unirsi alla comunità è gratuito), Freelee afferma che è un veicolo per cambiare il mondo. 'La missione di 30BaD è diffondere il messaggio di salute ad alto contenuto di carboidrati in tutto il mondo', afferma. “Per riunire persone con mentalità simili. Per favorire il consumo di calorie illimitate da frutta e carboidrati cotti come patate, riso, pasta. Trasformare questo mondo in un mondo pieno di mangiatori di frutta sani e felici, piuttosto che malati di cibo spazzatura fuori forma.

Mentre Freelee è impegnata a sfidare il mondo, i suoi nemici sono impegnati a schiacciarlo. Un video di YouTube di lei che fa riferimento a 'fratelli e sorelle obesi' che impediscono alle 'persone in forma' di scendere le scale delle Torri Gemelle l'11 settembre è stato postato su Gawker con il titolo: 'È questa la persona peggiore su Internet?' Il sito è abbastanza provocatorio nel mondo vegano da guadagnarsi il proprio arcinemico digitale” 30 banane al giorno... fa schifo! ”. Identificato come un “blog scritto dalla comunità per la comunità….privo dicensura” è una crociata virtuale contro i 30BaD, che sbatte di tutto, dalla dieta stessa alla “negligenza” di Freelee e Durianrider, che regolarmente esercitare il diritto di rimozione post negativi sulla dieta. Ma come nel caso degli utenti anonimi, che pubblicano su qualsiasi blog, è difficile decidere cosa sia realtà e cosa sia finzione sul sito di odio di 30Bad. Alcuni utenti piangono per gli effetti collaterali negativi; (“ Il mio dente sbriciolato WTF lo faccio?! ”) altri lo lodano (“ Un'altra storia di successo di 30BaD ').

30BaD hater o amante, pensaci due volte prima di dare i tuoi due centesimi al blog: Freelee e Harley hanno una rigida serie di linee guida, una delle quali include 'niente parolacce'. Qualsiasi utente che infrange queste regole, o esprime disprezzo per il piano stesso, è soggetto a sospensione dal sito web.

Questa non è una democrazia: è una bananocrazia.

Nota dell'editore: la versione originale di questo articolo includeva il nome completo del creatore di 30BaD. Da allora è stato rimosso per motivi di privacy.