Lo YouTuber Jake Paul costruisce un impero multimilionario con l'aiuto di migliaia di fan di Tween

Tecnico


Lo YouTuber Jake Paul costruisce un impero multimilionario con l'aiuto di migliaia di fan di Tween

'Questo è il Team 10, cagna, chi diavolo sei?' una folla di bambini di 9 anni ha cantato ai passanti alle 10:30 di venerdì mattina a New York.

Le interpolazioni, insieme ai loro genitori e centinaia di loro coetanei, avevano sciamato nella West 37th Street e avevano aspettato per ore a temperature sotto lo zero per intravedere il loro idolo, Jake Paul, nel suo negozio pop-up in edizione limitata.


Jake Paul è un ex star di Disney Channel e influencer sui social media di 20 anni con oltre 30 milioni di follower sui social media. È probabilmente il più iconico YouTuber lavorando oggi e lui, insieme alla sua 'squadra' di altri creatori noti come Team 10, ha dirottato YouTube e la cultura adolescenziale, ispirando legioni di follower dedicati chiamato 'Jake Paulers'. Questi 'Paulers', per lo più bambini dagli 8 ai 15 anni, non si fermeranno davanti a nulla per servire i capricci del loro padrone.

In questo caso, ciò significava viaggiare dalla California, Chicago e Londra per fare la fila per ore al freddo gelido e spendere, in alcuni casi, fino a $ 1.000 nel suo negozio temporaneo.

'Farei qualsiasi cosa per incontrare Jake', ha detto una bambina di 10 anni, che ha raccontato al Daily Beast di aver pianto per giorni prima che i suoi genitori accettassero di portarla in città dal New Jersey.

“È sempre positivo, è divertente. Ha solo una grande personalità e con tutto l'odio per lui, può solo essere forte ed è davvero buono. È assolutamente il mio modello di comportamento', ha detto Alex, un dodicenne.


'Se potessi dire una cosa a Jake, sarebbe, mmmmmm, chiamami!' ha detto una pre-adolescente mentre le sue amiche ridacchiavano.

Ma mentre molte ragazze tra la folla dicevano di voler uscire con Jake, proprio come molti ragazzi dicevano di voler essere lui.

Paul è una tale icona per i suoi fan adolescenti che fanno grandi sforzi per emulare ogni sua mossa. Si vestono come lui, parlano come lui, gridano il testo della sua canzone di successo” È tutti i giorni fratello ”, e molti si sono presentati con la sua firma “ urlare ” (occhiali da sole di colore giallo).

In un mondo dove Il 75% dei ragazzi di età compresa tra 6 e 18 anni aspira a diventare YouTuber o vlogger , Jake Paul è l'incarnazione del successo.


'Il fatto che vlog ogni giorno della sua vita e viva in una villa a Los Angeles, è come un sogno che si avvera', ha detto Dalton, 10 anni.

'Ho iniziato a vlogging grazie a Jake Paul', ha detto Caden, un dodicenne di Westchester che ha formato la sua squadra di vlog con un compagno di 9 anni e alcuni amici conosciuti come Team Kabbage.

'Ci sta ispirando ad essere YouTuber', ha detto un bambino di 10 anni in attesa in fila con il suo amico. 'In realtà stiamo creando un canale YouTube', ha aggiunto il suo amico, spiegando che hanno già iniziato a mettere insieme la propria squadra di vlog. 'Si chiamerà KJEC bros.'

1/6

I bambini sfoggiano il merchandising delle loro star preferite di YouTube nello stesso modo in cui gli altri potrebbero indossare maglie con il nome della loro squadra sportiva preferita, e fanno il tifo per Paul e la sua 'squadra' con lo stesso livello di veridicità.


'Ho 'Jake Pauler' nella mia biografia su Instagram', ha detto una ragazza. 'Ha un account Twitter', ha continuato, indicando la sua amica. L'amica ha detto di aver avviato l'account Twitter, che presenta il volto di Jake Paul come avatar, un anno fa e lo usa per condividere notizie e 'difendere Jake' sui social media.

Gli adolescenti hanno detto che gli piace indossare il merch di Paul perché sembra di essere in un club e gli altri Jake Paulers diventano gelosi quando vedono qualcuno con una particolare felpa in edizione limitata, per esempio.

Mentre i ragazzi si mettevano in fila fuori dal negozio venerdì mattina presto, hanno aperto la zip delle giacche per confrontare il merchandising. Due giovani ragazzi si sono rifiutati di indossare giacche nonostante il freddo perché volevano sfoggiare le loro felpe Jake Paul rosa e blu 'zucchero filato'. La loro madre ha cercato inutilmente di drappeggiare un cappotto sulla spalla di qualcuno mentre alzava gli occhi al cielo.

Quando i genitori sono entrati nel negozio temporaneo, la maggior parte si è detta disposta a spendere centinaia di dollari. 'Questo è il regalo di Natale di mio figlio', ha detto una mamma. Altri hanno affermato che i loro figli avevano svolto lavori domestici o risparmiato anni di soldi per il compleanno per poter acquistare articoli dalla linea di Paul.

'Ho 300 dollari', ha detto una ragazza. 'Sono più soldi di quanti ne abbia mai avuto in vita mia... li spenderò tutti oggi'.

Sebbene Paul guadagni la maggior parte dei suoi milioni attraverso accordi di marca, partnership e monetizzando i suoi contenuti vlog, negli ultimi anni è diventato l'innegabile Merch King di YouTube.

In stretta collaborazione con la piattaforma di e-commerce Fanjoy, Paul progetta, produce e promuove centinaia di articoli rotanti che vanno da un nylon nero “ zaino vlogger ' a custodie per iPhone firmate a magliette novità .

Quando le porte si sono aperte il primo giorno, la fila per entrare nel negozio temporaneo serpeggiava intorno all'isolato e l'energia in strada era tesa. Diversi genitori non si erano resi conto che il primo giorno dell'evento era stato pagato il biglietto ed erano terrorizzati all'idea di essere costretti a tornare a casa a mani vuote.

Il pop-up store di Paul a Los Angeles era stato costretto a trasferirsi prima di essere definitivamente chiuso a causa di folle fuori controllo solo poche settimane prima.

'Se non si fa vedere e devo portare mia figlia a casa piangendo, non lo perdonerò mai per questo', ha detto una mamma.

Ma Paul è arrivato venerdì e ha trascorso l'intero fine settimana a trascinarsi dentro e fuori dalla folla firmando felpe, custodie per iPhone e facendo selfie.

Ovunque andasse, Paul era circondato da ragazze singhiozzanti e fan isterici. Un bambino di 5 anni ha gridato 'Ti amo Jake!' a pieni polmoni più e più volte finché non ha perso la voce.

Per coloro abbastanza fortunati da entrare nel negozio, Paul e altri membri del Team 10 hanno guardato dal balcone mentre i bambini e i loro genitori distribuivano soldi per i prodotti e si facevano infiniti selfie con un cartone animato gigante a sua somiglianza.

Le canzoni dell'album di Natale appena uscito di Paul risuonarono dall'altoparlante.

Una canzone chiamata 'Fanjoy to the World' suonata in loop per tutto il giorno incoraggiando i bambini attraverso il ritornello a 'compra quel merch, compra quel merch'. Nella canzone Paul canta letteralmente l'URL completo del suo negozio di merchandising online.

Diversi bambini hanno contattato tramite FaceTime altri amici del negozio per condividere l'esperienza.

'Potrei morire proprio qui adesso', ha detto una ragazza di fronte a sua madre.

I milioni di fan di Paul lo amano così ciecamente e incondizionatamente che è facile riderci sopra: il fandom adolescenziale sembra sempre irrazionale per gli adulti. Ma Paolo in particolare sembra ispirare un certo disprezzo.

Nella mente dei suoi 'odiatori' e di molti Olds, Paul è l'incarnazione di tutto ciò che è 'sbagliato' con i social media e la cultura giovanile di oggi.

Per loro, è un uomo giovane, bianco e privilegiato che si oppone all'autorità e trascorre le sue giornate in una casa da 7 milioni di dollari dove fa scherzi (alcuni direbbero bulli) con i suoi amici e persone innocenti per accumulare visualizzazioni sul suo canale YouTube. Paul è stato anche definito arrogante da coloro che hanno trascorso del tempo intorno a lui.

Ma non raggiungi il livello di fama o successo di Paul essendo modesto, e Paul, come molte giovani star, è stato costretto a imparare dai suoi errori sotto i riflettori. E riconosce che ci sono stati momenti in cui ha portato i suoi scherzi troppo oltre.

'Ho sicuramente giocato sulla linea di ciò che è troppo lontano con lo scherzo e penso di aver davvero imparato la lezione lì', ha detto Paul. “Andare avanti si tratta solo di tirarlo indietro un po'. Voglio ancora essere me stesso... e non voglio perdere quell'autenticità, ma allo stesso tempo ora so che c'è un limite'.

'Nel complesso, penso che dia un buon esempio', ha detto una mamma. “Non lo sento imprecare o fare qualcosa di illegale. Vorrei che andasse all'università'.

'Sto bene', ha detto un papà che aveva portato quattro bambini dal New Jersey. 'Non capisco davvero, ma i miei genitori non hanno mai capito cosa mi piaceva all'epoca.'

Sarebbe bello se la maggior parte degli adolescenti ammirasse uno studente noioso, modesto, che segue le regole e che vuole andare ad Harvard e non litiga mai? Certo, ma un bambino del genere non otterrebbe 10 follower su YouTube.

'Quando torna a casa da scuola, si siede lì e lo guarda per ore', ha detto Millie Richards di sua figlia Chloe di 10 anni. “Penso che sia una buona influenza. Lui fa molto. Penso che sia divertente, ha una grande personalità'.

'Guarda, è pazzesco, non lo capisco', ha detto Joe, un padre di Long Island che aveva portato le sue due figlie, di 11 e 8 anni, a vedere Paul. 'I vlogger, online, non so cosa stiano facendo... ma li seguono sui loro computer giorno e notte', ha detto riferendosi alle sue ragazze.

'Rende felice mia figlia e questo è tutto ciò che mi interessa', ha detto un papà.

Lo snark online e il contraccolpo nei confronti di Paul stanno iniziando a sentirsi stantii mentre continua ad avere successo e a legittimarsi nel mondo degli affari.

Mentre i millennial all'oscuro fingono di non sapere chi sia su Twitter, Paul è impegnato a costruire un impero multimilionario, a parlare in posti come Google e Instagram, a frequentare celebrità di serie A e a trasformare ciò che significa essere un influencer sui social media oggi .

Solo negli ultimi anni Paul ha raccolto un fondo VC da 10 milioni di dollari chiamato TGZ capital con l'amico e collega influencer dei social media Cameron Dallas, ha formato la sua agenzia di gestione creativa e di talento chiamata TeamDom , ha fondato una piattaforma di formazione online Edfluence che offre corsi su come diventare un influencer e mantiene un programma di lavoro punitivo che include la produzione di contenuti per il suo vlog ogni giorno.

Quando gli è stato chiesto come intende realizzare il suo sogno di diventare il primo miliardario dei social media, Paul ha detto di essere ispirato da persone come Dr. Dre per il modo in cui hanno lanciato con successo prodotti di consumo.

'Penso che si tratti di essere davvero intelligenti nel colpire gli spazi dei prodotti di consumo giusti al momento giusto'. ha detto Paolo. 'Penso che ci vorrà davvero un buon tempismo per le cose che stiamo perdendo e per accumulare i soldi che sto facendo in investimenti in altre cose, non sui social media ma cose come il settore immobiliare'.

Paul si sforza anche di aiutare chi è nel bisogno, ma il suo lavoro di beneficenza è spesso diffamato o passa inosservato dalla stampa mainstream, cosa che chiaramente frustra la giovane star. In una traccia diss intitolata ' Questo non è nelle notizie ” che ha pubblicato durante l'estate Paul rap:

Pressione forte, stanno tutti guardando ora

Fai un errore, il mondo su di me ora

Non è facile, solo un bambino di una piccola città

Ad ogni pubblicazione di notizie che prova a portarmi giù

...

Mi dispiace per le mie azioni, amico, sto chiedendo perdono, amico

Ti sto chiedendo di assistere alla mia crescita in questo business

La mia crescita da bambino, merda lo so che non puoi ammetterlo

Il suo negozio pop-up di New York stesso è raddoppiato come un'unità giocattolo per il Associazione benevola dei sergenti della polizia di New York , ed è l'opera di beneficenza di Paul che molti giovani fan hanno affermato essere una delle ragioni per cui lo ammiravano.

Chloe, una bambina di 10 anni che ha saltato la scuola per stare fuori e aspettare Paul, ha detto: 'Sono un Jake Pauler perché è simpatico e fa molto per le altre persone. In uno dei suoi video ha dato da mangiare ai poveri. Fa molto in beneficenza, per esempio l'incidente dell'acqua', ha detto riferendosi all'alluvione di Houston, 'ha fatto un ente di beneficenza e ha raccolto molti soldi, ora sta raccogliendo fondi per gli incendi in California'.

'Penso che sia più di un semplice dramma', ha detto Kara, una diciassettenne. “Restituisce a tutto, come oggi ha chiesto alla gente di portare dei giocattoli per le gite. Prende soldi di tasca sua per vendere merchandising e dare soldi per gli incendi boschivi”.

Quando il negozio temporaneo si è esaurito, i genitori e i bambini che hanno aspettato per ore nella neve hanno detto che alla fine non avevano rimpianti.

'Sto tremando. Sono così felice', ha detto una ragazza con la sua amica mentre uscivano dal negozio sabato sera. 'Siamo così felici.'

'Direi a Jake, se potessi dirgli qualcosa', ha detto la sua amica, 'di continuare a fare quello che sta facendo, rende felici milioni di persone ogni giorno'.

'Jake è così stimolante', ha detto Regan, 14 anni. 'Mi ha aiutato con l'ansia. Quando ho ansia o sono arrabbiato, mi sento così giù di morale, arrabbiato e triste, ma poi guardo i suoi video e lui mi fa subito sorridere con i suoi scherzi e quando fa cose stupide.

“È fantastico. È così divertente', ha aggiunto la sua amica Isabella, 13 anni. 'Mi rende felice e rido ogni giorno a causa sua. Vorrei che la gente lo capisse'.